Forum

[VITAMINA K/K2 MK-4...
 
Notifiche
Cancella tutti

[VITAMINA K/K2 MK-4 MK-7]  

Pagina 1 / 11
  RSS

Nutritionvalley
(@nutritionvalley)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 344
01/09/2012 3:05 am  

Vi consiglio di leggere questo articolo: http://www.westonaprice.org/fat-soluble-activators/x-factor-is-vitamin-k2


Quota
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 1335
01/09/2012 1:41 pm  

Ottima segnalazione, grazie!
Sono veramente fortunato, anche quest'estate sono riuscito a procurarmi 4kg di burro di malga da mucche al pascolo a 2100m.


La natura non fa nulla di inutile.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
01/09/2012 3:07 pm  

Era da qualche giorno che stavo approfondendo sulla vitamina K, proprio l'altro ieri avevo letto questo articolo, grazie così inizio a riportare gli studi in questa discussione 🙂

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
01/09/2012 9:19 pm  

La cosa interessante è che non solo previene, ma inverte l'indurimento/calcificazione delle arterie http://bloodjournal.hematologylibrary.org/content/109/7/2823.long
Praticamente tutti ad una certa età ne soffrono, potrebbe rivelarsi una scoperta non di poco conto.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Nutritionvalley
(@nutritionvalley)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 344
02/09/2012 1:32 am  

Era da qualche giorno che stavo approfondendo sulla vitamina K, proprio l'altro ieri avevo letto questo articolo, grazie così inizio a riportare gli studi in questa discussione 🙂

Il grazie va a te.
Avevo visto l'ottimo thread sulla vitamina D, ed ho pensato che era giunto il momento di affiancargli la sorellina, visto che non era stato ancora fatto.
Conoscevo Weston A Price e l'ho sempre stimato, conoscendo la sua storia è diventato uno dei miei idoli.
Il bello è che non sapevo ci fosse un sito o addirittura un'associazione a lui intitolata.
Nemmeno mi è mai venuto in mente di andare a ricercare informazioni sui suoi viaggi, credevo che fosse solo la storia della nutrizione, invece attraverso un tuo link ho trovato il suo sito e tutte le sue scoperte.
Comunque complimenti per il forum, mi piace molto.


RispondiQuota
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 1335
02/09/2012 2:45 pm  

Conoscevo Weston A Price e l'ho sempre stimato, conoscendo la sua storia è diventato uno dei miei idoli.

Siamo in due!


La natura non fa nulla di inutile.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
02/09/2012 6:31 pm  

Il bello è che non sapevo ci fosse un sito o addirittura un'associazione a lui intitolata.
Nemmeno mi è mai venuto in mente di andare a ricercare informazioni sui suoi viaggi, credevo che fosse solo la storia della nutrizione, invece attraverso un tuo link ho trovato il suo sito e tutte le sue scoperte.
Comunque complimenti per il forum, mi piace molto.

:blush::ave:

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
17/09/2012 7:46 pm  

La vitamina K2 nella forma MK7 viene convertita nei ratti nella forma MK4
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10084398

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
21/09/2012 7:27 pm  

Effetto dell'integrazione di vitamina E sullo stato di vitamina K negli adulti con stato di coagulazione normale
http://ajcn.nutrition.org/content/80/1/143
Alte dosi di vitamina E possono antagonizzare la vitamina K. Se tale interazione rimane potenzialmente positiva o negativa è da determinare.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Nutritionvalley
(@nutritionvalley)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 344
22/09/2012 1:25 am  

diamo un po' di valore a questa maltrattata soia, che poi il natto è uno dei cibi che anche coloro che criticano la soia poi spesso si troano a consigliare.
Fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21394493
Una analisi trasversale di 1.662 comunità che vivono gli uomini anziani giapponesi ha suggerito che l'assunzione abituale natto è risultato significativamente associato con la densità ossea maggiore minerale (BMD). Quando adeguamento è stato effettuato per i livelli di osteocalcina sottocarbossilata, questa associazione era insignificante, che mostra il natto-bone associazione ad essere principalmente mediata dalla vitamina K.
INTRODUZIONE:

Basso apporto di vitamina K è associato ad un aumentato rischio di frattura dell'anca, ma i rapporti sono stati contraddittori sui suoi effetti sulla densità minerale ossea. Il nostro primo obiettivo è stato quello di esaminare l'associazione tra BMD e l'assunzione di semi di soia fermentati, natto, che contengono vitamina K1 (20 mg / pacco) e K2 (380 mg / confezione). Il nostro secondo obiettivo è stato quello di esaminare l'associazione tra sottocarbossilata osteocalcina (ucOC), un biomarker di assunzione di vitamina K, e la BMD di valutare il ruolo della vitamina K in questa associazione.
METODI:

Degli uomini giapponesi di età ≥ 65 anni che hanno partecipato al sondaggio di base del Fujiwara-kyo il rischio di osteoporosi in studio Uomini, 1662 uomini senza malattie o farmaci noti per influenzare il metabolismo osseo sono stati esaminati per associazioni tra auto-riferito l'assunzione di natto o livelli sierici di ucOC con la colonna lombare o BMD dell'anca.
RISULTATI:

I soggetti con una maggiore assunzione di natto ha mostrato livelli significativamente più basso di ucOC siero. Analisi dopo aggiustamento per variabili confondenti ha mostrato un'associazione di una maggiore assunzione di natto sia con BMD significativamente più alto e più basso rischio di bassa densità minerale ossea (T-score <-1 DS) a livello dell'anca totale e del collo femorale. Questa associazione è diventata insignificante dopo una nuova regolazione per il livello ucOC.
CONCLUSIONE:

L'assunzione abituale di natto è stata associata ad un effetto benefico sulla salute delle ossa negli uomini anziani, e questa associazione è dovuta principalmente al contenuto di vitamina K di natto, anche se la mancanza di informazioni sulla dieta l'assunzione di nutrienti, tra cui la vitamina K1 e K2, ci hanno impedito di ulteriori esaminando l'associazione


Facciamo amicizia con il batterio del natto.
http://j-nattokinase.org/en/jnka_nattou_02.html
Bacillus subtilis natto (Figura 1 e 2) è stato trovato dal Dott. Sawamura nel 1906 e chiamato Bacillus natto Sawamura. Da allora ha ottenuto le autorizzazioni per la fabbricazione della medicina droga nel 1968, per la droga animale nel 1990, e per additivo alimentare nel 1996, ed è ora di attirare l'attenzione come ha recentemente iniziato ad essere utilizzato per la salute alimentare. Bacillus subtilis natto è un tipo di fungo che produce senza aggiunta di sale alimentare di soia fermentati come il giapponese tradizionale natto appiccicoso, Kinema dal Nepal e Thuanao dalla Thailandia. Si tratta di una specie di Bacillus subtilis, non un fungo indigeno intestinale in senso stretto, e ha endospore ed è il tipo più stabile di fungo in Bacillus subtilis natto natura si attiva e rafforzare benefiche della flora intestinale (ad esempio: bifidobatteri, batterio acido lattico ), che tutti gli animali intrinsecamente portare a fare un aspetto di vari tipi di effetti fisiologici.

Funzioni di Bacillus subtilis Natto

1. Aumento di batteri benefici
2. Inibizione di batteri intestinali nocivi
3. La produzione di un corretto equilibrio della flora intestinale da parte delle funzioni di cui sopra
4. La produzione di enzimi forte degradazione delle proteine ​​ed enzimi di degradazione di amido
5. Elaborazione di vitamine del complesso B abbondantemente
L'assunzione di natto Bacillus subtilis

Dosi consigliate di Bacillus subtilis natto è di 7,5 × 108 / giorno. Tale importo è fissato considerando la sua sicurezza (*), l'efficienza economica ed i risultati effettivi di utilizzo. (*) La sicurezza è stata confermata promuovendo moltiplicazione di batterio dell'acido lattico mediante coltura mista, l'effetto di inibizione di batteri intestinali nocivi e crescita patogeno e somministrazione orale ripetuta per test di tossicità nei ratti.
Relazione sperimentale di natto Bacillus subtilis

Crescita arresto della natto Bacillus subtilis contro l'agente patogeno di origine animale

L'attività antibatterica di natto Bacillus subtilis

Esperimento di coltura mista di Bacillus subtilis natto e Candida albicans da coltivazione flusso ripetute


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
22/09/2012 2:51 pm  

Interessante, infatti negli integratori c'è quasi sempre la vitamina K2 in forma MK-7 ricavata dal natto.
Be' la soia fermentata natto ha un suo perchè.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
09/10/2012 4:25 pm  

Contenuto di Vitamina K nel Cibo

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
09/10/2012 4:30 pm  

Fillochinone (K1) è assorbito per il 10% dagli spinaci bolliti.
Gijsbers B. L., Jie K.S., and Vermeer C., (1996) Br J Nutrition 76,223

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
20/03/2013 2:46 pm  

il natto contiene anche il nattokinase, un enzima pressoche essenziale, avendo facolta (nel natto) di evitare i sides della K (infatti è antinfiammatorio, anticoagulante, e proteolitico, oltre a disgregare i depositi di calcio nelle arterie).


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
20/03/2013 3:13 pm  

L'unico inconveniente della vitamina K è che presa a dosi massicce può alterare la coagulazione, ma è atossica, non è necessario/indispensabile ricorrere al natto.
L'unica vitamina K pericolosa è il menadione (sintetica), detta anche K3.
Il nattokinase in pratica contrasta l'effetto coagulante (la protrombina) ma non si sono verificate embolie o trombosi da vitamina K a dosi RDA o poco superiori, almeno che io sappia, ad ogni modo basta non esagerare con le dosi.
Altro discorso sono i pazienti in cura con antagonizzanti della vitamina k quali il warfarin sodico.
Nel lungo periodo la vitamina K dovrebbe liberare le arterie dai depositi calcificati quindi anche se aumenta la densità del sangue l'effetto finale dovrebbe essere positivo, almeno così si legge su alcuni studi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
20/03/2013 4:54 pm  

diciamo che il fitocomplesso puo risultare migliore della molecola singola nel modulare le varie fasi di ogni componente (nel natto)
io per quanto mi riguarda uso nattokinase su mia madre che ha problemi circolatori, insieme a serrapeptase bromelina (a cicli nn insieme ovvio) e mi sono trovato molto bene, gli effetti si vedono dopo qualche giorno.
per caso si trovano controindicazioni in persone che hanno avuto ictus? oppure con dati analitici inerenti a fattori della coagulazione?


RispondiQuota
Pagina 1 / 11