Forum

Duranti - Il circol...
 
Notifiche
Cancella tutti

Duranti - Il circolo virtuoso del benessere

Pagina 1 / 2

Andrea
(@andrea)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 708
Topic starter  

Di duranti, l ho preso oggi in biblioteca, da una prima lettura sembra
interessante


Citazione
rosenz
(@rosenz)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 184
 

E' sicuramente una buona lettura in quanto abbraccia in modo complessivo la tematica della salute.
Sulla parte relativa all'alimentazione a mio avviso si sofferma in modo eccessivo sulla dieta a zona, tipo di dieta che tra l'altro il dott. Duranti ultimamente mi sembra abbia un poco messo da parte.


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

Noooo ancora la zona!!!!
Poi Duranti che consiglia vagonate di carbo ad alto ig during e post wo...ecco la sua zona....
Bello che nel libro "supersalute con la zona" scrive : per uno sportivo muscoloso un piatto di pasta sarà ottimo perchè rifornirà i muscoli di glicogeno ed aumenterà la sintesi proteica.
E ancora consiglia 50-100grammi di carbo ad alto ig dopo la prestazione ed eventualmente altri 50 grammi dopo mezzora.
Poi per soggetti magri e sportivi modifica il rapporto pro-carbo in favore di questi ultimi.
Proprio una bella zona...


RispondiCitazione
rosenz
(@rosenz)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 184
 

Boh, io non me ne intendo molto di "zona" in quanto appena ho sentito parlare di "blocchi" e "blocchetti" mi si è chiuso lo stomaco...


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

Secondo me l'unica cosa che sears ha intuito è che in soggetti obesi o problematici le cose si risolvono mangiando meno e stimolando l'insulina il meno possibile,poi ci ha creato tutta una cornice intorno per invogliare a comprare i suoi libri(vedi eicosanoidi,rapporti ferrei tra i macronutrienti ecc....).
Tant'è che poi ha dovuto apportare alcuni PICCOLISSIMI cambiamenti per gli sportivi e i soggetti che raggiungono il peso forma(non mi sembra un cambiamento tanto piccolo aggiungere grassi monoinsaturi a piacere fino a raggiungere il compunto calorico desiderato e carbo ad alto ig dopo la prestazione...).


RispondiCitazione
rosenz
(@rosenz)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 184
 

Già, quindi penso come per tutte le diete un pò troppo particolari da seguire non a lungo e per tipologie di persone ben definite.


RispondiCitazione
salvio
(@salvio)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1043
 

Ovvero ha aggiunto, il caro Sears, grassi ch enon interferissero con l'ingresso del glucosio nelel cellule se sei sedentario e carboidrati a ricarica veloce, quindi ad alto ig se ti alleni.

Mi domando se avesse provato a far assumere grassi saturi a chi si allena insieme ai carbo ad alto ig, cosa ne sarebbe venuto fuori.

A quel punto la zona avrebbe avuto un brutto colpo visto che improvvisamente i grassi saturi , nemici della sensibilità insulinica, avrebbero permetto sessioni più lunghe di allenamento, con minori quantità di carboidrati.

Come la rigiri la rigiri finisci sempre su Ciampolini.

Mi chiedo anche come avrebbe intrpretato il fatto che molti carbo ad alto ig, vengono utilizzati spesso dagli altleti e che metavolicamente producono per lo più grassi saturi, con conversioni del 90%.

Ahimè la zona queste cose non se l'è chieste...


RispondiCitazione
Andrea
(@andrea)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 708
Topic starter  

ma io mi chiedo se i saturi in una low carb o very low carb siano importanti anche per un sedentario, se non si assumono molti carbo, i saturi facendo risparmiare glucosio possono aiutare in questo senso o no?
mi pare che si stia rivalutando la questione "saturi"


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

@Salvio

Sei sicuro che la conversione sia del 90%? Mi sa che nemmeno stando a riposo si utilizzano così pochi carboidrati,mi viene da pensare che durante lo sforzo se si è in carenza di glicogeno il corpo eviterà di trasformarli in grassi dato che i muscoli li potranno captare anche senza insulina.
Cioè per il corpo sarebbe svantaggioso trasformarli in grassi per poi usarli,anche se i grassi magari sarebbero più funzionali per un endurista.
Poi il problema dello sportivo nell'assumere grassi pre e durante la gara sta nella loro lentezza di digestione,non è che puoi mangiare del cocco mentre corri e aspettare di digerirlo.(anche se in tal senso si muove qualcosa perchè stanno uscendo degli integratori di acidi grassi a catena corta).
Se poi finisci il glicogeno non potrai nemmeno utilizzarlo quel grasso.
Il punto è : il grasso è sempre disponibile in quanto le riserve personali sono molto ampie,il glicogeno dopo un po' finisce,quindi meglio abbondare senza correre questo rischio.
Tra l'altro con riserve di glicogeno basse la performance cala considerevolmente.


RispondiCitazione
Andrea
(@andrea)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 708
Topic starter  

si ma nel pre wo (2 orette prima) ci sta una combinazione carbo alto ig e saturi come consiglia Cianti o no?


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

Secondo me ci sta nel pre wo,come nella colazione.
A seconda degli scopi e delle calorie che si pensano di mangiare potrebbe stare anche in altri pasti,certo con i carbo ad alto ig bisogna andarci piano.
Molto dipende dalle calorie del pasto secondo me,e da cosa si deve fare dopo.


RispondiCitazione
Eva
 Eva
(@eva)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1959
 

Mi pare che Duranti sia tendenzialmente pro zona 30-40-40 (ad occhio senza blocchi) solo per chi deve dimagrire o sbaglio?


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

30-40-40 è una nuova dieta?


RispondiCitazione
davideleo
(@davideleo)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 171
 

Sì. Si chiama la dieta del 110%. 😀


RispondiCitazione
rosenz
(@rosenz)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 184
 

Già, l'ennesima dalla problematica fattibilità


RispondiCitazione
Muso
 Muso
(@muso)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 1170
 

Che quel 10% in più non si riferisca a caffè e ammazzacaffè?


RispondiCitazione
Pagina 1 / 2