Forum

alimentazione e ani...
 
Notifiche
Cancella tutti

alimentazione e animali domestici

7 Post
6 Utenti
0 Likes
2,545 Visualizzazioni
digeridoo
(@digeridoo)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 442
Topic starter  

Da qualche tempo in famiglia si comincia a parlare di adozioni, ho cominciato quindi ad interessarmi all'argomento.
Lasciamo perdere le pratiche scandalose, che comunque dalle mie parti vanno per la maggiore, ovvero far mangiare ai nostri animali domestici i nostri avanzi, il che si traduce in pasta sostanzialmente in pasta, le alternative sono due.
La più consigliata è un alimentazione a base di prodotti specifici: crocchette, scatolette et simila. Sinceramente a me lascia un po' perplessa, ad istinto non lo farei, gli ingredienti, anche per i marchi più blasonati, non mi ispirano fiducia (tra l'altro ho scoperto che esiste anche una farina di pollo :-S )
Per quanto riguarda l'alternativa casalinga, ho dato un'occhiata a siti di allevatori, amatori, insomma gente con un minimo di cultura sull'argomento (si presume), e si consiglia riso, carne e poche verdure, il tutto straccotto.
Ora la mia perplessità: ma cani e gatti domestici non derivano comunque da lupi e felini, ovvero da carnivori? Perché sto riso? Anche nel caso dei prodotti artificiali, la maggior parte delle calorie deriva da carboidrati, cosa che non credo avvenga in natura, e nemmeno la carne cotta del resto.
C'è da dire anche che tra il lupo e il cane esiste ormai una certa distanza genetica....boh non saprei che pensare
Voi che ne pensate?


   
Citazione
luiss
(@luiss)
Membro
Registrato: 8 anni fa
Post: 295
 

Beh si sa,i carboidrati sono più economici.
Comunque il gatto è strettamente carnivoro,mentre il cane ha una certa tendenza all'onnivorismo seppur principalmente carnivoro.


   
RispondiCitazione
fabio meloni
(@fabietto)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 7410
 

Io abito in campagna e il mio gatto è libero di mangiare tutto quello che riesce a cacciare. Quando mi chiede cibo (1 volta al giorno) gli do 2 scatolette di carne dell'Eurospin (non gli do altro a parte qualche avanzo a base di carne). Mai dato amidi o verdure al mio gatto. Un periodo gli davo del latte di capra che sembrava digerire e gradire parecchio. Ultimamente gli stavo dando degli albumi crudi ma, come al sottoscritto, gli piacciono di più i tuorli; quindi, gli albumi gli butto nel wc. Il mio gatto ha 7 anni e sta benissimo... a parte qualche volta che torna tutto graffiato per via delle liti con gli altri gatti.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


   
RispondiCitazione
Eva
 Eva
(@eva)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 2031
 

Anch'io abito in campagna, ho vari animali e mi comporto come segue:

Oche: erba e residui di frutta e verdura + insetti che si cercano da sole
Galline: erba e residui di frutta e verdura + insetti che si cercano da sole
Capre: erba e residui di frutta e verdura + in inverno anche fioccato
Gatti: residui di carne e pesce + prede che si cacciano da soli


   
RispondiCitazione
nataku
(@nataku)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 2354
 

un mio amico alleva porci, e talvolta gli diamo esseri umani da mangiare, ne vanno ghiotti 🙂


   
RispondiCitazione
lawero
(@lawero)
Membro
Registrato: 7 anni fa
Post: 118
 

attento che nn so se le neurotossine umane possano infettare il porco e di conseguenza chi lo mangia.


   
RispondiCitazione
Eva
 Eva
(@eva)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 2031
 

Potrebbe anche essere.
🙂


   
RispondiCitazione