Forum

Vivere di auto-suff...
 

Vivere di auto-sufficienza? (o quasi?)  

Pagina 4 / 4
 

fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7353
30/09/2016 6:28 pm  

L'autosufficienza in senso stretto mi pare una cosa veramente tosta. Si dovrebbe arrivare al punto di, per esempio, coltivarsi il cotone, filarlo e farsi da soli le t-shirt o ricavare l'olio in qualche modo per l'illuminazione e altri sbattimenti incredibili... Penso che la giornata sarebbe bella piena; piena al punto che si lavorerebbe dall'alba al tramonto... Altro che le canoniche 8 ore! Per resistere a tutto quel da fare, ci vorrebbe pure tanta energia che non credo si possa ottenere dalle zucchine e peperoni. Le proteine animali quasi vogliono più energia per essere assimilate che quante ne apportino. Per una richiesta energetica così importante ci vogliono o i grassi o gli amidi. Fare incetta di grasso la vedo dura. Sarebbe più fattibile piantare molte patate e granturco


Mi ricordo sempre che gli anziani dicevano che il pastore era maledetto: non poteva mangiare la carne dell'agnello: mentre l'agnello te lo mangiavi in un pasto, con i soldi ricavati dalla sua vendita, invece, si poteva comprare la farina e la pasta per mangiare tutta la famiglia per un mese intero. Comunque non mi vergogno quando dico che a me piacerebbe, dopo più di vent'anni di mazzo di culo, vivere da parassita!:-D

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 2342
30/09/2016 6:59 pm  

lavorare dalla mattina alla sera non basterebbe, un autosufficienza totale nel mondo d oggi la ritengo impossibile, perlomeno in quello occidentale


RispondiQuota
Pagina 4 / 4