Forum

Notifiche
Cancella tutti

[ALTEZZA]  

Pagina 1 / 2
 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
10/10/2015 3:14 pm  

Il ruolo della nutrizione e della genetica come determinanti della tendenza positiva dell'altezza
http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1570677X14000665

Lo scopo di questo studio è stato quello di individuare le variabili più importanti che determinano differenze attuali nella statura fisica in Europa e alcune delle sue propaggini oltreoceano come Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Abbiamo raccolto dati sulla altezza di giovani provenienti da 45 paesi e li abbiamo confrontati con le medie a lungo termine del consumo di cibo dal database FAOSTAT, vari indicatori di sviluppo elaborati dalla Banca Mondiale e la CIA World Factbook, e le frequenze di alcuni marcatori genetici. La nostra analisi dimostra che il fattore più importante per spiegare le differenze attuali di statura tra le nazioni di origine europea è il livello di nutrizione, in particolare il rapporto tra l'assunzione di proteine ​​di alta qualità da prodotti lattiero-caseari, carne di maiale e pesce, e proteine ​​di bassa qualità da grano. Possibili fattori genetici, come la distribuzione di Y aplogruppo I-M170, le frequenze combinate di Y aplogruppi I-M170 e R1b-U106, o la distribuzione fenotipica di tolleranza al lattosio emergono come paragonabilmente importante, ma i dati disponibili sono più limitati. Moderatamente significative correlazioni positive sono stati trovati anche con il PIL pro capite, spesa sanitaria e in parte con il livello di urbanizzazione che influenza statura maschile in Europa occidentale. Al contrario, l'altezza di sesso maschile correlata inversamente con la mortalità infantile e la disuguaglianza sociale (indice di Gini). Questi risultati potrebbero inspirare orientamenti sociali e nutrizionali che porterebbero alla ottimizzazione di crescita fisica nei bambini e massimizzazione del potenziale genetico, sia a livello individuale e nazionale.

I dati disponibili sul consumo di proteine ​​dal database FAOSTAT (2000-2009) mostrano che la statura maschile è generalmente correlata positivamente con le proteine ​​animali (r = 0.41; p = 0.005), in particolare con proteine ​​da prodotti lattiero-caseari in generale (r = 0.47; p = 0,001), formaggio (r = 0.44; p = 0,002), carne di maiale (r = 0,42; p = 0,004) e pesce (r = 0,33; p. = 0,028) 11 In proteine ​​vegetali, l'effetto è stato chiaramente negativo (r = - 0,50; p <0.001), ed era particolarmente forte in proteine ​​di frumento (r = - 0.68; p <0,001) (Fig. 7) e cereali in genere (r = - 0,59; p <0.001), ma in parte anche in riso (r = - 0,38; p = 0,01) e verdura (r = - 0.35; p = 0,017) (Tabella 3). Il consumo totale di proteine ​​è un indicatore dietetico del tutto insignificante , perché il suo rapporto di statura maschio è molto debole (r = 0,19; p = 0.20).


Italiani mangiatori di grano=tra i più bassi, il cereale con correlazione negativa più grande, io sto pure sotto la media :-S
I latticini hanno la correlazione più alta con l'altezza, quindi chi è intollerante al lattosio e non li mangia rimarrà basso 😛
In compenso poco dopo il latte c'è il formaggio e subito dietro la carne di porco!
Vai a vedere che che Peat sull'altezza dei Messicani c'aveva visto giusto che era per merito della disponibilità dei latticini...
Merito anche dell'IGF-1 stimolato dai latticini?

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
10/10/2015 4:45 pm  

Io il latte l'ho sempre bevuto a colazione sin da piccolo, ovviamente non oltre 0,500L al giorno, che io ricordi, e sono alto 193cm. Ma penso che tanti altri fattori influiscano. I cibi animali in genere sono positivi, carne, latte, uova...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
10/10/2015 7:04 pm  

Be l'erediatarietà è il primo fattore, ma come tendenza nel lungo termine qui si parla, probabilmente è lo stesso fattore che ha abbassato la statura nel neolitico...

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
10/10/2015 8:06 pm  

Be l'erediatarietà è il primo fattore, ma come tendenza nel lungo termine qui si parla, probabilmente è lo stesso fattore che ha abbassato la statura nel neolitico...

infatti l'altezza media si sta alzando. I ragazzi di oggi sono quasi tutti alti. Mio padre era sul metro e settantacinque ed ai suoi tempi era considerato alto, io sono più o meno come lui e sono un nano (#⌒⌒#)


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
10/10/2015 11:20 pm  

Se voi siete nani, allora, io sono uno gnomo... Uno gnomo senza il calderone pieno d'oro...XD
Ma sinceramente, che benefici si hanno ad essere spilungoni? A me, molte volte, sembra un vantaggio meccanico essere basso ( proporzionato, non affetto da nanismo). Poi, non diventerò mai gobbo: per guardare le persone in viso devo sempre guardare in alto; mentre quelli alti devono piegare il collo verso il basso.XD

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Antonioz
(@antonioz)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 326
11/10/2015 1:26 am  

Ma sapete che stavo pensando a questa storia dell'altezza e dell'IGF-1 giusto ieri sera? Inizio a pensare di essere un veggente XD
Comunque, io sono alto appena 172 🙁
Purtroppo ho sempre bevuto pochissimo latte, a causa della mia intolleranza al lattosio.
Adesso ho ricominciato a berlo, quello 'senza' lattosio non mi da problemi, peccato che ormai sia troppo tardi ahaha (ho 20 anni suonati)

Secondo voi c'è correlazione anche con i tratti maschili? Più IGF-1 = tratti più mascolini? Es. mascella più sviluppata, etc.?


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
11/10/2015 11:10 am  

Se voi siete nani, allora, io sono uno gnomo... Uno gnomo senza il calderone pieno d'oro...XD
Ma sinceramente, che benefici si hanno ad essere spilungoni? A me, molte volte, sembra un vantaggio meccanico essere basso ( proporzionato, non affetto da nanismo). Poi, non diventerò mai gobbo: per guardare le persone in viso devo sempre guardare in alto; mentre quelli alti devono piegare il collo verso il basso.XD

ad avercelo il tuo fisico fabietto :like:

Ma sapete che stavo pensando a questa storia dell'altezza e dell'IGF-1 giusto ieri sera? Inizio a pensare di essere un veggente XD
Comunque, io sono alto appena 172 🙁
Purtroppo ho sempre bevuto pochissimo latte, a causa della mia intolleranza al lattosio.
Adesso ho ricominciato a berlo, quello 'senza' lattosio non mi da problemi, peccato che ormai sia troppo tardi ahaha (ho 20 anni suonati)

Secondo voi c'è correlazione anche con i tratti maschili? Più IGF-1 = tratti più mascolini? Es. mascella più sviluppata, etc.?

Ti copio uno stralcio di Danny Roddy sull'IGF-1:
ESTROGEN AND IGF-1
Another feature of an impaired liver is a decreased level of insulin-like growth factor 1, or IGF-1. Many things are said about the nature of IGF-1, however, in the context of baldness, it appears to be involved in healthy hair growth.[51] In fact, one paper suggested that IGF-1 was a “promising drug candidate for baldness therapy.”[52] IGF-1 should not be confused with growth hormone; growth hormone tends to rise and fall with the adaptive stress substances, such as prolactin,[53] while IGF-1 decreases with age and during malnutrition.[54,55]

When people talk about IGF-1 as "plug and play cancer fuel" I think the statement is extremely misleading. First, IGF-1 decreases with age, and is highest during youth, when cancer is least likely to occur. Supplemental estrogen significantly decreases the liver's production of IGF-1.[56] Speaking of cancer... Estrogens are among the best known of the growth stimulants,[57] tend to increase with age in both sexes,[58,59] and promote Warburg's cancer metabolism (i.e., aerobic glycolysis).[60] Thyroid works in the opposite direction (thanks Haidut).[61]


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
11/10/2015 11:56 am  

@Antonioz io ho l IGF1 nei valori vicino al massimo e la mascella non è per niente pronunciata


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
11/10/2015 12:08 pm  

@Antonioz io ho l IGF1 nei valori vicino al massimo e la mascella non è per niente pronunciata

sei capellone?


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
11/10/2015 12:31 pm  

Si abbastanza, ho parecchi capelli pur perdendone


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
11/10/2015 12:51 pm  

Comunque in via generale sono l'abbondanza di proteine animali a creare una condizione favorevole per l'altezza.
L'altezza dal punto di vista sociale ricopre ancora il suo ruolo di "metà bellezza", c'è poco da fare... siamo attratti dall'altezza, è qualcosa di inconscio, forse era un vantaggio nella nostra evoluzione essere più alti.


https://it.wikipedia.org/wiki/Statura
██ Media uguale o superiore a 177 cm

██ Media tra 175 cm e 177 cm

██ Media tra 173 cm e 175 cm

██ Media uguale o inferiore a 173
(I dati si riferiscono ai coscritti dell'anno 2000)

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
11/10/2015 2:32 pm  

Interessante questo passo sempre dallo studio del primo messaggio:

In questo contesto, va notato che la qualità delle proteine ​​(espressa come "indice proteico") nelle nazioni ricche di origine europea ha la tendenza a deteriorarsi nel corso degli ultimi decenni 2-3 (Fig. 9 e nell'appendice Fig. 3 ). Questa tendenza è caratterizzato da una diminuzione parziale nel consumo di prodotti lattiero-caseari, carne di manzo e di maiale, e l'aumento dei tassi di consumo di formaggio, pollame e cereali. Al contrario, la qualità della nutrizione nel Mediterraneo e alcuni paesi dell'ex blocco orientale è migliorata (Appendice Fig. 4). Alla luce di questi risultati, è comprensibile, perché le altre nazioni ricche non hanno raggiunto gli standard altezza visto nei Paesi Bassi e perché il loro trend positivo altezza rallentato o fermato.

Abbiamo il sospetto che queste tendenze negative sono dovute alla combinazione di "fast-food" inadeguata nutrizione con alcune linee guida dietetiche fuorvianti come "moderni piatti sana alimentazione" della Harvard School of Public Health. Questi sono attualmente promosse da alcune iniziative pubbliche nelle scuole ceche e enfatizzando verdura e cereali integrali a scapito di proteine ​​animali, pure raccomandando di limitare l'assunzione di latte. 15 Anche se alcune di queste raccomandazioni potrebbe certamente migliorare la salute generale negli adulti, i nostri calcoli basati sulla dati FAOSTAT mostrano che essi devono essere considerati come dannosa per il sano sviluppo dei bambini. I possibili rischi per la salute di una dieta a base di proteine ​​animali di alta qualità, sembrano essere esagerate come bene e abbiamo intenzione di affrontare tutte le questioni importanti legate al altezza e la nutrizione in un documento più dettagliato, sulla base della nostra propria ricerca utilizzando statistiche reali della incidenza / prevalenza del cancro e delle malattie cardiovascolari in Europa e lungo termine medie di dati FAOSTAT (1993-2009).

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
11/10/2015 2:42 pm  

Se voi siete nani, allora, io sono uno gnomo... Uno gnomo senza il calderone pieno d'oro...XD

Nello studio dice che in Sardegna c'è la popolazione più bassa d'Europa... con una media di 171cm... e che l'Italia presenta una differenza di altezza tra le più alte a seconda delle regioni.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
11/10/2015 3:05 pm  

in genere nelle aree piu' povere si consumano piu' cereali e legumi, e meno proteine animali


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
11/10/2015 3:30 pm  

Sardo vs Italiano spilungone XD

Poi c'è anche il Sardo eccezionale, ossia il Sardo spilungone: non sono tutti bassi

XD XD XD

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
11/10/2015 6:25 pm  

@Luca40 grazie per il complimento! Dalle foto non si capisce, ma sono alto 162 cm.. Comunque, anche se ci scherzo sopra, non considero la mia bassa statura un handicap.
@Antonioz anche se avessi bevuto molto latte da piccolo, o meglio in generale, non saresti cresciuto più alto: come ha fatto ben notare @Tropico , epigeneticamente parlando, la tua altezza dipende molto da come hanno vissuto i tuoi avi. Magari, mangiando meglio, migliorerai la tua discendenza.
Credo che, visti gli effetti di un abuso da parte dei pesisti, dalla quantità degli androgeni dipendano i tratti somatici che ci differenziano più o meno dal gentil sesso.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Pagina 1 / 2