Forum

[Aspirina - acido salicilico]  

Pagina 9 / 10
 

Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 912
08/09/2016 5:36 pm  

@"nataku" ma il flectadol è simile al cardirene?


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 7 anni fa
Post: 2354
08/09/2016 10:52 pm  

stesso principio attivo
acetilsalcilato lisina


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
10/09/2016 2:38 pm  

ciao @"Tropico" assumendo aspirina ad alte dosi, hai notato un aumento di temperatura?
Altra cosa, ho letto che se si aggiunge glicina si riduce il rischio di lesionare le pareti dello stomaco. Qualcuno ha mai provato questo?

Della glicina non so se protegge lo stomaco ma il bicarbonato sì, per la temperatura corporea noto un leggere effetto termogenico.
Ad alte dosi anche col bicarbonato e vitamina K i primi giorni posso notare dei lievi fastidi a carico della mucosa della bocca ma poi c'è una sorta di adattamento (ci sono studi che confermano questo) per cui andando a regime non ho effetti collaterali gastro-intestinali, ripeto però che la tampono col bicarbonato e uso vitamina K oltre a prendere aspirina dopo il latte della colazione che dovrebbe offrire una protezione gastrica in più.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
lawero
(@lawero)
Utenti
Registrato: 4 anni fa
Post: 118
27/01/2017 4:56 pm  

lati negativi delle compresse vs quelle da sciogliere? :O


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 2342

RispondiQuota
LucaRSS
(@lucarss)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 6
17/06/2017 11:50 pm  

Ciao a tutti, ho tiroidite di Hashimoto e vorrei iniziare ad assumerla, secondo voi ci sono controindicazioni?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
18/06/2017 12:45 pm  

Controindicazione classiche dell'aspirina ma non conosco controindicazioni particolari relative all'Hashimoto.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
LucaRSS
(@lucarss)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 6
06/07/2017 6:27 am  

Grazie Tropico, ho ancora qualche dubbio da togliermi prima di iniziare:
- Come iniziare? Aumentandola piano piano oppure prendere direttamente tutta la "dose" da subito? 500mg puo andare bene?
- Meglio compresse o polvere?
- Quanta k1?

Grazie e scusate per tutte le domande 😀


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
08/07/2017 4:15 pm  

Se hai già preso aspirina in passato nella classica dose di 400/500mg, cioè quando hai avuto un raffreddore/febbre, senza avere effetti indesiderati, puoi iniziare da questa dose.
In compresse effervescenti va bene, qualcuno dice di essere sensibile agli eccipienti, valuta tu.
Se la vuoi pura meglio in polvere, ma non la puoi reperire senza ricetta...anche qui, vedi tu...
Se presa pura meglio tamponata con bicarbonato, rapporto anche 1:1, oppure 2 di aspirina e 1 di bicarbonato, vedi come risponde lo stomaco.
1mg di K1 per 500mg di aspirina è indicativamente il rapporto.

Ricorda di assumerla dopo i pasti, se pura meglio scioglierla in acqua calda/bollente.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 834
18/09/2018 3:55 pm  

La bufala dell’aspirina a basso dosaggio che previene tutto smontata da uno studio gigante molto recente.
Non solo è tossica e distrugge la mucosa di stomaco e intestino in 14 giorni ma non previene un bel nulla!
Perché? Perché l’acidoacetilsalicilico che c’è nell’aspirina è prodotto per sintesi in laboratorio, che genera sua volta una molecola tossica che induce il sanguinamento. È ben diverso da quello esistente in natura nelle piante! Ben diverso... altro Cherry polverizzato!
http://www.greenmedinfo.com/blog/aspirin-has-no-benefit-may-increase-cancer-mortality-nejm-study-reveals

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
18/09/2018 8:27 pm  

Questo linguaggio molto social tipo "bufala"... "polverizzato"... etc mi fa storcere il naso, perché estremizza cose che non posso essere estremizzate quando si parla di salute.
L'aspirina ha il suo contesto di azione, se lo si capisce e si sa come usarla non ce se ne può uscire con frasi del genere, perché usata nel modo e nel contesto giusto non ci si può comunque aspettare miracoli o che prevenga tutto, queste sono cazzate e lo sai bene, come sono cazzate quando escono studi che sfatano/sbufalano miti mai esistiti per chi ha un minimo di comprensione della biologia e fisiologia.
L'aspirina non previene tutto e non allunga la vita, ma anche l'aspirina non è veleno che fulmina la salute.
Basta mediare le informazioni provenienti da Peat (esempio in positivo sull'aspirina) con quelle di Peskin(esempio in negativo) e trovi un quadro soppesato.
Gli studi saltuari che ogni tanto riempiono le pagine delle web news sono quello che sono... un giorno dicono una cosa ed il giorno dopo l'esatto contrario a seconda di come va il momento.
p.s. per le ciliege non è stagione

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 834
18/09/2018 9:20 pm  

Non esiste maniera di usarla perché semplicemente non ha senso usarla.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
18/09/2018 9:34 pm  

Non ti fidare, anche se tutto ti sembra quadrare ed improvvisamente ti senti illuminato.
Ci sono passato, e solo col tempo capirai quante volte ci si può sbagliare.
Prendiamo atto che per te non ha senso usarla...per te.
Si scannano medici e ricercatori su posizioni opposte... figuriamoci se non possiamo farlo noi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Matz
 Matz
(@matz)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 834
18/09/2018 9:39 pm  

No no io non ho nessuna verità, sono in alto mare ancora continuo a studiare tutti i giorni.

Ma i FANS fanno danni grossi anche a piccole dosi.
Ci sono studi apprezzabili su eritromicina a basso dosaggio oppure su LDN, dato che sono antibiotici non sono proprio i miei migliori amici, ma amici di Peat, so riconoscere che possa avere un senso ad esempio un suggerimento di questo tipo.
Non è così per i FANS e i cortisonici, sono dannosi, quando si può bisogna starci alla larga.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
18/09/2018 10:05 pm  

Tra le poche cose che ringrazio per avermi tolto da condizioni un tempo catatoniche c'è sicuramente l'aspirina.
Non ritengo che debba preoccuparmi per l'uso che ne ho fatto.
Gli effetti collaterali si conoscono, e quelli facili da rilevare tipo lesioni gastriche e tinnito ho saputo gestirle, bicorbonato per la prima e vitamina K per la seconda, poi se ci sono stati effetti secondari silenti, non lo so,(dubito per la vitamina C), ma da quello che al momento conosco, dico di no, in caso contrario, come sempre, riporterò la verità.

Per i danni dei FANS guarderei più a quelli di seconda generazione...

Questo post è stato modificato 9 mesi fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
09/03/2019 8:52 pm  

Se non altro, capisco il perché l'aspirina negli ultimi tempi era la sola cosa a darmi tregua da una condizione pietosa

Effetto della somministrazione di aspirina sulla tossicità dell'acido retinoico nei topi

https://www.nature.com/articles/269511a0 anno:1977

Questo studio è stato progettato per fornire una valutazione indiretta del possibile ruolo delle prostaglandine nell'intossicazione da retinoidi. Se i sintomi della tossicità del retinoide sono mediati dalle prostaglandine, un inibitore della sintesi delle prostaglandine dovrebbe migliorare i sintomi dell'intossicazione subletale e forse anche aumentare la durata di vita dei topi trattati con dosi letali di retinoidi. Le osservazioni riportate qui indicano che l'aspirina può antagonizzare gli effetti tossici dell'acido retinoico.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Pagina 9 / 10