Forum

Notifiche
Cancella tutti

Bracciale di rame  

 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
22/02/2013 12:22 am  

Perfusione della cute intatta da una soluzione salina di bis (glycinato) di rame
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/884167
La perfusione di pelle cat intatta da una soluzione salina di bis (glycinato) di rame (II), marcato con Cu64, è stata studiata in una cella di diffusione. E 'stato dimostrato contando l'attività che la (II) complesso di rame perfusione la pelle e per un periodo di 6-7 ore raggiunge la sottostante soluzione salina isotonica. Dopo questo periodo di ritardo inaugurale un tasso costante di penetrazione è stato mantenuto e dopo 24 ore circa 1 mg del complesso perfuso la pelle. Campioni di pelle prelevati, prima e dopo, sono stati fissati in formalina tamponata e inclusi in paraffina. Cinque sezioni micron sono state prese, colorate con acido rubeanic e di contrasto con 1% di soluzione di eosina Y. L'esame istologico ha mostrato che il rame era presente in tutti gli strati della pelle perfuso. Questo lavoro è rilevante per la solubilità di rame metallico in sudore umano e per il possibile valore terapeutico del "braccialetto di rame".

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
28/02/2013 9:01 am  

Nei d'intorni della mia zona, ogni tanto, qualche persona, spesso anziana, convinta dell'efficacia di tale bracciale, nei confronti dei reumatismi, viene in officina per farselo realizzare da me. Io ho sempre pensato che fosse effetto placebo...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
28/02/2013 6:10 pm  

Io anche... guardavo con aria di sufficienza mio padre che lo indossava.
Lo credo tutt'ora, che sia effetto placebo, ma se la cosa si concretizzasse con altri studi o conferme da parte di molte persone sono disposto ad accettare l'idea.
Mi pare di ricordare che fu fatta osservazione di questi bracciali in un popolo primitivo, le donne che non lo portavano avevano reumatismi al contrario degli uomini che invece lo indossavano per motivi credo religiosi o funzione sociale.
Ma sappiamo anche che le donne soffrono di più di osteoporosi, quindi a me il dubbio rimane.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
28/02/2013 7:08 pm  

Se vi servissero, allora, sapete a chi rivolgervi...:cool:

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
18/08/2014 2:49 pm  

Rame metallico è altamente reattivo con i tessuti biologici (27). Applicato localmente, complessi di rame lipofili penetrano in modo significativo la pelle, producendo attività antiinfiammatoria e antiartritiche; la presenza di Cu (II) in questi complessi è considerata essenziale per la loro efficacia (28,29). Il rame come si usa in gioielleria (ad esempio, bracciali e anelli) viene corroso al contatto con la pelle, producendo sali di rame di aminoacidi. Mobilitazione del metallo da vari articoli di rame in sudore sintetico è stato studiato su 24 ore a 35 ° C a pH 5.1; la gamma di Cu2 + disciolto era 80-100 ug/mL sudore (30). Applicazioni topiche di salicilato di rame ha prodotto effetti antinfiammatori in animali da esperimento e nell'uomo, in cui il rame ha aumentato l'efficacia terapeutica del salicilato (19,31,32). Sulla base di tali osservazioni, in alcuni paesi le preparazioni etanoliche Cu (II) contenenti salicilato sono ora disponibili al banco per uso umano per alleviare il dolore artritico (33).
Metals and the Skin: Topical Effects and Systemic Absorption - By Richard H. Guy (pagina 181-182)

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota