Forum

[Calvizie - Canizie - Capelli] Hair like a fox...ne parliamo?  

Pagina 11 / 11
 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
06/10/2018 3:22 pm  

Coincidenza o una dieta bassa in vitamina A sta dando alcune prove della sua fondatezza?
Onestamente non lo so ma questo fenomeno era descritto nei due libri di Grant Genereux... cioè di come l'acido retinoico in eccesso provochi la prematura comparsa di peli/capelli bianchi.
Questo pelo (narice ) è nato senza pigmento e poi all'improvviso è tornato ad essere pigmentato...avevo già notato che qualche peletto era diventato bianco nelle narici... monitorerò la situazione, sono molto attento ai cambiamenti del mio copro ma questa è la prima volta in assoluto che noto un pelo pigmentato a metà.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
AndreaC
(@andreac)
Utenti
Registrato: 1 anno fa
Post: 57
07/10/2018 1:21 am  

Lo stesso vale per me, sia per qualche pelo imbiancato della barba, sia per un pelo della narice destra che più di una volta (penso sia sempre lo stesso) ho notato essere pigmentato a rate.

Ci farò più attenzione, ma a parte quel pelo del naso, mi è sembrato che anche qualche pelo della barba fosse pigmentato a rate ma non ne sono sicuro perchè forse mi confondo con quello del naso che ogni tanto mi stacco con le pinzette.

Il primo pelo bianco nella barba l'ho prodotto a 29 anni. Prima nemmeno un pelo l'avevo bianco.

Di capelli bianchi ne ho ancora solo uno, sempre lo stesso. 
Di peli bianchi nella barba del mento e sotto al labbro inferiore ne ho ancora relativamente pochi (anche se aumentano di anno in anno sempre in quella zona circoscritta).
Mentre per il momento il resto della barba è ancora omogeneo e pigmentato.

I peli bianchi della barba, fino all'anno scorso, quando avevo tempo, me li toglievo tutti con le pinzette, ma ora sono troppi ed è doloroso toglierli, quindi me ne frego e accetto il mio destino

Lo stessa situazione vale per mio fratello gemello monozigote, sebbene la nostra alimentazione sia ben diversa da circa 4 anni.

Ah, per dovere di cronaca ho anche un pelo del pube bianco, scoperto questa primavera, mio fratello mi ha detto che lui invece non ne ha visti. Vecchiezza


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
07/10/2018 1:05 pm  

Può darsi sia semplicemente una coincidenza la mia, e che la vitamina A non c'entri nulla, il primo capello bianco l'ho visto a 27 anni, della barba a 30 anni, ma negli 2 anni (ora ne ho 36) nella zona del mento la canizie è diventata diffusa e marcata insieme a qualche peletto qua e là come ad esempio quello delle narici.
Magari è solo l'inizio della transizione di un pelo a perdere il pigmento e qualche volta avviene solo a metà. Vedremo.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7356
14/12/2018 9:50 am  

Conoscete la lozione anticaduta del dr. Brotzu?
https://www.calvizie.net/pge1-risponde-il-prof-brotzu-un-di-cagliari/
https://www.trinovanticaduta.com/it/la-lozione-anticaduta-trinov-arriva-in-farmacia

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
16/12/2018 1:27 pm  

Nutro dei dubbi... i principi attivi sono già stati utilizzati senza successo e dubito che la veicolazione in liposomi faccia una grande differenza, ormai negli anni ne ho viste troppe di formule innovative e miracolose finite del dimenticatoio per essere speranzoso.
Però come il minoxidil e la finasteride sono nati per altre cose e poi come effetto collaterale hanno avuto effetto sui capelli, quindi ci possiamo aggrappare a questo, dato che ogni tentativo mirato di contrastare la calvizie è fallito, le sole cose che funzionano sono state scoperte per caso.


@Yankee tu invece hai novità riguardo ai massaggi al cuoio capelluto?

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Simeon
(@simeon)
Utenti
Registrato: 10 mesi fa
Post: 1
26/03/2019 12:34 pm  

Ciao a tutti, io ho provato la lozione Trinov del dott. Brotzu e sto facendo la cura da circa 3 mesi. So che non farà miracoli ma sto avendo dei leggeri miglioramenti. Voi l'avete provata? Se sì, come vi state trovando?

Questo è il link del sito: <a href=" Link rimosso " target="true"> Link rimosso


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
16/12/2019 11:31 am  

Studio clinico controllato per la valutazione della crescita dei capelli con terapia nutrizionale ciclica a basso dosaggio negli uomini e nelle donne senza l'uso di finasteride

https://parjournal.net/article/view/2220    2017

Obiettivo: valutare i possibili risultati con l'uso della stimolazione del minoxidil e il rafforzamento delle radici dei capelli con integratori ciclici nutrizionali, con conseguente aumento della ricrescita dei capelli, senza l'uso di anti androgeni e bloccanti degli enzimi.

Metodi: questo studio clinico controllato futuro confronta l'attuale forma riconosciuta di trattamento per la caduta dei capelli all'interno di due gruppi controllati sia per uomini che per donne contro l'uso della terapia nutrizionale ciclica e del minoxidil 2%. Cento pazienti in ciascuno dei 4 gruppi, per un totale di 400 pazienti, sono stati seguiti per 1 anno. I progressi sono stati valutati ogni 2 mesi con misurazioni computerizzate di densità dei capelli, calibro dei capelli, fotografia globale e punteggi di autovalutazione progettati in modo univoco.

Risultati: l'uso di integratori alimentari ha mostrato consistenti miglioramenti in entrambi i gruppi di trattamento di uomini e donne nei confronti dei gruppi controllati con una correzione della caduta dei capelli e un aumento minimo della densità del 18% entro 2 mesi con un ulteriore miglioramento ad un massimo del 156% in 1 anno.

Conclusione: la perdita dei capelli si verifica quando i follicoli deboli, sensibili, sono colpiti da molteplici cause. La ricrescita dei capelli può essere ottenuta in modo coerente e sicuro rafforzando le radici dei capelli e promuovendo la crescita dei capelli senza necessariamente dipendere dall'uso di anti androgeni.


Introduzione
Oggi, con la comprensione della teloptosi e del kenogen di Guarrera et al . [ 1 - 3 ] , i pazienti sviluppano calvizie, non a causa della caduta dei capelli ma a causa della fase del follicolo vuoto. I pazienti sviluppano gradualmente aree calve vuote a causa della caduta dei capelli telogen non più sostituiti con nuovi capelli anagen. L'equilibrio fisiologico del ciclo di crescita dei capelli viene interrotto [ 3 - 6 ] portando a una perdita di densità, manifestandosi gradualmente nella calvizie. tuttavia, i pazienti presumono che siano calvi a causa della perdita visiva dei capelli e perseguono molteplici rimedi per il controllo. La perdita di 100-150 follicoli piliferi al giorno è normale [ 7 , 8 ] nei caucasici. I caucasici hanno oltre 100.000 follicoli piliferi in testa e perdere 150 follicoli al giorno, o 4.500 in un mese, è una perdita inferiore al 5%. Vorremmo attirare l'attenzione sul fatto che, anche dopo aver considerato la variazione individuale del numero totale di follicoli persi, rimarrebbe dall'85% al ​​95% dei follicoli che non sono in fase di caduta attiva - questi follicoli sono disponibili e disposti a crescere. Come possiamo rendere questi follicoli migliori e più sani? Esaminiamo le conoscenze disponibili in una nuova prospettiva per promuovere la crescita dei capelli e ottenere una migliore densità invece di combattere la caduta dei capelli.

Vari fattori che influenzano la caduta dei capelli, indeboliscono le radici dei capelli e li rendono sensibili ai normali livelli di androgeni nel corpo [ 9 - 12 ] . La caduta dei capelli con pattern può verificarsi con livelli normali di androgeni [ 12 , 13 ] , la perdita dei capelli con pattern può verificarsi prima della pubertà [ 13 - 15 ] , è stata riportata in ipogonadismo [ 16 ] e anche in un caso di sindrome da insensibilità agli androgeni completa [ 17 ] . Invece di insistere sugli anti-androgeni nella gestione dei pazienti con perdita di capelli, dovremmo concentrarci sul rafforzamento del follicolo pilifero e sulla promozione di una migliore crescita dei capelli per garantire più capelli sulla testa. Gli eminenti ricercatori Trueb [ 3 ] , Klingman [ 4 ] , Rook e Dawber [ 5 ] nei loro studi sulla dinamica della crescita dei capelli, hanno sottolineato il fatto che la caduta dei capelli è il risultato di disregolazione dei cicli di crescita dei capelli o squilibrio tra i fattori regolazione, perdita di capelli e crescita dei capelli o per dire i fattori noti, favorevoli e sfavorevoli per la crescita dei capelli. Lo stesso è sottolineato anche dagli studi di Headington [ 6 ] , Paus e Cotsarelis [ 7 ] , Liyanage e Sinclair [ 8 ] . Il ruolo dei livelli di diidrotestosterone (DHT) nella caduta dei capelli è in discussione [ 18 ] . La ricerca e la comprensione oggi suggeriscono che la caduta dei capelli può essere genetica, ormonale, nutrizionale, infiammatoria o dovuta a un'immunità alterata [ 11 , 19 - 22 ] .

I ricercatori hanno attribuito il diradamento e la miniaturizzazione dei capelli come il segno distintivo dell'alopecia androgenetica (AGA). Ora numerosi altri tipi di diradamento e perdita di capelli sono stati identificati come imitatori di AGA [ 22 - 25 ] . Pertanto, abbiamo riscontrato la necessità di sviluppare una nuova categoria di descrizione e classificazione definita come perdita di capelli diffusa (DUPA) [ 8 , 26 ] . Ora affrontiamo clinicamente la caduta dei capelli che mostra tutte le caratteristiche dell'AGA ma non conferma la predisposizione genetica e non ha una storia familiare [ 27 ] . AGA può saltare i fratelli e saltare le generazioni. Sebbene i fratelli portino i geni, ci sono più collaboratori della semplice presenza di DHT per manifestare la miniaturizzazione e presentare le caratteristiche cliniche dell'AGA. Opere di Headington, Philpott, Farjo N, Farjo B e Bahta hanno indicato che i molteplici percorsi della caduta dei capelli sono in realtà interconnessi, sovrapposti e in oltre il 33% dei casi potrebbe non esserci alcuna causa identificabile [ 6 , 28 ] .

Il DHT è stato considerato come una causa di perdita di capelli, ma è raro trovare livelli elevati di DHT nei pazienti e non vi è alcuna correlazione tra i livelli di DHT e il grado di caduta dei capelli manifestato nei pazienti [ 18 ] . Sotto l'influenza di altri fattori noti e sconosciuti, anche i normali livelli di androgeni possono portare alla caduta dei capelli. La presenza di DHT è ciò che induce i geni ad esprimere il gene calvo e i livelli ematici da soli non si collegano direttamente all'entità della caduta dei capelli. Quindi diciamo che non è un DHT aumentato, ma una maggiore sensibilità delle radici dei capelli è responsabile della caduta dei capelli [ 11 , 29 - 31 ] . Studi di Sawaya e Price [ 32 ] , sui recettori 5-alfa reduttasi di tipo 1, tipo 2, aromatasi e androgeni, insieme agli studi sul metabolismo degli androgeni cutanei di Chen et al . [ 33 ] e Hoffman e Happle [ 34 ] l' attuale comprensione dell'alopecia androgenetica, tutti supportano la conclusione che la sensibilità dei follicoli è di maggiore preoccupazione rispetto ai livelli elevati di androgeni. Abbiamo scoperto una correzione limitata di uno dei meccanismi per la caduta dei capelli bloccando la conversione del testosterone in DHT ma stiamo tentando di trattare tutti i vari tipi di caduta dei capelli con lo stesso approccio. Il minoxidil e la finasteride, che fino ad oggi sono gli unici due trattamenti approvati dalla FDA e comunemente accettati per la caduta dei capelli, sono stati entrambi scoperti per caso e non studiando i cicli di perdita dei capelli. I pazienti trattati con minoxidil non mostrano sempre una risposta standard prevedibile. Allo stesso modo i pazienti trattati con finasteride non mostrano sempre le stesse risposte prevedibili [ 35 - 36 ] , alcuni pazienti non rispondono in modo definitivo. Rapporti di Kaufman et al . [ 37 ] nel loro studio a lungo termine sulla finasteride hanno riferito che il 17% dei pazienti si è deteriorato durante il trattamento con finasteride.

Ipotesi e prospettiva proposta
Esistono numerose cause per la caduta dei capelli: queste non possono essere isolate come singolarmente responsabili, ma la maggior parte delle volte lavora in tandem. Proponiamo che l'approccio della causa basato sulla pianificazione del trattamento non funzioni per la caduta dei capelli. Le cause sono vaghe, non quantificabili; non sono misurabili da nessun metro; e non si può confermare che abbiano una relazione diretta di causa ed effetto con la caduta dei capelli. Un gruppo di persone esposte alla stessa causa non soffre dello stesso tipo di perdita di capelli, se si tenta di trattare una causa, le radici dei capelli sensibili possono cadere preda della caduta di capelli da un'altra causa. Dovremmo considerare il fatto che gli androgeni o i livelli di DHT nella maggior parte dei pazienti con perdita di capelli sono normali e non aumentati [ 18 , 23 , 24 ] . Esistono diverse persone con livelli di androgeni simili che non presentano alcuna perdita di capelli. Così come ci sono altre persone che portano i geni, trasferendoli alla generazione successiva, che non si manifestano, manifestano sintomi di perdita di capelli. Ci sono diverse persone che perdono centinaia di capelli al giorno ma non diventano calve perché i loro capelli caduti vengono regolarmente sostituiti con nuovi capelli, mentre il ciclo dei capelli continua [ 1 - 3 ] . L'attenzione dovrebbe essere rivolta alla promozione dei cicli di crescita dei capelli e non alla lotta contro gli androgeni. I trattamenti anti-androgeni devono essere utilizzati per un lungo periodo di tempo, possibilmente anche per tutta la vita. Recenti studi di Irwig [ 38 ] e Traish et al . [ 39 ] sottolineano che l'uso a lungo termine di anti-androgeni aumenta la possibilità di effetti collaterali negativi che possono anche essere irreversibili. Pertanto, è più scientificamente vantaggioso rafforzare le radici dei capelli, fornire un ambiente privo di tossine per le cellule e promuovere la crescita dei capelli piuttosto che cercare di trattare una causa sospetta che non può essere confermata. Il rafforzamento dei capelli e la promozione della crescita possono essere raggiunti con vitamine, minerali e integratori alimentari che forniranno benessere, buona salute e crescita dei capelli. I capelli cadenti provengono dal progressivo indebolimento delle radici naturali disponibili sul pelo sul cuoio capelluto, se questi sono resi forti, la fonte di base da cui vengono generati i capelli cadenti verrà bloccata prevenendo l'ulteriore caduta dei capelli. In un certo senso ridurrebbe il numero di capelli che cadono in ogni ciclo.

Il DHT può essere bloccato da antiossidanti
Uno studio sperimentale iniziale condotto da Eun [ 40 ] ha scoperto che il DHT non causa direttamente l'inibizione della crescita dei capelli, ma induce il rilascio del fattore di crescita trasformante beta 1 (TGFß1) che provoca la miniaturizzazione e la caduta dei capelli. Shin et al . [ 41 ] ha seguito ulteriormente questa ricerca con cellule di papilla dermica sensibili agli androgeni coltivate e l'aggiunta di DHT a questa cellula sensibile agli androgeni ha causato un accumulo di ROS radicali liberi all'interno delle cellule in coltura, che a sua volta ha indotto il rilascio di TGFß1. Il passo successivo dello studio è stato l'aggiunta della N-Acetil cisteina di scavenger di radicali liberi alla coltura cellulare, che ha bloccato con successo l'accumulo di radicali liberi con conseguente blocco riuscito della secrezione indotta da DHT di TGFß1 [ 41 ] . Pertanto, ora possiamo considerare che gli antiossidanti possono prevenire l'accumulo di radicali liberi o specie reattive dell'ossigeno che a loro volta possono neutralizzare il meccanismo dell'azione del DHT. La vitamina D ha un'azione diretta sull'induzione della crescita dei capelli dalla papilla dermica. Diversi ricercatori hanno discusso il ruolo dello stress ossidativo [ 42 ] , dei nutrienti, delle vitamine [ 43 ] , dei minerali [ 44 , 45 ] , degli aminoacidi nel mantenimento dell'immunità, nella prevenzione della microinfiammazione [ 46 , 47 ] e nella promozione della crescita dei capelli. I dettagli sul ruolo dei fattori non androgeni sono stati precedentemente pubblicati [ 48 ] .

A causa dell'uso pratico a lungo termine di un programma di cura dei capelli, è auspicabile una soluzione alternativa più naturale. Il turnover cellulare e l'attività metabolica nei follicoli piliferi sono equivalenti al midollo osseo e all'epitelio intestinale, pertanto la crescita dei capelli richiede molteplici nutrienti: antiossidanti, aminoacidi, vitamine, minerali e acidi grassi [ 49 ] . Durante lo studio dei nutrienti è stato evidenziato che l'uso di troppi integratori alla volta può interferire con l'assorbimento e l'efficienza reciproci. Ferro e calcio, somministrati insieme, possono chelarsi a vicenda e ridurre l'assorbimento [ 50 ] . L'assunzione regolare di ferro può creare blocchi di mucosa per l'assorbimento del ferro [ 51 ] , mentre l'eccesso di ferro può diventare pro-ossidante attraverso la reazione di Fenton [ 52 , 53 ] . L'eccesso di calcio cellulare può indurre l'apoptosi delle cellule [ 54 ] . Un'elevata assunzione di vitamina C non garantisce livelli più elevati nella circolazione [ 55 ] . L'elevata assunzione di antiossidanti inverte il beneficio e li fa comportare come ossidanti pro [ 56 ] . I dettagli di tale interazione sono stati discussi nel nostro precedente studio pubblicato [ 49 ] .

L'alto contenuto di proteine ​​consumate nella dieta viene infine digerito in aminoacidi che entrano nella circolazione, creando un aumento che rende acido il pH del sangue. L'elevata acidità richiede di essere immediatamente tamponata per mantenere l'omeostasi. Fisiologicamente, il calcio è il miglior sistema tampone nel corpo. L'elevata acidità del sangue, provoca il riassorbimento del calcio per tamponare il sangue acido, portando ad alti livelli di calcio nella circolazione. I reni riconoscono l'eccesso di calcio e iniziano a espellere il calcio portando a una perdita di calcio [ 57 - 60 ] - causando infine indebolimento di capelli e ossa con conseguente perdita di capelli anziché crescita dei capelli. abbiamo scoperto che i capelli sono un organo insolito che cresce quando le cellule del corpo possono morire. I capelli vengono creati quando l'accumulo di cellule morte cheratinizzate viene spinto in serie verso l'alto mentre nuove cellule morte vengono generate dal basso. La deposizione di cheratina nelle cellule aumenta gradualmente man mano che le cellule vengono spinte verso gli strati esterni della pelle, infine le cellule diventano non vitali, le cellule morte si accumulano l'una sull'altra e vengono spinte fuori dal corpo sotto forma di capelli e unghie. La saturazione del corpo con vitamine, in particolare vitamina A [ 61 , 62 ] , vitamina E [ 63-65 ] , Omega tre acidi grassi [ 66 ] diventano pro-ossidanti, interferiscono con la cheratinizzazione portando alla non creazione di cellule cheratinizzate dei capelli che si manifestano come perdita di capelli anziché crescita dei capelli.

Va sottolineato che l'indennità giornaliera raccomandata (RDA) di vari nutrienti è stata decisa da una discussione e un consenso tra i comitati selezionati casualmente per soddisfare il requisito delle razioni fornite a soldati e lavoratori industriali piuttosto che seguendo l'analisi sperimentale delle esigenze metaboliche all'interno del corpo umano [ 67 ] . I nutrienti e le vitamine hanno due tipi di dosi. Una dose terapeutica somministrata ai pazienti che soffrono di malattie a causa della carenza del nutriente selezionato - che è molto alta. Una dose profilattica o preventiva per promuovere una buona salute che può essere il più bassa possibile [ 68 ] . Parte dei nutrienti potrebbe venire attraverso la dieta mentre parte tramite un integratore a basso dosaggio.

Scopi e obiettivi
Per verificare l'ipotesi che la stimolazione della crescita dei capelli e il supporto della divisione cellulare con integratori alimentari possano portare alla crescita dei capelli, senza la necessità di utilizzare antiandrogeni o bloccanti di enzimi sia negli uomini che nelle donne.

Metodi
Selezione del paziente
I pazienti di sesso maschile e femminile di età compresa tra 25 e 50 anni, che necessitavano di un trattamento per la caduta dei capelli, hanno spiegato la natura dello studio. I pazienti hanno scelto di sottoporsi a un trattamento con finasteride e minoxidil o di seguire il minoxidil con la dose bassa una volta ogni 3 giorni. Un totale di 400 pazienti (200 uomini e 200 donne) hanno accettato di scegliere la terapia standard o di accettare la terapia nutrizionale per un impegno di 1 anno, sono stati selezionati per formare il gruppo di controllo e il gruppo di trattamento con un totale di 100 pazienti per gruppo. La distribuzione per età dei pazienti maschi e femmine nello studio è mostrata nella Tabella 1 . Abbiamo tentato di avere pazienti con età comparabile e gradi comparabili di perdita di capelli nei gruppi di controllo e nei gruppi di trattamento, come mostrato nelle Tabelle 1 - 3 .

Tabella 1

Distribuzione per età dei pazienti nello studio, (%)

Età (anni) Maschio Femmina
25-30 32 36
30-40 47 40
40-50 21 24
Tabella 2

Grado di perdita di capelli nei pazienti maschi, (%)

  Gruppo di controllo Gruppo di trattamento
Grado III 30 32
Grado IV 50 48
Grado V 20 20
Ludovico II 48 46
Ludovico III 52 54
Tabella 3

Terapia ciclica vitaminica a basso dosaggio una volta ogni tre giorni, uno ciascuno dopo il rapporto di probabilità dopo la colazione, uno ciascuno dopo il rapporto di probabilità dopo pranzo, uno dopo pranzo e uno dopo cena

Giorni della settimana Combinazioni di integratori
Lunedì giovedì Antiossidante, calcio, vitamina D3, magnesio
Martedì e venerdì Ferro, acido folico, vitamina C e omega 3
Mercoledì e sabato (domenica - nessuna medicina) Aminoacidi essenziali, complesso B e biotina
Shampoo al 2% di ketoconazolo e zinco piritione
Bagnare i capelli, massaggiare lo shampoo sul cuoio capelluto, conservare per 3 minuti e lavare, una volta ogni 3 giorni
Minoxidil soluzione al 2% - 1 ml mattina e 1 ml sera - tutti i giorni

Criteri di esclusione: (1) i pazienti che avevano precedentemente provato qualsiasi tipo di trattamento per la perdita dei capelli negli ultimi 6 mesi, sono stati esclusi; (2) sono stati esclusi i pazienti che assumevano qualsiasi tipo di integratore, frullati di proteine, cure mediche per qualsiasi condizione; (3) i pazienti con assunzione regolare di alcol e fumatori sono stati esclusi; (4) pazienti maschi con perdita di capelli di grado I e II di Norwood Hamilton e pazienti di sesso femminile con perdita di capelli di grado I di Ludwig sono stati esclusi.

Gruppo di controllo per uomini (CM) e gruppo di controllo per donne (CW): CM consisteva di 100 pazienti maschi volontari di età compresa tra 25 e 50 anni e con perdita di capelli tra Norwood Hamilton di grado III e V. Il gruppo di controllo maschile ha ricevuto 1 mg di finasteride ogni giorno e applicazione della lozione di minoxidil al 2% 2 volte al giorno, 1 mL al mattino dopo il bagno e 1 mL la sera prima di dormire ogni giorno.

Il gruppo di controllo per le donne era composto da 100 pazienti volontari di sesso femminile di età compresa tra 25 e 50 anni e con perdita di capelli di Ludwig II e III. Il gruppo di controllo femminile non ha ricevuto la finasteride, ma è stata prescritta l'applicazione della lozione di minoxidil al 2% 1 ml, 2 volte al giorno, mattina dopo il bagno e sera prima di dormire.

Gruppo di trattamento per uomini (TM) e gruppo di trattamento per donne (TW): I gruppi di trattamento per uomini e donne hanno seguito lo stesso protocollo. I pazienti di entrambi i gruppi non hanno ricevuto la finasteride. Sia il gruppo di trattamento di uomini che di donne ha applicato una lozione di minoxidil al 2% 1 ml, 2 volte al giorno, la mattina dopo la doccia / bagno e la sera prima di dormire. Inoltre, hanno ricevuto integratori alimentari che includevano antiossidanti, vitamine, minerali, omega 3, aminoacidi e biotina. Al fine di evitare interazioni tra nutrienti, migliorare l'assorbimento e una migliore efficienza, abbiamo pianificato di avere questi integratori in combinazioni sinergiche su un ciclo di 3 giorni [Tabella 3] .

Metodo di cura dei capelli e uso di integratori alimentari. Abbiamo sviluppato un ciclo di 3 giorni per utilizzare 6 formulazioni di integratori, in combinazioni che non interferiscono con l'efficienza reciproca e potrebbero essere sinergiche nell'azione. I pazienti sentivano anche che non stavano assumendo troppi farmaci contemporaneamente - solo 2 al giorno. I pazienti che hanno fatto una colazione leggera o senza colazione sono stati autorizzati a prendere i supplementi dopo pranzo. I pazienti che avvertivano pesantezza allo stomaco potevano assumere 1 integratore dopo pranzo e uno dopo cena. Tutti i pazienti hanno applicato minoxidil 2% 1 ml al mattino e 1 ml alla sera ogni giorno.

Igiene del cuoio capelluto
Tutti i pazienti di tutti i gruppi sono stati avvisati con shampoo regolare 3 volte a settimana. La rimozione di sporco, sporcizia e secrezioni del cuoio capelluto sono state considerate importanti per facilitare una migliore crescita dei capelli.
Valutazione della ricrescita dei capelli attraverso la fotografia globale
Tutti i pazienti avevano viste fotografiche standard con una fotocamera digitale da 12 megapixel in un luogo fisso designato con impostazioni identiche, stessa luce, stesso flash, stessa distanza e stessa fotocamera. Le fotografie sono state scattate al giorno 1, quindi ogni 2 mesi per registrare i progressi per 1 anno. Prima e dopo le fotografie scattate, in 5 viste standard come attaccatura dei capelli anteriore, vertice con la testa piegata in avanti, lato destro, lato sinistro e area a spirale occipitale. L'analisi delle fotografie è stata effettuata da 4 diversi valutatori che erano ciechi rispetto al profilo del paziente e al gruppo di pazienti. I criteri selezionati per valutare nelle fotografie erano la qualità dei capelli, la densità o la pienezza dei capelli, la riduzione dell'area calva e la crescita di nuovi capelli. Il miglioramento è stato valutato dal grado I al grado V poiché I - nessun cambiamento, II - cambiamento marginale o cambiamento appena percettibile, III - miglioramento notevole, IV - buon miglioramento e V - miglioramento molto buono.

Valutazione della densità e del calibro dei capelli mediante analisi computerizzata
Tutti i pazienti avevano un'analisi computerizzata del folliscopio per la misurazione della densità dei capelli e del calibro a punti di prova fissi e tatuati su micro pigmenti sulla loro area di assottigliamento percepita che era la loro area selezionata di maggiore preoccupazione. Con l'analisi computerizzata del folliscopio abbiamo misurato la crescita dei capelli in termini di densità per centimetro quadrato e calibro dei capelli in micron. I conteggi e il calibro sono stati registrati il ​​primo giorno e ripetuti ogni 2 mesi per il periodo di studio di 1 anno.

Conteggio dei peli dei villi
La conta dei peli dei villi è stata inizialmente registrata e confrontata a intervalli di 2 mesi per 1 anno. Il tentativo era di correlare se tale metodo consente di determinare la conversione dei peli dei villi in peli terminali durante il periodo di trattamento.

Autovalutazione
I pazienti avevano anche un punteggio di autovalutazione alla fine di 1 anno. Il punteggio di autovalutazione è stato progettato per registrare la risposta personale dei pazienti all'interno dello studio. Sono stati assegnati punteggi per controllare la perdita di capelli, l'aspetto di una nuova crescita di capelli, il cambiamento è la dimensione del punto calvo e la differenza notata da amici e familiari. Il punteggio zero è stato assegnato per nessun cambiamento e il punteggio negativo per il deterioramento dell'area. Un punteggio di valutazione di 4 è stato soddisfacente e 5 è stato considerato buono. Un punteggio di 3 era nella media e inferiore a 3 era considerato scarso [Tabella 4] .

Tabella 4

Punteggi di autovalutazione del paziente, da minimo 0 a massimo 5

criteri Punto
L'area è peggiorata rispetto a prima -1
L'area ha lo stesso aspetto 0
La perdita dei capelli è sotto controllo 1
L'area sembra migliore di prima 1
L'area mostra una nuova crescita di capelli 1
L'area della perdita di capelli è diventata più piccola di prima 1
Amici e altri stanno notando la differenza 1

I pazienti sono stati informati su effetti collaterali sessuali, perdita di libido, diminuzione del volume dello sperma, erezioni più morbide, sensazione di tristezza e difficoltà a concentrarsi sul compito o sulla sensazione di disinteresse. Ai pazienti è stato chiesto di segnalare qualsiasi altra preoccupazione, come il numero di capelli che cadono al giorno, la forfora o il prurito.

Risultati
Riduzione della caduta dei capelli
In entrambi i gruppi di trattamento TM e TW il 68% dei pazienti ha riportato una riduzione della caduta dei capelli al giorno entro 1 mese dall'inizio della terapia. Entro la fine di 4 mesi l'85% dei pazienti ha riportato una riduzione della caduta dei capelli. Il miglioramento medio non è migliorato oltre l'85% fino alla fine del periodo di studio di 1 anno. Il risultato è statisticamente significativo con il valore P 0,019. Il restante 15% dei pazienti ha affermato che la caduta dei capelli ha continuato a essere la stessa, sebbene non sia aumentata. In entrambi i gruppi di controllo CM e CW, la caduta dei capelli è continuata senza sosta per tutto il periodo di studio nel 41% dei pazienti senza sollievo. Alla fine di 4 mesi il 22% dei pazienti ha riferito di avere un po 'di sollievo dalla caduta dei capelli, mentre il 37% dei pazienti ha insistito sul fatto che la caduta dei capelli era aumentata nonostante fosse in trattamento.

Densità e calibro
Group TM ha mostrato un miglioramento medio della densità del 18% a 2 mesi e 30% e a 4 mesi. Tutti i pazienti hanno risposto con un miglioramento variabile in densità e calibro. Il miglioramento medio del calibro in 2 mesi è stato del 9% e a 4 mesi del 21% [Figura 1] . Poiché il follow-up è continuato oltre il primo ciclo di 4 mesi, i pazienti nel gruppo di trattamento TM avevano un miglioramento del 51% nella densità dei capelli a 6 mesi e un miglioramento del 76% alla fine di 1 anno [Figura 2] . I risultati erano statisticamente significativi con il valore P 0.00057. Un paziente ha mostrato un ulteriore miglioramento massimo del 156% della densità dei capelli di 1 anno [Figura 3] . Anche i pazienti con assottigliamento nella zona della corona hanno risposto bene alla medicina ciclica [Figura 4] . L'ulteriore miglioramento del calibro dei capelli è stato del 24% a 6 mesi, che è salito al 63% entro la fine di 1 anno.

Figura 1. A: misurazione del folliscopio calibro di capelli prima; B: misurazione computerizzata del folliscope del calibro dei capelli dopo 4 mesi

Figura 2. A: calvizie di grado V il primo giorno prima di iniziare il trattamento; B: miglioramento dopo 2 mesi di correzione nutrizionale e minoxidil al 2%; C: ricrescita in calvizie di grado V in 6 mesi senza finasteride

 

Figura 3. Densità dei capelli negli uomini

 

Figura 4. A: calvizie di grado V di area corona giorno uno prima di iniziare il trattamento; B: miglioramento dell'area della corona dopo 2 mesi di correzione nutrizionale e minoxidil al 2%; C: ricrescita in calvizie di grado V sull'area della corona in 6 mesi senza finasteride.

Nel gruppo TW, le pazienti donne in terapia ciclica hanno mostrato un miglioramento medio della densità del 20% a 2 mesi e del 36% a 4 mesi [Figura 5] . Tutti i pazienti hanno risposto con un miglioramento variabile in densità e calibro. Il miglioramento del calibro è stato in media del 10% in 2 mesi e del 25% in 4 mesi. Poiché il follow-up è continuato oltre il primo ciclo di 4 mesi, i pazienti nel gruppo di trattamento TW hanno avuto un miglioramento del 41% nella densità dei capelli a 6 mesi e del 70% a 1 anno [ Figure 5B e 6A ]. I risultati erano statisticamente significativi con il valore P 0.00038. Anche i pazienti con angolo temporale sfuggente e diradamento hanno risposto bene alla medicina ciclica [Figura 7] . Il massimo miglioramento della densità dei capelli in 1 delle donne è stato del 112%. Il miglioramento del calibro dei capelli era del 33% a 6 mesi e del 58% entro la fine di 1 anno [Figura 8] .

 

Figura 5. A: misurazione del folliscopio della densità dei capelli prima di iniziare il trattamento; B: misurazione del folliscopio della densità dei capelli dopo 4 mesi di correzione nutrizionale e minoxidil al 2%

 

Figura 6. A: primo giorno di perdita di capelli frontale con motivo femminile prima di iniziare il trattamento; B: ricrescita dei capelli sulla zona frontale dopo 6 mesi di minoxidil al 2% e correzione nutrizionale

 

Figura 7. A: retrocessione temporale e assottigliamento nel paziente femminile il primo giorno prima di iniziare il trattamento; B: ricrescita dei capelli sull'area temporale dopo 4 mesi di minoxidil al 2% e trattamento nutrizionale

 

Figura 8. Calibro di capelli nelle donne

Nel gruppo di controllo CM per gli uomini, il 76% dei pazienti non ha avuto risposta nei primi 2 mesi e il 62% non ha avuto risposta nemmeno a 4 mesi con il 2% di minoxidil e 1 mg di finasteride ogni giorno. La densità è migliorata in media del 2% a 2 mesi e del 4% a 4 mesi. Il calibro di capelli misurato su folliscope era migliore del 2% a 2 mesi e del 3% a 4 mesi. Alla fine di 4 mesi, il 48% dei pazienti non presentava alcun miglioramento della densità o del calibro. A 6 mesi il miglioramento medio della densità era del 9% e il calibro medio migliorava del 7%. A 1 anno, il calibro dei capelli era migliorato dell'11% mentre alla fine di 1 anno la densità massima era migliorata del 14%. C'erano il 45% dei pazienti senza cambiamento di densità o calibro a 6 mesi - questo numero è stato ridotto al 42% di non-responder alla fine di 1 anno.

Nel gruppo di controllo CW per le donne, la densità è migliorata del 3% in 2 mesi e del 4% in 4 mesi, il 56% delle femmine non ha avuto alcun miglioramento a 2 mesi. La densità è migliorata in media dell'1,5% in 2 mesi e del 3,5% in 4 mesi. Calibre è rimasto invariato nel 60% dei pazienti, era del 2% migliore a 2 mesi e del 3% a 4 mesi, con il 38% dei pazienti ancora senza alcun miglioramento in termini di densità o calibro. A 6 mesi, il miglioramento medio della densità era del 10% e il calibro medio migliorava dell'8%. Alla fine del follow-up di 1 anno, la densità era migliorata del 16% e il calibro era migliorato del 12%. Ci sono stati il ​​31% dei pazienti senza cambiamenti di densità o calibro a 6 mesi. Questo numero si è ridotto al 26% di non responder alla fine del follow-up di 1 anno nelle donne.

Conteggio dei peli dei villi
La conta dei peli dei villi è stata inizialmente registrata e confrontata a intervalli di 2 mesi per 1 anno. La conta dei peli villi minimo e massimo per entrambi i gruppi di trattamento era inizialmente compresa tra il 12 e il 35%, questi ridotti tra il 5-24% a 4 mesi. La media conta ancora una volta aumentata al 15-28% a 8 mesi ed è rimasta del 10-21% alla fine di 1 anno. La conta dei peli dei villi nei gruppi di controllo inizialmente era compresa tra il 14-38% e variava marginalmente all'11-40% alla fine di 8 mesi ed era compresa tra il 16-34% alla fine di un anno.

Fotografia globale
La valutazione complessiva nei gruppi di controllo per uomini e donne era simile. La classificazione nel gruppo di controllo che è iniziata come nessuna variazione a 2-4 mesi, è migliorata fino a un notevole cambiamento nel 56% dei pazienti entro la fine di 1 anno, ma nessuno potrebbe essere valutato come un buon miglioramento. Sebbene la valutazione nei gruppi di trattamento sia per gli uomini che per le donne fosse simile, il miglioramento è iniziato come un notevole cambiamento in 2 mesi per oltre il 70% dei pazienti e alla fine di 6 mesi è migliorato in tutti i pazienti, diventando molto buono alla fine di 1 anno.

Punteggi di autovalutazione
L'autovalutazione nei gruppi di trattamento TM e TW ha avuto un punteggio di 4 osservati nel 70% degli uomini e nel 62% delle donne che ha notato una buona crescita dei capelli entro 4 mesi dall'inizio della terapia. Considerando che il 49% degli uomini e il 74% delle donne ha avuto un punteggio di 5, riferendo che il loro parrucchiere, la loro famiglia e i loro amici hanno notato cambiamenti alla crescita, allo spessore e alla qualità dei capelli alla fine di un anno.

L'autovalutazione nei gruppi di controllo CM e CW per tutti i pazienti era scarsa, inferiore a 3. Alla fine di 1 anno il 64% degli uomini e il 71% delle donne ha dichiarato di avere lo stesso aspetto, di aver continuato a perdere i capelli e di non poter apprezzare alcun miglioramento . Ci sono stati il ​​23% di uomini e il 14% di donne che hanno notato miglioramenti in alcune aree e alcuni pazienti, il 13% di uomini e il 15% di donne hanno dichiarato di essere peggiori di prima.

Discussione
Un beneficio simile a quello della riduzione del 68% della caduta dei capelli in 1 mese e dell'85% in 4 mesi nel presente studio è stato riportato da Beer et al . [ 69 ] che hanno studiato i benefici di un integratore di cheratina con minerali e vitamine, che ha mostrato una riduzione del 12,5% nella perdita di capelli rispetto al placebo a 1 mese, del 34,5% a 2 mesi e una riduzione del 34,4% nella perdita di capelli a 3 mesi [ 69 ] . Rizer et al . [ 70 ]chi ha studiato il beneficio del supplemento proteico marino ha riportato una riduzione del 20% di perdita dei capelli entro 4 mesi, mentre il gruppo placebo ha aumentato la perdita del 50%. La perdita di capelli nel gruppo di controllo ha continuato lo stesso nel 41% ed è aumentata nel 37% dei pazienti alla fine di 4 mesi. Un certo sollievo dalla caduta dei capelli nel gruppo di controllo può essere dovuto al beneficio del minoxidil al 2%. Una certa quantità di base di caduta costante dei capelli è continuata anche nel gruppo di trattamento che può avvenire secondo il ciclo naturale dei capelli.

Il miglioramento della densità e del calibro nei gruppi di trattamento sia maschili che femminili era simile al miglioramento registrato da Beer et al . [ 69 ] secondo i loro criteri per la valutazione della qualità dei capelli. Beer et al . [ 69 ] hanno studiato i benefici di un integratore di cheratina con minerali e vitamine che ha mostrato un miglioramento del 17,6% a 1 mese, del 35,3% a 2 mesi e del 47,1% alla fine di 3 mesi [ 69 ] . Un altro studio di Nicholas et al . [ 71 ]il confronto di un integratore di estratto di tè verde, acidi grassi omega 3 e 6, melatonina, colecalciferolo, betasitosterolo e isoflavoni di soia, per un periodo di 24 settimane (6 mesi), ha mostrato un miglioramento del 4,9% nella conta dei capelli terminali. Rizer et al . [ 70 ] hanno studiato il beneficio del supplemento di proteine ​​marine per trovare un miglioramento complessivo dell'8% del diametro dei peli dei villi dopo 6 mesi. Rizer et al . [ 70 ] non ha confrontato il conteggio dei capelli terminali e il calibro dei capelli, ma ha suggerito che sarebbe possibile un ulteriore miglioramento se gli integratori fossero continuati per 1 anno, come è stato osservato nel presente studio alla fine di 1 anno.

È stato riscontrato che il miglioramento della densità dei capelli e del calibro inizia presto entro 2 mesi negli uomini e nelle donne nei gruppi di trattamento che hanno integratori alimentari. Il minoxidil stimola la crescita dei capelli e l'aggiunta di sostanze nutritive fornisce elementi costitutivi per garantire l'improvvisa rapida divisione cellulare richiesta all'inizio di anagen. Gli antiossidanti forniscono un ambiente cellulare privo di tossine che favorisce la crescita dei capelli [ 24 , 25 , 72 - 74 ] . L'uso di diversi nutrienti in giorni diversi previene le interazioni tra nutrienti e migliora l'efficienza [ 75 , 76 ]. Permette anche l'uso di un'ampia varietà di sostanze nutritive senza la possibilità di sovradosaggio o iper vitaminosi [ 24 , 25 , 49 , 71 , 73 ] poiché la cura dei capelli è richiesta per continuare a lungo per sostenere buoni risultati.

Nei gruppi di controllo la crescita dei capelli è iniziata dopo 4-6 mesi, che è il periodo di tempo standard richiesto per l'effetto di finasteride e minoxidil [ 37 - 39 , 75 ] . Il beneficio con finasteride e minoxidil da solo è stato lento e la massima crescita raggiunta nei gruppi di controllo è stata inferiore al 50% del miglioramento ottenuto nel gruppo di trattamento. I risultati sono simili agli studi a lungo termine sull'uso della finasteride che hanno riportato un miglioramento del 48-59% con il 41-52% di non responder [ 35 , 37 ] alla fine di 1 anno e il 17% dei pazienti che si sono deteriorati con perdita di capelli più rispetto allo stato iniziale dopo un anno [ 35 ] .

Il conteggio dei peli dei villi nel nostro studio inizialmente è stato ridotto, ma in seguito è stato scoperto che aumentava. La riduzione iniziale fu dovuta al fatto che i peli dei villi si erano convertiti in peli terminali mentre il successivo aumento era dovuto alla nuova crescita dei peli indotta con il ciclo di trattamento e che i conteggi si stabilizzarono infine secondo il singolo ciclo di capelli e il turnover individuale della caduta e della crescita dei peli. Rizer et al . [ 70 ] hanno riportato un miglioramento dello spessore dei peli dei villi nel 60% dei pazienti nel loro studio sugli integratori di proteine ​​marine. Nicholas et al . [ 71 ]hanno riportato un miglioramento del 5,9% dei peli dei villi nei capelli terminali in 6 mesi del loro studio. La conversione iniziale dei peli dei villi in peli terminali nel nostro studio è risultata più elevata, tuttavia, sono stati generati più peli dei villi a seguito dell'induzione della crescita di nuovi peli. Non è stato possibile stabilire una correlazione diretta e prevedibile tra la riduzione della conta dei peli dei villi e un miglioramento proporzionato della crescita dei capelli.

Il nostro studio ha riscontrato un rapido miglioramento della valutazione della fotografia globale entro 2 mesi e ha raggiunto livelli di miglioramento più elevati durante il periodo di completamento dello studio. Una valutazione simile è stata riportata da Nicholas et al . [ 71 ] con un miglioramento complessivo dell'80% sulla fotografia globale, di cui il 40% è stato considerato un miglioramento moderato e il 10% eccellente in un periodo di 6 mesi. Il nostro studio, della durata di 1 anno, ha avuto il tempo per tutti i pazienti trattati di ottenere ottimi miglioramenti.

Avere punteggi di autovalutazione è stata una caratteristica unica del nostro studio. I pazienti hanno apprezzato il fatto di poter esprimere la propria preoccupazione e di valutare i risultati sotto forma di punteggio. Il sistema ha inoltre incoraggiato l'interazione dei pazienti con i loro amici, familiari e parrucchieri che hanno approvato e concordato cambiamenti evidenti nei capelli. Quindi il miglioramento non è stato solo soggettivo.

Effetti collaterali
Irritazione da minoxidil soluzione al 2% che causa bruciore, arrossamento o prurito dopo l'applicazione nell'8% dei pazienti. Ciò è dovuto principalmente al glicole propilenico e non al minoxidil. In 26% dei pazienti è stata osservata secchezza del cuoio capelluto dopo l'applicazione del 2% di minoxidil [ 76 ]. L'uso di creme idratanti sul cuoio capelluto ha aiutato in questi casi. Gli effetti collaterali sessuali sono stati riportati dal 4% dei pazienti nel gruppo di controllo dopo i primi 2 mesi di terapia e dal 9% dei pazienti dopo 4 mesi di terapia. Questi uomini hanno avuto una perdita di libido, un volume seminale ridotto e erezioni più morbide. Il 7% dei pazienti ha riferito di sentirsi cupo, mancanza di entusiasmo, impiegare più tempo per completare il lavoro e disinteressarsi di incontrare amici. Tutti questi erano pazienti che assumevano 1 mg di finasteride ogni giorno. Effetti collaterali simili che possono essere persistenti, sono stati riportati da Irwig [ 38 ] e da Traish et al . [ 39 ]

Gli integratori alimentari hanno causato irritazione gastrica, costipazione, sensazione di pesantezza allo stomaco, nausea o acidità in 7% donne e 3% uomini. Sebbene gli integratori fossero a basso dosaggio e si diffondessero su un ciclo di 3 giorni, 2 donne dubitavano di avere un aumento di peso marginale dovuto al programma. Rizer et al . [ 70 ] nel loro studio sul supplemento proteico marino hanno riportato 3 pazienti nel gruppo di trattamento e tre pazienti nel gruppo placebo lamentando gonfiore e disagio allo stomaco. Lengg et al . [ 15 ] nel loro studio sulla terapia nutrizionale nell'effluvio telogenico, hanno riportato disagio gastrico e aumento di peso. Sarris et al . [ 77] in uno studio individuale di multivitaminici hanno anche riportato disagio gastrico nel loro gruppo di studio. Nel presente studio, è stato notato che, i giorni in cui sono stati inclusi calcio e ferro hanno causato i problemi più gastrici. Evitare gli integratori a stomaco vuoto, dividere gli integratori in 2 dosi separate 1 integratore dopo colazione o pranzo e il secondo integratore dopo cena hanno contribuito ad alleviare i sintomi gastrici.

Effetti benefici
I pazienti hanno riportato un miglioramento del benessere sulla terapia vitaminica a basso dosaggio. Una paziente che ha preferito sottoporsi a regolari esami del sangue da sola, inizialmente ha avuto un'emoglobina mai superiore a 9,6 grammi negli ultimi 10 anni, ha riportato un livello di 11 grammi in 2 mesi e 14 grammi in 4 mesi. I pazienti avevano livelli energetici migliori, migliore resistenza al lavoro, miglioramento di piccoli dolori e dolori, una migliore pelle, una migliore crescita delle unghie, una sensazione di benessere, una migliore comprensione degli studi al college, un buon sonno e un risveglio fresco, con la terapia vitaminica. Benefici simili sono stati riportati anche da Sarris et al . [ 77 ] nel loro studio sui multivitaminici.

In conclusione, la finasteride è stata introdotta per la gestione della caduta dei capelli per via della serendipità. Il beneficio della finasteride si osserva clinicamente solo dopo 6-9 mesi e studi a lungo termine hanno dimostrato che è efficace solo nel 50-60% dei casi. Il DHT non è sempre aumentato nei pazienti con perdita di capelli. DHT non elevato ma maggiore sensibilità dei follicoli piliferi è la causa della miniaturizzazione e della caduta dei capelli. Invece dell'uso a lungo termine dei bloccanti del DHT con la paura degli effetti collaterali, abbiamo studiato un'opzione migliore per rafforzare le radici dei capelli e promuovere la crescita dei capelli con integratori alimentari.Lo studio clinico prospettico controllato mostra che un programma nutrizionale ciclico a basso dosaggio progettato per evitare interazioni tra nutrienti e migliorare le sinergie può essere utilizzato per ottenere una ricrescita dei capelli coerente negli uomini e nelle donne a partire da 2-4 mesi e continuando a beneficiare per 1 anno. Possiamo ricrescere i capelli in modo sicuro, senza che i nostri pazienti debbano dipendere dalla finasteride, che è stato recentemente riconosciuto per avere effetti collaterali persistenti.

Questo post è stato modificato 1 mese fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
16/12/2019 12:57 pm  

Riassumendo lo studio precedente, di base si usa il minoxidil 2% ma l'aggiunta di calcio, vitamina D3, magnesio, ferro, acido folico, vitamina C, omega 3, complesso B, biotina, ottiene risultati migliori di minoxidil e finasteride insieme.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9662
12/01/2020 6:09 pm  

Finalmente uno studio che attendevo sulla caffeina topica nell'uomo, allo 0,2% sembra quasi efficace come il minoxidil 5%, il che sarebbe un risultato sbalorditivo, considerando però che lo studio è sponsorizzato da Adolf Klenk, il signore dello shampoo Alpecin, quello alla caffeina appunto.

Uno studio aperto multicentrico randomizzato che ha valutato la non inferiorità di un liquido topico a base di caffeina 0,2% contro Minoxidil 5% soluzione in alopecia androgenetica maschile

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5804833/

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Pagina 11 / 11