Forum

Notifiche
Cancella tutti

[Extrasistole] Battiti Ectopici  

  RSS

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
01/04/2012 7:40 pm  

Elimination of cardiac arrhythmias using oral taurine with L-arginine with case histories: hypothesis for nitric oxide stabilization of the sinus node
http://george-eby-research.com/html/taurine-l-arginine-arrhythmias.html
Abbiamo cercato carenze nutrizionali che possono causare aritmie cardiache [contrazioni atriali premature (PACS), contrazioni ventricolari premature (PVC), fibrillazione atriale, e le relative pause sinusali], e si è trovato il supporto in letteratura medica per carenze di taurina e di L-arginina. Case history di persone con aritmie molto frequenti sono state considerate mostrando che da 10 a 20 grammi di taurina al giorno hanno ridotto PAC del 50% e impediva a tutti le PVC, ma non ha impedito pause sinusali. Aggiunta da 4 a 6 grammi di L-arginina immediatamente terminate le sostanziali pause e PAC, ha mantenuto il normale ritmo cardiaco con la continuazione del trattamento. Effetti della taurina, utili nel prevenire le aritmie, includono regolazione dei livelli di potassio, calcio e sodio nel sangue e nei tessuti, regolando l'eccitabilità del miocardio, e la protezione contro i danni dei radicali. La Taurina ha ripristinato l'energia e la resistenza in uno dei casi da uno stato debilitato rispetto la normalità. Le aritmie possono anche rispondere alla taurina, perché smorza l'attività del sistema nervoso simpatico e smorza il rilascio di epinefrina. L-arginina può avere proprietà anti-aritmiche derivanti dal suo ruolo di precursore dell' ossido nitrico (NO) e dalla sua capacità di ripristinare spontaneamente il ritmo sinusale . Produzione endogena di taurina e L-arginina può diminuire durante l'invecchiamento perturbando il ritmo cardiaco, e questi nutrienti "condizionatamente essenziali" quindi diventano "essenziali" e necessitano di una integrazione per prevenire la morbosità e la mortalità. L' arginina si ipotizza che eviti le aritmie cardiache per la stabilizzazione dell'ossido nitrico nel nodo sinusale. Si ipotizza che le aritmie cardiache che non hanno una causa nota, in persone altrimenti sane, possano essere sintomi carenziali di taurina e arginina.

References
1. Novelli GP, Ariano M, Francini R. [A new drug for the prevention of arrhythmia: taurine] Minerva Anestesiol. 1969;12:1241-50.
2. Shustova TI, Mashkova NIu, Cherkashina EM, Dokshina GA. [Effect of taurine on potassium, calcium and sodium levels in the blood and tissues of rats] Vopr Med Khim. 1986;32:113-6.
3. Chazov EI, Malchikova LS, Lipina NV, Asafov GB, Smirnov VN. Taurine and electrical activity of the heart. Circ Res. 1974;35 Suppl 3:11-21.
4. Fujita T, Sato Y. Hypotensive effect of taurine. Possible involvement of the sympathetic nervous system and endogenous opiates. J Clin Invest. 1988;82:993-7.
5. Hanna J, Chahine R, Aftimos G, Nader M, Mounayar A, Esseily F, Chamat S. Protective effect of taurine against free radicals damage in the rat myocardium. Exp Toxicol Pathol. 2004;56:189-94.
6. Eby GA. Strong humming for one hour daily to terminate chronic rhinosinusitis in four days: A case report and hypothesis for action by stimulation of endogenous nasal nitric oxide production. Med Hypotheses. 2006;66:851-4.
7. Exner DV, Goodhart DM, Anderson TJ, Duff HJ. Prolonged sinus node recovery time in humans after the intracoronary administration of a nitric oxide synthase inhibitor. J Cardiovasc Pharmacol. 1999;34:1-6.
8. Kiziltepe U, Tunctan B, Eyileten ZB, Sirlak M, Arikbuku M, Tasoz R, Uysalel A, Ozyurda U. Efficiency of L-arginine enriched cardioplegia and non-cardioplegic reperfusion in ischemic hearts. Int J Cardiol. 2004;97:93-100.
9. Birdsall TC. Therapeutic applications of taurine. Altern Med Rev. 1998;3:128-36.
10. Eby GA, Halcomb WW. Use of topical zinc to prevent recurrent herpes simplex infection: review of literature and suggested protocols. Med Hypotheses. 1985;17:157-65.
11. Schulman SP; Becker LC, Kass DA, Champion HC, Terrin ML; Forman S; Ernst KV; Kelemen MD; Townsend SN; Capriotti A; Hare JM, Gerstenblith G. L-Arginine Therapy in Acute Myocardial Infarction The Vascular Interaction With Age in Myocardial Infarction (VINTAGE MI) Randomized Clinical Trial. JAMA. 2006;295:58-64.
12. Gabrys J, Konecki J, Glowacka M, Durczok K, Nowak P, Bielaczyc G, Brus R, Shani J. Proteinous amino acids in hearts' muscle cytosol of rats pretreated with digoxin, caffeine or isoproterenol. Receptors Channels. 2004;10:91-7.
13. Strubelt O, Diederich KW. Experimental treatment of the acute cardiovascular toxicity of caffeine. J Toxicol Clin Toxicol. 1999;37:29-33.
14. Moncada S. & Higgs EA. The discovery of nitric oxide and its role in vascular biology. Br J Pharmacol. 2006;147, S193-S201.
15. Wells BJ, Mainous AG 3rd, Everett CJ. Association between dietary arginine and C-reactive protein. Nutrition. 2005;2:125-30.
16. Mak IT, Komarov AM, Wagner TL, Stafford RE, Dickens BF, Weglicki WB. Enhanced NO production during Mg deficiency and its role in mediating red blood cell glutathione loss. Am J Physiol. 1996;271:C385-90.
17. Nisoli E, Tonello C, Cardile A, Cozzi V, Bracale R, Tedesco L, Falcone S, Valerio A, Cantoni O, Clementi E, Moncada S, Carruba MO Calorie restriction promotes mitochondrial biogenesis by inducing the expression of eNOS. Science. 2005;310:314-7.
18. Kendler BS. Supplemental conditionally essential nutrients in cardiovascular disease therapy. J Cardiovasc Nurs. 2006;21:9-16.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
11/04/2012 12:40 am  

Non ho abbinato arginina alla taurina, ma posso dire con certezza che per le extrasistole, nel mio caso, la taurina è una cosa santa, praticamente non ne ho più. Già al 3° giorno si è sentito l'effetto e in circa 10 ha azzerato il fenomeno. Sono molto contento. Avevo provato di tutto, anche il magnesio che non mi ha fatto granché per questa cosa.
Ad averlo saputo prima della taurina per la regolarità cardiaca.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Muso
 Muso
(@muso)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1170
11/04/2012 6:00 pm  

Chissà se il motivo è perchè il tuo corpo non la utilizza bene e gliene servono quantità maggiori, a volte gli enzimi necessari ad utilizzarla vengono prodotti in quantità inferiore a causa di ipertensione o altri problemi all'apparato cardio circolatorio, che potrebbero aver dannaggiato il tessuto endoteliale che produce questi enzimi. Io fossi in te indagherei in tal senso per escludere qualunque problema. Ciao


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
11/04/2012 8:36 pm  

Non saprei dove andare per approfondimenti, le extrasistole come le mie vengono considerate assolutamente benigne e non sono da curare, mi trattano tutti con sufficienza alle visite.
Mi basta sapere che posso eliminarle con la taurina per il momento.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Muso
 Muso
(@muso)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1170
12/04/2012 12:05 am  

bhè una cosa che potresti fare è farti misurare la pressione qualche volta dal tuo medico, oppure a casa se hai lo strumento.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
12/04/2012 12:12 am  

Sì sì ho quello al mercurio a casa, quello elettrico da polso è proprio inaffidabile.
Alla visita cardiologica era tutto ok, 130/80, dal medico me la misurai qualche mese fa idem, qualche volta mi è capitato di averla un pelo bassa 120/70 misurandola a casa, ma pressoché su livelli ottimali.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Muso
 Muso
(@muso)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1170
12/04/2012 12:21 am  

Bhè allora nulla di cui preoccuparsi in effetti


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
12/04/2012 12:37 am  

Sì la sua eziologia è benigna perchè per il resto sto benone, se avessi un problema cardiaco rilevante non potrei manco fare uno squat pesante.
Mi scoccia perchè prima dei 24 anni non ne avevo, accusai il problema per atteggiamenti alimentari e sportivi sbagliati e da lì non se ne sono andate più.
Durante il periodo ehretista divennero il pane quotidiano e da lì nonostante gli anni passati ne soffro con più frequenza.
Poi per ora la taurina fa effetto, magari col tempo riesco anche a farle andar via così.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Muso
 Muso
(@muso)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1170
12/04/2012 1:03 am  

Sìsì ho letto la tua storia, era ovvio che un problema serio fosse fuori discussione, chissà se senza diete dissennate non si sarebbero comunque presentate...In ogni caso potrebbe anche essere che il tuo fabbisogno di taurina sia superiore alla media, ti dicevo quanto so per vagliare ogni possibilità.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
19/06/2013 4:09 pm  

Con piacere, la dieta Peat, o una dieta normo-alta glucidica (non posso saperlo con certezza se fosse bastato reinserire pesanti carbo senza passare a Peat), mi sta facendo passare definitivamente le extrasistole.
Sono sempre più rare, normalmente non ne ho più, sporadici segnali quando sono molto stressato.
In fondo il fenomeno era dovuto ad un dilagante stress fisico per carenza di carboidrati e tiroide al limite dell'ipofunzionamento.
Ci ho messo troppo per capirlo, il mio corpo a grassi funziona di merda, scusate la schiettezza.
Neanche in epoca ehretista ne avevo così tante.
Ho capito la strada quando abbandonata la paleo/PHD sono andato su Peat e ho subito sentito un piccolo miglioramento nella giusta direzione. Questa potrebbe essere una storia di successo :asd:

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 1335
24/06/2013 7:25 pm  

Ottimo 🙂


La natura non fa nulla di inutile.


RispondiQuota
crixus
(@crixus)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1213
24/06/2013 7:27 pm  

Scusa Tropico, ma quando non eri in Peat style, quanti carbo al giorno mangiavi?

“Adaptability is probably the most distinctive characteristic of life.”
— Hans Selye


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
24/06/2013 7:49 pm  

Ho fatto poche volte il conteggio, in Paleo ero sui 60/70g.
Poi ho provato ad inserirne di più con patate e riso avvicinandomi alla PHD e una volta ne contai 130.
Più o meno oscillavo intorno a quella cifra.
Evidentemente insufficienti.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
crixus
(@crixus)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1213
24/06/2013 7:58 pm  

Si...Non riesco neanche a stare sotto i 130, e mi rifiuto dato che so come mi fa sentire. Comunque nei periodi di forte stress ne soffro anche io di extrasistole. Il dottore tempo fa per sicurezza mi mandò a fare un ecocardiogramma. Mi dissero che era tutto ok

“Adaptability is probably the most distinctive characteristic of life.”
— Hans Selye


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
24/06/2013 8:23 pm  

Benissimo! Sempre meglio!

Con piacere, la dieta Peat, o una dieta normo-alta glucidica (non posso saperlo con certezza se fosse bastato reinserire pesanti carbo senza passare a Peat), mi sta facendo passare definitivamente le extrasistole.
Sono sempre più rare, normalmente non ne ho più, sporadici segnali quando sono molto stressato.
In fondo il fenomeno era dovuto ad un dilagante stress fisico per carenza di carboidrati e tiroide al limite dell'ipofunzionamento.
Ci ho messo troppo per capirlo, il mio corpo a grassi funziona di merda, scusate la schiettezza.
Neanche in epoca ehretista ne avevo così tante.
Ho capito la strada quando abbandonata la paleo/PHD sono andato su Peat e ho subito sentito un piccolo miglioramento nella giusta direzione. Questa potrebbe essere una storia di successo :asd:

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota