Forum

Notifiche
Cancella tutti

Herpes simplex (HSV-1)

34 Post
7 Utenti
1 Likes
7,686 Visualizzazioni
kisa
 kisa
(@kisa)
Membro
Registrato: 11 anni fa
Post: 1390
 

Io vorrei provare olio di origano e lidocaina, visto che L-Lisina e tea-tree non funziona per me, solo ghiaccio ....


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

In erboristeria penso si trovi facilmente olio essenziale di origano, la lidocaina in quanto anestetico funziona sicuro per il fastidio sulle labbra ma dubito che lo faccia regredire.
Certo che comunque è strano che io trovo beneficio enorme dalla lisina sull'herpes (anche mia sorella) e sia tu che OneLove niente... siamo proprio tutti diversi.


Treatment of HSV-1 with oregano essential oil has been shown to disrupt the viral envelope.
Siddiqui, Y. M., M. Ettayebi, A. M. Haddad, and M. N. Al-Ahdal. 1996. Effect of essential oils on the enveloped viruses: antiviral activity of oregano and clove oils on herpes simplex virus type 1 and Newcastle disease virus. Med. Sci. Res. 24185-186

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Per completezza un pò di studi anche sulla lisina e l'herpes

Il successo della terapia con L-lisina in frequentemente ricorrenti infezioni da herpes simplex. Trattamento e profilassi.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3115841 1987
traduz. google
Un doppio-cieco, controllato con placebo, multicentrico di monocloridrato L-lisina orale per la prevenzione e il trattamento delle recidive di herpes simplex (HSV) infezione è stata condotta. Il gruppo di trattamento è stato dato L-Lisina monocloridrato compresse (1,000 mg di L-lisina per dose) 3 volte al giorno per 6 mesi. Un totale di 27 (6 maschi e 21 femmine) soggetti in L-lisina e 25 (6 maschi e 19 femmine) i soggetti trattati con placebo ha completato il processo. Il gruppo di trattamento L-lisina aveva una media di 2,4 (p inferiore a 0,05) meno infezioni da HSV, sintomi erano significativamente (p inferiore a 0,05) diminuita in intensità e tempo di guarigione era significativamente ridotto (p inferiore a 0,05). L-lisina sembra essere un agente efficace per la riduzione della frequenza, della gravità e tempo di guarigione per infezioni ricorrenti HSV.

Lisina profilassi in ricorrenti herpes simplex labiale: uno studio doppio-cieco, controllato crossover.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6153847 1980
traduz. google
L-lisina ha un effetto inibitorio sulla moltiplicazione di herpes simplex virus in colture cellulari. Abbiamo valutato l'effetto profilattico di L-lisina 1000 mg al giorno su herpes labialis ricorrenti simplex in 65 pazienti in doppio-cieco, placebo-controllato, studio crossover. Dopo 12 settimane di trattamento lisina pazienti spostati al trattamento con placebo per un periodo simile. Nel complesso, lisina profilassi non ha avuto effetto sul tasso di recidiva di herpes simplex. Tuttavia, significativamente maggiore di pazienti erano recidive-libero durante lisina che durante il trattamento con placebo (p = 0,05), suggerendo che alcuni pazienti possono beneficiare di amministrazione lisina profilattica. Nelle lesioni herpes descritte, la lisina non ha avuto alcun effetto sul tasso di guarigione o sulla comparsa delle lesioni al loro peggio.

Lisina come agente profilattico nel trattamento di ricorrenti labiale herpes simplex.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6438572 1984
traduz. google
La lisina è un agente che è stato proposto per il trattamento dei sintomi clinici di labialis ricorrenti herpes simplex. Questo studio ha esaminato l'efficacia di lungo termine supplementazione lisina profilattica. Ventisei volontari con una storia di lesioni erpetiche spesso ricorrenti hanno completato un studio di 12 mesi crossover in doppio cieco. Il gruppo sperimentale ha ricevuto integratori orali giornaliere di 1.000 mg 1-lisina. I campioni di siero sono stati analizzati a intervalli pianificati. Nella maggior parte dei casi, i membri del gruppo lisina riportato un numero significativamente inferiore di lesioni rispetto al gruppo di controllo. Allo stesso modo, coloro che sono stati presi fuori supplementazione lisina generalmente mostrato un significativo aumento della frequenza delle lesioni. Misurazioni ematologiche quantitative hanno rivelato il rapporto più clinicamente utile. I dati di questo campione di popolazione hanno indicato che quando la concentrazione sierica lisina di una persona ha superato 165 nmol / ml c'è stata una corrispondente diminuzione significativa nel tasso di recidiva. Al contrario, il tasso di frequenza è aumentata in modo significativo i livelli di concentrazione è sceso sotto 165 nmol / ml. Questi risultati suggeriscono che la lisina come profilassi può essere utile nella gestione di casi selezionati di ricorrenti herpes simplex labialis se i livelli sierici di lisina possono essere mantenuti a concentrazioni adeguate.

Safety and effectiveness of an L-lysine, zinc, and herbal-based product on the treatment of facial and circumoral herpes.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15989381

L'uso della lisina nel trattamento delle infezioni da herpes simplex orale ricorrenti.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/6097505

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Una correlazione Herpes e Alzheimer https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Alzheimer.html?pid=30349#pid30349

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 1347
 

Avevo provato senza successo il tea tree oil. L'olio di origano invece brucia troppo.


La natura non fa nulla di inutile.


   
RispondiCitazione
(@luca40)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 912
 

ho sempre sofferto di Herpes, al naso, che sfiga. Anche io ho usato il Tea Tree Oil, come Tropico, buono in quanto secca la zona malata, però a me faceva venire mal di testa, un senso di spossatezza, forse l'odore. In ogni caso, alcuni anni fa curai l'helicobacter pylori e da allora le manifestazioni dell'herpes si sono ridotte sia nel numero che nell'intensità.


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Curare in che senso? Cosa hai usato? L'helicobacter pylori dà problemi solo se supera una certa concentrazione, e questo può dipendere da altri squilibri e quindi ripresentarsi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
(@luca40)
Membro
Registrato: 10 anni fa
Post: 912
 

Curare in che senso? Cosa hai usato? L'helicobacter pylori dà problemi solo se supera una certa concentrazione, e questo può dipendere da altri squilibri e quindi ripresentarsi.

antibiotici. Soffrivo di cattiva digestione e questo mi disturbava il sonno. Parliamo del 2006, fino al 2008. Come faccio di solito quando ho qualche problema di salute, m'informo e cerco di curarmi da solo, ma in quella circostanza il problema non l'ho risolto. Quindi vado da vari gastroenterologi trovo convincente il Prof Gasbarrini di Roma, lui mi visita e vede il mio Urea Breath test su HP, mi dice che ho una forte infezione e che dobbiamo curare, io ero scettico, faccio la cura, piuttosto pesante, il mio scetticismo aumentava, finché già prima della fine della cura (7 giorni) iniziavo ad avvertire cambiamenti palesi, ovvero dormivo, niente gonfiore addominale, niente pesantezza. Il miglioramento è proseguito, e dopo un paio di mesi al test HP era carica sotto zero, cioè debellato. Avrei dovuto rifare il test dopo un anno, ma non ne ho avvertito l'esigenza. Oggi però dopo un bel po' di tempo, ho altri problemini, tiroidite ed orticaria, speriamo di risolvere anche questi 😉
P.S. è incredibile, ma mio fratello che è 5 anni più giovane di me avverte negli ultimi tempi gli stessi fastidi miei, HP positivo, ha fatto la cura, diversa dalla mia, ma non sembra star meglio. Forse a me è andata di culo XD


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Valutazione dell'efficacia utilizzando luce infrarossa a 1072nm per il trattamento dell'herpes labialis simplex.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23731454

BACKGROUND:Recenti ricerche hanno dimostrato che la terapia della luce a basso livello (LLLT) con 1.072 nm luce infrarossa è efficace nel ridurre la durata di herpes labiale simplex (HSL) episodi e migliorare il processo di guarigione.

METODI:Questo è stato uno studio prospettico, randomizzato, controllato con placebo, studio clinico per valutare l'efficacia di un dispositivo di diodi emettitori di luce 1072 nm per il trattamento di HSL. In totale, 87 pazienti con recidiva HSL sono stati reclutati e divisi casualmente in due gruppi. I soggetti hanno ricevuto un trattamento di 3 minuti sia con 1.072 nm terapia della luce infrarossa o placebo (sham) Terapia della luce tre volte / die per 2 giorni. I dispositivi utilizzati per entrambi i gruppi erano identici nell'aspetto e non potevano essere differenziate da volontari o ricercatori, e 1.072 luce nm è invisibile all'occhio umano. L'endpoint primario era la guarigione di tempo, che è stato considerato come il momento per le lesioni HSL per risolvere pienamente e per la pelle sottostante a diventare completamente ri-epitelizzata, e l'endpoint secondario era lesione croste.

RISULTATI:Il tempo medio di guarigione per il gruppo attivo era 129 h, rispetto a 177 h per il gruppo di controllo, che era significativa (p = 0,01). Non c'era alcuna differenza tra i due gruppi per il tempo mediano alla lesione croste (P = 0.66).

CONCLUSIONI:Rispetto al trattamento con placebo, il trattamento delle lesioni HSL con 1.072 nm luce infrarossa notevolmente ridotto i tempi di guarigione.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Eccomi qua a parlare ancora di Herpes, dopo aver passato l'inverno in discreta salute all'improvviso sto accusando diversi colpi in primavera, prima una febbre risolta in 2 giorni e poi la comparsa di herpes multipli sul labbro superiore come non ne vedevo da anni, non so, è vero che è un periodo in cui al lavoro mi sono stressato molto ma non capisco un abbassamento delle difese immunitarie così evidente. L'estate scorsa ho preso pochissimo sole, probabilmente a vitamina D non sto messo benissimo, ma dandomi effetti collaterali non posso prendere quella orale, la dieta in effetti è un po' peggiorata, nel senso che ho sgarrato parecchio gli ultimi mesi... anche con glutine. Non so se c'entri con tutto questo ma veder ricomparire gli herpes in maniera così violenta mi ricorda quando avevo 20 anni, quando ne soffrivo in maniera marcata. La lisina niente ha potuto stavolta, ha solo attenuato, infatti non mi ha dato dolori o fastidi, però il labbro è molto gonfio così come le ghiandole sottomandibolari, quando ho herpes così violenti si gonfiano... avevo rimosso questa cosa dato l'ampio arco d tempo che non mi capitava. 

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
fabio meloni
(@fabietto)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 7422
 

Probabilmente sono gli sgarri: il glutine ti ha sempre dato problemi tra afte, herpes e glossite migrante. Quanti grammi di lisina?

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Saltuari sgarri di glutine distanziati li tollero, però sarà stato un insieme di fattori... in effetti sì, potrebbe essere un accumulo di glutine dato che proprio nel periodo universitario quando mangiavo molto pasta pane e pizza era il mio periodo peggiore per gli herpes.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
fabio meloni
(@fabietto)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 7422
 

Quanti grammi prendi di lisina e quante volte al giorno?

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


   
RispondiCitazione
 Matz
(@matz)
Membro
Registrato: 7 anni fa
Post: 893
 

Concordo pure io sulla teoria del glutine. “Nutre” un po’ tutti i virus e muffe, rotavirus per i celiaci, per me è il vero responsabile del virus influenzale (io schivandolo non l’ho mai più presa), Zoster per quelli col fuoco di Sant’Antonio, Epstein Barr per quelli con patologie autoimmuni e non mi stupirei anche se fosse il responsabile di Herpes Simplex.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


   
RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 13 anni fa
Post: 9903
Topic starter  

Quanti grammi prendi di lisina e quante volte al giorno?

2gr per 2 e se riesco 3 volte al giorno. In genere blocca subito al primo giorno, cosicché non mi serve andare oltre il secondo terzo giorno, anche perché sennò inizia la flatulenza a quelle dosi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Huxley | La persona intelligente è quella, e solo quella, che riesce a mettere insieme più aspetti della realtà ed è capace di trovare tra di essi una correlazione. C.Malanga


   
RispondiCitazione
fabio meloni
(@fabietto)
Membro
Registrato: 13 anni fa
Post: 7422
 

Sicuramente ha un gran potere curativo, ma il meglio di se la lisina lo offre quando, per fare prevenzione, la si assume in modo continuativo. Penso che la lisina sia importantissima e che tutti, più o meno, ne siamo fortemente carenti.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


   
RispondiCitazione
Pagina 2 / 3