Forum

L'IMPORTANZA DELLA GENETICA  

 

fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
07/05/2018 4:24 pm  

C'era un tempo, quando ancora non esisteva la medicina, dove solo i migliori, grazie alla selezione naturale, sopravvivevano; e, accoppiandosi con il maggior numero di femmine possibile, trasferivano il loro corredo genetico alle nuove generazioni. Ci sono resti di bambini, in una necropoli in Sardegna, che dimostrano che nel tardo neolitico c'era un 70% di mortilità infantile; testimonianza di una spietata selezione naturale in quell'epoca.
Oggi anche i deboli, cosa impensabile nella preistoria, riescono a procreare, trasferendo il loro scarso patrimonio genetico alla loro sfortunata prole, con le conseguenze che ben conosciamo.
Per esempio di super genetica porto un amico di mio fratello, che trall'altro è un personaggio pubblico, proveniente dal Gana https://www.instagram.com/p/BiP_XKCASxo/
Questo ragazzo, di umili origini, parla perfettamente tre lingue (ne sta studiando una quarta, il tedesco); è laureato in ingegneria con il massimo dei voti + vari master di specializzazione; fa il modello per l'alta moda; lavora anche come consulente marketing per un'azienda americana che produce pennarelli; le donne sono attratte da lui come lo sono le mosche con il miele; ha un carisma incredibile; poi, l'ho visto con i miei occhi, perché ospite dai miei, non segue nessuna dieta, mangia l'impossibile; anche un litro di latte con i fiocchi di cereali al mattino... per non parlare dei pranzi e delle cene. Nonostante mangi di tutto come un dannato, digerisce tutto perfettamente, ha una forma fisica e una prestanza atletica invidiabile e il suo addome è sempre scolpito come quello di un dio greco.  Un vero maschio alpha... Quando sono stato vicino a lui mi sono sentito, e in effetti oggettivamente lo sono, una nullità!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
09/05/2018 8:57 am  

Nel mio paese conosco una coppia di testimoni di Geova dove il maschio ha 99 anni, non porta gli occhiali, ha tutti suoi capelli, quando parla è lucidissimo e ancora guida la macchina. L'unico difetto, che poi a quell'età potrebbe essere normale, è che balbetta un po'. La moglie, molto più giovane di lui, è invece tutta acciaccata, quasi non cammina più, ha il diabete, porta gli occhiali, è in sovrappeso e penso pure che abbia qualche morbo tipo demenza senile. Hanno due figli: uno è sano, alto, con tutti i capelli, distinto e pure intelligente; l'altro è purtroppo storpio, calvo e paraplegico...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
AndreaC
(@andreac)
Utenti
Registrato: 12 mesi fa
Post: 55
23/10/2018 6:08 pm  

Mio nonno materno, classe 1920, era alto esattamente come me, 1 e 72, il suo peso forma fu sempre di 60 kg per tutta la vita, esattamente come mio fratello ed io. Gambe muscolose, come le nostre, e il busto non certo quello del maschio alpha nero che hai postato, era un normale caucasico più secco che muscoloso, senza pancia, ma certamente senza la tartaruga scolpita geneticamente indipendentemente dalla dieta. 
Da bambino a 8 anni guarì dal tifo superando una febbre a 42 in cui aveva le visioni, in guerra prese persino la tubercolosi, sempre mortale per l'epoca, guarendo anche da quella, e per prendere la licenza per i fine settimana faceva il salto mortale sulla baionetta richiando la vita, era agilissimo e a sette anni, siccome era cresciuto in un paesino di mare, salvò la vita a una bambina che stava per annegare, perchè nuotava già come un pesce.

A 65 anni mentre raccoglieva per mio fratello e per me una pesca dall'albero, mise male un piede e scivolò da un paio di metri almeno e si appallottolò come i paracadutisti, mio fratello e io lo guardammo rotolare nell'erba e si fece solo un taglietto a un piede. Un comune mortale a quell'età avrebbe rischiato seriamente di spaccarsi l'osso del collo.

Solo per dire che la genetica conta, certamente, ma non si misura in massa, muscoli, tartaruga, addominali e via dicendo.
Discorso dell'alimentazione a parte : )


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
23/10/2018 7:27 pm  

Beh, no, esistono vari metri di misura! A te non interessa ma, essendo io appassionato di cultura fisica, vedo che in questo contesto, avendo io una genetica ridicola, conta eccome avere la predisposizione a mettere su massa muscolare senza grasso e possedere uno scheletro decente... Ovvio che nella vita di tutti i giorni, dipende dal contesto, serve e non serve...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7322
23/10/2018 8:04 pm  

In passato, un'altra interferenza nella trasmissione dei geni decenti, erano sicuramente i matrimoni combinati. Mia nonna materna, per esempio, si è dovuta sposare con un uomo, più vecchio di lei di quasi vent'anni, che non amava. Usanza barbara che in certi paesi sottosviluppati ancora esiste... allucinante!

Esistono anche i matrimoni d'interesse, di seguito qualche diapositiva, dove la donna o l'uomo scendono a compromessi con il proprio istinto per convenienza.
https://goo.gl/images/oXzY82
https://goo.gl/images/YZh1oY

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota