Forum

Notifiche
Cancella tutti

Perché gli animali non sono soggetti ad attacchi cardiaci  

  RSS

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
26/09/2011 4:07 pm  

Il libro è GRATIS, quindi sicuramente il fattore commerciale viene meno... http://www.perche-gli-animali-non-sono-soggetti-ad-attacchi-cardiaci.org/
L'ho scaricato e appena avrò tempo gli darò una letta, ma ne ho talmente tanti in questo periodo...
Alcuni riferimenti li vedo, comunque prende spunto da studi e intuizioni di Linus Pauling, il padre diciamo della vitamina C.
http://www.scribd.com/doc/475056/Come-vivere-piu-a-lungo-e-sentirsi-meglio-Vitamina-C-Linus-Pauling qui c'è il Libro di Pauling,dove accennava gia la stessa cosa.

Questa può essere una delle cause, anche perchè agli inizi del 900 le patologie cardiache non erano così frequenti,anzi, e non si può credere che prima si introducesse molta più Vitamina C, un altro fattore sicuramente determinante è stato lo zucchero e affini, i cereali raffinati etc

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota