Forum

[In evidenza] [STRESS] Surreni - Fatica Surrenale - Adrenal Fatigue  

Pagina 6 / 7
 

nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2354
09/08/2014 6:54 pm  

siamo qui per arricchirci a vicenda su questo ostico tema....


RispondiQuota
raffaele81
(@raffaele81)
Utenti
Registrato: 4 anni fa
Post: 43
25/04/2015 8:46 pm  

Ho letto oggi che l'estratto secco di eleuterococco,supporta le surrenali. Poi bisogna vedere se funziona sul serio..


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
25/04/2015 9:25 pm  

Ma vattene, io l'ho provato alle dosi e concentrazioni più grandi che c'erano in commercio... ai tempi non sentivo niente, anzi sentivo solo un pò di agitazione in più, come se avessi preso la caffeina.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 1356
26/04/2015 3:02 am  

l'olio di cocco diminuisce la quantità di ormoni surrenali sufficienti al mantenimento del glucosio ematico, quindi dovrebbe essere utilizzato come parte principale della terapia per l'ipotiroidismo e la "fatica surrenale"


RispondiQuota
raffaele81
(@raffaele81)
Utenti
Registrato: 4 anni fa
Post: 43
26/04/2015 8:53 pm  

Meno male che non l'ho preso... Puntero' su adrenal cortex..


RispondiQuota
AndreaS
(@andreas)
Utenti
Registrato: 4 anni fa
Post: 103
09/07/2015 1:14 pm  

Oddio mi ritrovo in un sacco di simtomi della prima colonna del dr. Rind :O

Down on my knees can you hear me when I pray?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
10/07/2015 12:03 am  

Ma la fatica surrenale è mai stata dimostrata clinicamente?
L'insufficienza surrenalica primaria ha già il suo nome, Malattia di Addison, poi c'è l'insufficienza secondaria causata da deficit di ACTH (corticotropina, è un ormone proteico prodotto dall'ipofisi).
Altre carenze accertate sono dopo sospensione brusca di corticosteroidi.

Io lo ripeto, come cavolo è che chi pensa di avere tutti i sintomi imputati alla fatica surrenale poi dalle analisi ha il cortisolo a "diecimila"?
Che poi le surrenali possano sanguinare per violenti e ripetuti stress psicofisici è vero, ma queste continuano a lavorare nonostante tutto, nei topi asportandole e lasciandoci un minuscolo frammento le surrenali riescono ad autorigenerarsi, sono toste queste ghiandole.
Che poi assumendo un po' di cortisone da pillole/iniezioni/estratti surrenali ci si senta meglio mi pare possa essere scontato ma non vuol dire che non avevate abbastanza cortisolo, quando fu scoperto il cortisone ci si curava tutto, ma poi si videro i pesanti effetti negativi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Antonioz
(@antonioz)
Utenti
Registrato: 4 anni fa
Post: 326
26/02/2016 8:41 am  

Si possono usare anche ghiandole surrenali di maiale se fosse per la paura di BSE, immagino che il divieto però si estenda anche a queste.

Comunque per produrre DHEA (e testosterone) Hertoghe consiglia:

ESEMPIO DI MENÙ GIORNALIERO PER AUMENTARE LA PRODUZIONE DEL TESTOSTERONE E DEL DHEA
Per aumentare il tasso di testosterone e DHEA dovete mangiare alimenti ricchi di proteine come la carne rossa e i frutti di mare, consumare cibi ricchi di grassi come le uova e salse come la maionese biologica ed evitare bevande e ali­menti zuccherati,come dolci, pane, pasta e muesli, gli alcolici e le bevande contenenti caffeina. Non digiunate.

Colazione
1 tazza di tè bancha ( tè verde giapponese con pochissima tei­na)
1 dessert di latte di soia senza zucchero
1 frutto di stagione a basso contenuto di zucchero

Spuntino
1 frullato preparato con frutta fresca e acqua minerale natu­rale

Pranzo
1 porzione di Sformato di bietole e fesa d.i tacchino
SFORMATO DI BIETOLE E FESA DI TACCHINO
Per 4 porzioni
600 g di bettole, pulite, tagliate a striscioline e cotte a vapore
400 g di fesa di tacchino,tritata
1 uovo e 2-3 albumi,sbattuti
2 cucchiaini di semi di zucca
1 cucchiaino di paprika dolce
1 pizzico di sale marino integrale

In una capiente terrina riunire tutti gli ingredienti, me­scolare e versare in uno stampo da forno. Cuocere a 85°C per circa 40 minuti.
Servire accompagnando con verdura cruda a piacere.

Spuntino
1 frutto di stagione biologico a basso contenuto di zucchero
1 tazza di infuso di rosa canina e fiori di sambuco

Cena
1 porzione di Filetti di manzo con finocchi e noci
FlLETTl DI MANZO CON FINOCCHl E NOCI
Per 4 porzioni
600 g di filetti di manzo, cotti a vapore
400 g di finocchi, puliti e tagliati a striscioline
2-3 cucchiaini di noci, lasciate in ammollo 12 ore e poi tritate
1 pizzico di sale marino
4 cucchiaini di olio extravergine d'oliva spremuto a freddo

Adagiare i filetti di manzo in quattro piatti, unire i finocchi, condire con l'olio extravergine d'oliva, regolare di sale, decorare con le noci e servire accompagnando con pomodori
freschi a piacere.

Spuntino
1 tazza di infuso di malva, melissa e verbena

Sbaglio o i carbo sono quasi assenti? Come mai? Influiscono negativamente sui livelli degli ormoni androgeni?


Tra l'altro i carboidrati sono fondamentali per il buon funzionamento della tiroide, e avere una tiroide compromessa immagino che non sia tanto positivo per gli ormoni.. così come per le surrenali.. o sbaglio?

Comunque, sbaglio o Hertoghe è l'autore del libro "La dieta ormonale"? Ho acquistato questo libro ad inizio gennaio, devo ancora leggerlo. E' valido?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
03/03/2016 11:17 pm  

Comunque, sbaglio o Hertoghe è l'autore del libro "La dieta ormonale"?

Sì.

Ho acquistato questo libro ad inizio gennaio, devo ancora leggerlo. E' valido?

NO (per me).

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
02/01/2017 4:37 pm  

Calma indotta dal tè, è lo zucchero il fattore
http://www.nature.com/articles/srep36537

Tè dolcificato con zucchero calma lo stress acuto mentre con il dolcificante 0 calorie no.
"[...]le condizioni fisiologiche e psicologiche della persona hanno un impatto significativo sulla percezione del gusto di un individuo, soprattutto per quanto riguarda il gusto dolce."

Lo stress mentale acuto è stato indotto con un test del QI in un tempo limite di 10 minuti.

Insomma il sapore dolce MA calorico appaga e rilassa, qualcuno scommetto direbbe che è droga 😀

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2354
02/01/2017 11:03 pm  

contiene teanina che da quell'ìeffetto di relax mentale


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
03/01/2017 12:46 pm  

No, perché solo con il dolcificante non si sono avute quelle sensazioni di sollievo da stress, per cui la teanina non serviva a molto, almeno in questo caso di stress mentale indotto.
A meno che il saccarosio oltre al suo effetto antistress non amplifichi quello della teanina ma nello studio non c'è scritto.

Comunque era per riallacciare il discorso con le proprietà antistress degli zuccheri semplici di Peat memoria, poi di certo chi continuerà a pensare che stressa le surreni non cambierà idea per questo studio basato su sensazioni soggettive dopo l'ingestione di tè zuccherato.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
30/03/2018 12:11 am  

Ancora una volta

Sindrome da stanchezza cronica probabilmente spiegata da livelli più bassi di ormoni tiroidei chiave
https://www.frontiersin.org/articles/10.3389/fendo.2018.00097/full

Una nuova ricerca dimostra un legame tra i sintomi della sindrome da affaticamento cronico (CFS) e bassi livelli dell'ormone tiroideo. Lo studio indica che la CFS, una condizione con cause sconosciute, può essere spiegata da ormoni tiroidei più bassi - ma può essere distinta dalla malattia tiroidea. Questo risultato può essere visto come un primo passo verso la ricerca di un trattamento per una malattia debilitante per la quale non esiste un trattamento riconosciuto.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
28/07/2018 1:33 pm  

https://www.mangiaconsapevole.com/forum/T-Diario-Personale.html?pid=47370#pid47370

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
30/07/2018 8:18 pm  

Calcolatore di quantità equivalenti per cortisone e derivati http://www.globalrph.com/steroid.cgi

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9589
04/08/2018 12:50 pm  

Per fare il punto della situazione che potrebbe essere utile ad altri, l'esperienza col cortisone (Prednisone) mi ha fatto capire alcune cose.
A dosi farmacologiche, 2 dosi da 16mg al giorno, ha un forte effetto dopante, a memoria non ricordo una cosa più forte intesa come boost psico-fisico.
Poche ore di sonno ma ti svegli già carico, assenza della percezione della fatica fino a tarda sera.
Avevo inoltre una percezione di pienezza muscolare, nonostante non mia stia allenando da tempo.

Probabilmente la risposta individuale varia, mi sono messo a leggere altre testimonianze, ad alcuni fa lo stesso mio effetto, ad altri no.

Con 32mg/die oltre al boost ho sperimentato leggera palpitazione, non avevo il battito accelerato ma solo la percezione del battito cardiaco, inoltre sentivo più caldo del solito, infatti la mia temperatura corporea era salita fino a 37,2°C.
Il primo giorno di assunzione mi ha provocato molta irritabilità, nervosismo e pure leggero bruciore di stomaco.
Con il magnesio la palpitazione è andata via e se possibile mi sono sentito ancora più performante.
Leggero decremento dell'appetito e insensibilità alla caffeina, il caffé era come acqua.

Quando ho iniziato a scalare la dose secondo la prescrizione, il nervosismo è scomparso e sono rimasti gli effetti positivi, anzi l'umore era stabile e riuscivo a tenere tutto sotto controllo senza mai alterarmi, quindi 16mg in una unica dose mattutina mi davano nel breve termine solo aspetti positivi.

Ho concluso quindi l'assunzione con mezza compressa, l'equivalente di 8mg.

Dalle stelle alle stalle, il primo giorno senza cortisone ero impossessato da stanchezza diffusa e incapacità di sostenere il ritmo lavorativo, il secondo giorno uguale... senza energie, uno zombie.

Così ho pensato bene di tornare ad assumerlo, partendo da 8mg al mattino, la risposta è stata immediata, dopo pochi minuti, sono tornato a star bene.
Cosicché ho scalato la dose in maniera molto più graduale fino ad arrivare a 1/8 di compressa, ossia 2mg di Prednisone, questo ha funzionato e la produzione endogena di cortisolo è tornata regolare.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
Pagina 6 / 7