Forum

Aumentare la massa ...
 
Notifiche
Cancella tutti

Aumentare la massa muscolare in low carb  

Pagina 4 / 5
  RSS

margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:04 pm  

Fabietto, ho iniziato un programma di pesi in palestra 4 mesi fa, vado 3 volte a settimana.
Dei risultati si sono visti, ho preso 1 chilo e mezzo e i muscoli si sono tonificati, ma da due mesi sono ferma li....non mi sono mai fatta fare esami particolari sulla massa..


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
30/09/2011 8:05 pm  

Bene^_^!!! Mi sembra un ottimo risultato per soli 4 mesi!!! Secondo me otterresti migliori risultati allenandoti solo 2 volte a settimana con sedute brevi e intense e, se prevista, l'aerobica farla blandissima.....in modo che non ti depauperi le riserve energetiche che servono per la crescita e ti tenga lontano dagli eccessi di cortisolo, che come ben saprai, il muscolo se lo magna!
Nelle palestre di solito hanno degli strumenti che ti aiutano a scoprire che tipo di metabolismo hai e il tuo bisogno calorico! Prova a chiedere nella palestra dove ti alleni se ti possono fare questa cortesia!
P.S. Non mi ricordo di avertelo mai chiesto: quanto sei alta e quanto pesi?

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:05 pm  

altezza 154, peso 41,5...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
30/09/2011 8:06 pm  

secondo questo metodo di calcolo sei sottopeso http://www.bellezza.it/donne/ali/peso/dalibmi.html
Comunque
io ho una cugina che è alta 158 e pesa 42 kg. e vi giuro che per me è
informissima! Mia moglie è alta 160 cm e pesa 46 kg ed'è informissima pure lei
anche se la solita tabella dice che anche loro sono sottopeso!

Ma
infatti quei calcoli bisogna prenderli con le pinze e lo scrivono pure:

Attenzione: i dati riportati derivano da un calcolo teorico e sono quindi
indicativi. Potrebbero non rispecchiare l'effettivo stato della tua persona e
non hanno valore di diagnosi medica.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:06 pm  

Infatti è così...sono dati per nulla attendibili, non tengono conto della struttura ossea, della massa magra e di quella grassa...
Al di là di tutto penso che sia fondamentale l'accettazione di noi stessi per come siamo...cosa che io non riesco a fare...
Per quello che riguarda il peso, come ti ho detto sono stabile sui 41 kg da 2 mesi. Sto prendendo il fieno greco come stimolatore dell'appetito e come coadiuvante nella formazione della massa muscolare. Come quantità di cibo cerco ci mangiare...ma se mangio oltre la mia sazietà poi sto male, come ho già scritto...


RispondiQuota
salvio
(@salvio)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1043
30/09/2011 8:06 pm  

Ahahahahahahhaahahahhaha

Ma voi non lo volete proprio capire che noi siamo esseri vivi e non seguiamo le tabelle.

La scienza si piega all'evidenza non il contrario...

Quando creiamo modelli dalle osservazioni questi devono essere corretti se non si attengono ad altre osservazioni di cui non si è tenuto conto.

Un esempio banale è la teoria della Relatività di Einstein.

Quando Galielo la formulò, in termini di sistema di riferimento fissi e immutabili non sapeva che la luce fosse una costante, giacchè l'esprimento che dimostro questo e che portò all'errore di supporre che esistesse l'etere cosmico fu effettuato secoli dopo.

Allora la relatività galileana spiegava bene il moto relativo di due corpi, ma con la scoperta della velocità della luce il modello ipotizzato da Galielo entro in crisi, perchè prevedeva che un oggetto potesse viaggiare più veloce della luce, cosa che non si era mai riscontrata con gli acceleratori di particelle, che Galieleo non aveva a disposizione.

Quindi il modello richiese delle correzioni che furono apportate da Einstein, il quale riusci a guardare talmente lontano che non solo il suo modello corresse le anomalie di Galileo ma adirittura riusci a prevedere cose incredibili come la deflessione dei raggi luminosi a caus adella gravità dei pianeti e dei buchi neri che ancora non sono stato scoperti ma che offrono unica spiegazione di alcuni fenomeni nello spazio.

Tra parentesi colgo l'occasione per ricordare perchè per me il modello connettivo-linfatico è da preferire a quello dei meridiani della medicina cinese, perchè pensare di applicare quello è come voler, dopo aver scoperto la relatività secondo Einstein, usare quella Galileana inventandosi che esiste l'etere cosmico. Va bhè così il modello funziona lo stesso, ma è inesatto perchè nond escrive la realtà e può andare facilmente in crisi.

Le tabelle sono uguali, sono state inventate per dare un indizio sul fenomeno per standardizzare, ma non potranno mai rinchiudere l'estrema varianza umana dentro le loro fredde e schematiche righe.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
30/09/2011 8:07 pm  

Si Salvio il tuo ragionamento non fà una piega!

Per quello che riguarda il peso, come ti ho detto sono stabile sui 41 kg da
2 mesi. Sto prendendo il fieno greco come stimolatore dell'appetito e come
coadiuvante nella formazione della massa muscolare. Come quantità di cibo cerco
ci mangiare...ma se mangio oltre la mia sazietà poi sto male, come ho già
scritto...

Nulla di strano Marjie che quei 41 kg. sono
il tuo peso fisiologico.........certo non il tuo ideale......ma quello che la
natura ha deciso per te e che di solito non coincide quasi mai con i nostri
desideri! L'importante è, cercando di mettere da parte il disagio psicologico,
che tu ti senta bene fisicamente e che non sei debilitata. Comunque è ancora
presto per dirlo: ti alleni solo da 4 mesi. Prova ad allenarti meno spesso,
preferendo i pesi liberi (bilanciere, manubri, etc,) alle macchine (per esempio
alla legextension preferire lo squat etc,) e riposare di più: magari la
richiesta di cibo da parte del tuo corpo aumenterà naturalmente senza bisogno di
forzature e così anche il peso. E se non aumenterà chi se ne frega! Non ti
pare?

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
OneLovePeace
(@onelovepeace)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 1335
30/09/2011 8:07 pm  

margjie ha scritto:
OneLovePeace, complimenti per il tuo fisico!
Grazie Margjie

Per tornare al discorso quoto i consigli che ti ha dato Fabietto, prova per un periodo ad allenarti 2 volte a settimana, in modo breve ed intenso e preferendo esercizi multiarticolari con bilanceri e manubri


La natura non fa nulla di inutile.


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:07 pm  

Ma se da tre volte passo a due la tonicità non cala???


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
30/09/2011 8:08 pm  

Io mi alleno 2 volte a settimana e, modestamente, sono una roccia!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:08 pm  

Non faccio aerobica...lo so che non fa al caso mio !! In compenso non prendo quasi mai la macchina, mi muovo per la maggior parte del tempo in bici, anche perchè abitando in città la macchina è un pò problematica....in palestra faccio solo solo 5 min di nastro all'inizio e alla fine dell'allenamento. Mi alleno tre quarti d'ora, e sto seguendo una scheda pesi per aumentare la massa. Per ora vado 3 volte a settimana, ma vedrò di seguire il tuo consiglio. Se vado 2 volte, secondo te è poco tre quarti d'ora o va bene?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
30/09/2011 8:09 pm  

Certo che,effettivamente, aumentare di peso in maniera pulita è difficile per una donna.
Per un uomo il problema non si pone,fa palestra e sviluppa masse muscolari ed il risultato è apprezzato sicuramente.
Ma per una donna? A chi piace una donna simil culturista?
Io penso che uno stile di allenamento in heavy duty (BII o BIIO che dir si voglia) non sia l'ideale per una donna che non ambisca al culturismo.
Ma ce la vedi la "povera" Marjie alle prese con carichi grossi e dolori muscolari da cedimento sistemico anche se solo 2 volte a settimana?
Molte vorrebbero essere come te piuttosto che con i loro culoni, seno calato, cosce flaccide.
Parti dal fatto che puoi sicuramente migliorare e prendere un pò di peso, di certo non potrai stravolgere il tuo fisico in maniera drammatica.
Per me 3 sedute a settimana vanno bene, 2 sedute sono troppo blande, rischi paradossalmente di stimolare meno il metabolismo e deallenarti stimolando meno l'appetito.
Comunque bisogna sempre vedere che tipo di schede hai, come è impostato l'allenamento.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:10 pm  

Ecco qua, me la ricordo a memoria, non ricordo il nome di alcuni attrezzi, ma spero che tu ci capisca ugualmente!
Prima dell'allenamento e dopo mangio 2 cucchiaini di miele
Ogni mese me la cambiano

Lunedi

5 min step

Addominali: crunch 3 serie da 20 rip
Crunch inverso 3 serie da 20 rip
Addominal machine 3 serie da 15 con 15 kg

Dorsali: Trazioni anteriori: 3 serie da 8 rip con 10 kg al multypower

Lat machine: trazioni presa inversa 10 rip con 20 kg
Pulley: 10 rip con 12,5 kg (in serie per 2 volte)

Lat machine: trazioni al petto 10 rip con 17,5 kg
Traz. dietro la nuca 10 rip con 15 kg (in serie per 2 volte)

Tricipiti: Multipower: trazioni verso il basso impugnatura stretta 2 serie da 10 rip con 10 kg
Trazioni col cavo: 2 serie da 10 rip per braccio con 2,5 kg
Estensioni dietro la testa: 2 serie da 10 rip con 8 kg
5 min nastro

Mercoledi:

Addominali: obliqui: crunch libero alternato 3 serie da 20 rip
Piegamenti laterali 3 serie da 20 rip

Pettorali: estensioni al multypower, impugnatura bassa: 3 serie da 10 rip con 10 kg

Estensioni panca inclinata 45°: 10 rip con 6 kg
Pectoral machine: 10 rip con 12,5 kg (in serie per due volte)

Flessioni braccia alternate in piedi: 3 serie da 8 per braccio con 4 kg
Estensioni con bilanciere su panca: 2 serie da 8 senza peso

Gambe: leg curl: 2 serie per gamba con 10 kg
Adductor selection: 3 serie da 10 rip con 30 kg
Abductor selection: 2 serie da 10 rip con 35 kg
Slanci con elastico in piedi: 2 serie da 15 rip per gamba

5 min nastro

Venerdi

5 min rotex

Addominal machine: 3 serie da 15 rip con 15 kg

Braccia: alzate laterali in piedi: 3 serie da 8 rip con 4 kg

Alzate in avanti presa inversa: 10 rip con 4 kg per braccio
Alzate in alto: 10 rip con 5 kg (In serie per 2 volte)

Gambe: Mezzo Squat alla macchina con bilanciere caricato con 5 kg: 3 serie da 10 rip

Piegamenti con bilanciere (10kg) su tavoletta propriocettiva: 2 serie da 15 rip

Leg estension: 3 serie da 10 con 25 kg

Leg curl: 10 rip con 20 kg
Affondi: 10 rip per gamba con bilanciere (10 kg) (in serie per 2 volte)

Estensioni alla leg press seduto: 3 serie da 10 rip con 40 kg

5 min nastro


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7353
30/09/2011 8:10 pm  

Sono d'accordo su quasi tutto e glielo detto più volte che secondo me lei si stà preoccupando per niente.....però ti devo contraddire Alessio: se una donna non assume steroidi è impossibile che si sformi tipo culturista! Io penso che quello che vale per l'uomo valga anche per la donna! E se Marjie vuole aumentare di peso aumentando la massa muscolare senza accumulare grasso, la deve stimolare, mangiare e riposare adeguatamente. Per me 3 giorni a settimana sono troppi. Poi gli esercizi e i pesi saranno adeguati alla sua conformazione e forza fisica. Poi i giorni di non allenamento non è che deve oziare completamente, ma cercare sempre di fare una vita attiva, come del resto stà già facendo: usando la bici, camminare, fare le scale etc.
E' un casino per la privacy....ma mi viene voglia di fotografare una ragazza di 40 anni del mio paese che si allena con i pesi stile maschiaccio per farVi vedere come è fatta bene e non assomiglia minimamente ad una bodybuilder dopata ed è per niente mascolina...anzi!

La tua tabella Marjie è la classica x10 che fa crescere i muscoli solo ai miracolati!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
30/09/2011 8:10 pm  

Una scheda quasi in multifrequenza.
Farei qualche personale aggiustamento, tipo gli addominali li toglierei almeno in una seduta di allenamento.
Una scheda così, piuttosto che una rarefatta tipo il BIIO ti fa mangiare di più, consumi di più... te lo dico perchè sto facendo la prova,sono passato dal BIIO ad un multifrequenza (ovviamente non fatto a caso o a istinto alla Swartznegger) e l'appetito è cresciuto in maniera drammatica. Mi alleno di più,consumo di più,mangio di più,cresco di più. La bilancia mi ha fatto gia toccare un record di peso,e la composizione corporea è la stessa.

Direi solo di trovare il giusto peso sugli esercizi e di aumentarlo andando avanti col tempo altrimenti invece che allenarti fai passeggiate di salute e non stimoli mai l'anabolismo e di conseguenza l'appetito.
Ma non serve andare ogni volta a cedimento negli esercizi come nel BIIO, con i dolori alle cosce che non ce la fai nemmeno a fare l'amore

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
margjie
(@margjie)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 60
30/09/2011 8:12 pm  

Mi sto preoccupando per niente? Meno male, mi fa piacere!! Allora che dovrei fare? NULLA?


RispondiQuota
Pagina 4 / 5