Forum

Ricarica post allen...
 
Notifiche
Cancella tutti

Ricarica post allenamento o ricarica pre allenamento?


Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 10 anni fa
Post: 9820
Topic starter  

Ho fatto un pò di esperimenti personali, ho notato che le ricariche post allenamento non mi danno quella sensazione di recupero, di tampone della stanchezza che ci si potrebbe aspettare.
Infatti avevo scritto in passato che solo consumando un pasto completo dopo l'allenamento, la cena insomma, iniziavo ad avere una sensazione di ristoro fisico.
Inoltre è per me difficile far passare abbastanza tempo dalla "bevanda energetica" post allenamento alla cena, per cui arrivo al pasto con meno fame.
Quindi ho spostato la ricarica di zuccheri ed eventuali coadiuvanti ( eventuali creatina, taurina, BCAA etc) prima dell'allenamento, anche solo mezz'ora prima, ma senza proteine per non appesantire la digestione.

Il risultato è marcato per me, molta meno sensazione di stanchezza durante l'allenamento e anche dopo, inoltre arrivo alla cena con un grande appetito e riesco a immettere più calorie e soprattutto le proteine, dal cibo.

In passato si era parlato che prima di immettere combustibile si doveva creare la richiesta (allenamento) da parte dell'organismo, ma mi sembra una grande cavolata.
A volte durante l'allenamento ho avvertito sensazioni di fame, ma in questo modo, con la ricarica pre, sono più stabile.

Che ne pensate o come ricaricate (se ricaricate)?

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
 

io penso che ho fatto sempre cosi, ad iistinto;
nn mi sono mai posto il problema in questi pochi mesi che faccio qualcosa...

xche se faccio pesi la mattina, prima mi faccio il superbeverone; se li faccio al pomeriggio di domenica, è sempre dopo pranzo verso le 16-17, poi finito mi scendo un bicchiere di succo di arancia e, sinceramente ,per il grado di sforzo che faccio nn sono mai troppo esausto.
e anche io mi ritrovo sempre la sera con una famaccia assurda, che durante il giorno nn ho.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 10 anni fa
Post: 9820
Topic starter  

Ho constatato che l'attività pesistica abbisogna di due grandi cardini, riposo e alimentazione calibrata per il tipo di sforzo.
Ok, niente di nuovo, è l'ABC, ovviamente non mangio senza fame, ma penso che l'attività pesistica, come altro sport, richieda una programmazione sul piano alimentare e sul piano allenante.
Lasciando le cose ad istinto difficilmente si riescono ad ottenere risultati che vanno oltre la media.
Spesso ho fatto le cose ad istinto, ma è il modo giusto per non fare progressi, ovviamente all'inizio non si può pretendere da un amatore troppe complicazioni.
Con il tempo si sentirà la necessità di programmare e organizzare l'attività, pena scarsi risultati.

Nonostante arrivi vicino al cedimento senza arrivarci, la mia scheda attuale supera l'ora, con 13 esercizi tra fondamentali e complementari.
E' normale arrivare a fine seduta che si è stanchi, quindi aver ricaricato con carboidrati semplici prima di iniziare, mi permette di aumentare la soglia allenante e a non far ricorso agli acidi grassi come combustibile.

Ricordo quando mangiavo in paleo o semipaleo, non avevo mai fame, nè prima nè dopo gli allenamenti, il cortisolo aveva soppresso la mia fame, per mancanza di carboidrati.
Quindi reputo fondamentale andare ad allenarsi a "pancia piena" e con scorte glucidiche piene, tra l'altro durante l'attività l'ossidazione glucidica aumenta considerevolmente.
Dico questo perchè in passato qualcuno qui diceva prima di svuotare le riserve e poi di rimpinguarle.

Non avendo curato mai, se non agli esordi, la ricarica pre allenamento, dico che come sensazioni mi trovo meglio che con l'integrare dopo e cercavo confronti.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 10 anni fa
Post: 7353
 

Pranzo sempre alle 13,30; frullato iperproteico/glucidico alle 17,00 circa; spuntino di frutta con intruglio simile a quello consigliato dal dr. Gelli (creatina, ornitina, glicina, taurina, glutamina, zucchero, acqua) + due cucchiaini di leucina direttamente in bocca alle 19,00; allenamento quasi sempre verso le 19,30; cena alle 20,30 circa (quasi sempre subito l'allenamento.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 10 anni fa
Post: 9820
Topic starter  

Quindi anche tu fai il pieno prima di allenarti e poi fai canonicamente cena.
Io prima molto spesso mi allenavo alle 18 con solo il pranzo delle 13.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota