Forum

Spuntino "pre nanna...
 
Notifiche
Cancella tutti

Spuntino "pre nanna"

Pagina 2 / 2

Antonioz
(@antonioz)
Membro
Registrato: 7 anni fa
Post: 326
 

Ma anche l'insulina non è il male. Il diabetico, ma anche noi, senza insulina crepiamo.


Anche azzerare le capacità pro infiammatorie non mi sembra corretto: equivarrebbe a diventare immunodeficienti.

Vabbè sì, come per tutto bisogna trovare il giusto equilibro!
Stessa cosa per i grassi polinsaturi che qui denigrate di brutto x D


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Sui grassi polinsaturi non sono ancora del tutto convinto della loro insalubrità: c'è una teoria, promossa da prof. Bergamini, che sostiene che la ricchezza di PUFA nelle membrane, con un effetto "parafulmine" (dove l'antenna sono gli insaturi e polinsaturi; dove il cavo di connessione è il dolicolo e dove lo scarico a terra è l'ubichinone), protegga al meglio le proteine dal danno ossidativo. Sotto questa ottica i polinsaturi sono anti aging.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Tropico
(@tropico)
Membro Admin
Registrato: 11 anni fa
Post: 9836
Topic starter  

Però anche l'iGF-1 è proinfiammatorio, dato che stimola il percorso mTOR.. ed è pro-aging.

l'IGF1 stimola l'anabolismo e se c'è qualcosa di deragliato promuove l'anabolismo anche di quello, vedi cellule cancerose, ma è guardare il dito indicando la luna, poi l'IGF1 è quasi azzerato nella vecchiaia eppur è il punto massimo di espressione tumorale nella popolazione.

Però anche l'iGF-1 è proinfiammatorio, dato che stimola il percorso mTOR.. ed è pro-aging.

.Ma è anche anabolico. Come può essere pro-aging ciò che promuove il ricambio cellulare?

Ma anche l'insulina non è il male. Il diabetico, ma anche noi, senza insulina crepiamo.


Anche azzerare le capacità pro infiammatorie non mi sembra corretto: equivarrebbe a diventare immunodeficienti.

Ma anche l'insulina non è il male. Il diabetico, ma anche noi, senza insulina crepiamo.


Anche azzerare le capacità pro infiammatorie non mi sembra corretto: equivarrebbe a diventare immunodeficienti.

Vabbè sì, come per tutto bisogna trovare il giusto equilibro!
Stessa cosa per i grassi polinsaturi che qui denigrate di brutto x D

Tutto quello che è anabolico (insulina, IGF-1)è visto come pro-aging e favorente i tumori... scienza riduzionista... bisogna cambiare attitudine mentale, ma si acquista col tempo se ci si libera da condizionamenti mentali. Ad esempio l'insulina può essere anti infiammatoria in certe condizioni... come vedi il contesto cambia tutto. Il DCA, dicloroacetato efficace contro i tumori, riattiva gli enzimi che ossidano/metabolizzano l'acido piruvico, ma anche tiroide,insulina e fruttosio fanno la stessa cosa.
L’ipoglicemia intensifica le reazioni infiammatorie ma l’insulina può ridurre l’infiammazione, se gli zuccheri sono disponibili.
L'immunodeficienza è l'effetto tanto ricercato da chi trae beneficio dagli omega-3, non metto in dubbio che possa essere utile in talune circostanze, ma non mi sembra ottimale agire solo sul sintomo nel lungo periodo.
Inoltre se qui si promuove un basso introito di PUFA è a ragion veduta, ad esempio Chris Masterjohn che non è certo Peat, ha una sua testa e suo pensiero, che è molto amato dalla Weston Price Foundation e da buona parte dei paleo friendly afferma:
"Il corpo dei mammiferi sembra orientato per eliminare l’eccesso di PUFA, usandolo preferenzialmente per la produzione di energia (in contrapposizione agli scopi strutturali) anche in presenza di una carenza estrema di EFA, in sostanza è questo ciò che afferma Chris" https://www.mangiaconsapevole.com/olio-di-pesce/

La via del buon senso è per chi non vuole addentrarsi in queste tematiche, molto molto difficili e contraddittorie tra scienziati/ricercatori stessi, quindi mangiando di tutto un po' stai sicuro che rimani in un certo range di sicurezza, ma non è lo scopo del forum e dei suoi utenti che ricercano la salute/prestazione massima per lungo tempo.

Una certa parte di insulto ossidativo comunque sembra essere indispensabile per mantenere attive le nostre capacità interne, molti studi sembrano dire che integrare con antiossidanti peggiora la situazione, soprattutto negli atleti.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiCitazione
fabietto
(@fabietto)
Membro Moderator
Registrato: 11 anni fa
Post: 7352
 

Ritornando a parlare di spuntini, io è da più di 15 anni che ogni giorno mi mangio 100 grammi di mandorle dolci senza pelare con un cucchiaio di miele (A volte sostituisco le mandorle con delle nocciole - da un po' di tempo i giorni che non mi alleno me le mangio senza miele ). Non ho un momento fisso della giornata e a volte mi capita che me lo mangio prima di andare a letto (come pre-nanna). Con il mio spuntino di mandorle o nocciole, mi ricollego ai polinsaturi di cui sono naturalmente ricchi quei semi. Sono convinto che assumere olio di semi possa essere dannoso e che l'integrazione di olio di pesce sia da guardare con sospetto; ma in me, dopo tutti questi anni di assunzione di acidi grassi polinsaturi, i segni di invecchiamento precoce non sono ancora visibili.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiCitazione
Pagina 2 / 2