Forum

La mia esperienza
 

La mia esperienza  

 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9618
11/08/2019 12:02 pm  

Sono a quasi un anno di dieta con un introito estremamente basso di vitamina A. Ho visto molti cambiamenti sul mio stato generale di salute. Come ho già scritto in altri messaggi, all'inizio (per 3-4 mesi) ho mantenuto i latticini (scremati - grassi 0%) per non falsare la prova e immettere meno variabili possibili che confondono le cause.

Se si accetta la teoria di Grant Genereux, bisogna interpretare la situazione come una disintossicazione, ahimè questo mi porta indietro nel tempo e vi confesso che usare questa parola mi mette a disagio, ancora oggi. @fabietto avrà già capito a cosa intendo, ai fantasmi dell'ehretismo. Chiudo questa parantesi del passato per dire che almeno in questa nuova esperienza la sostanza intossicante incriminante ne è soltanto una, chiara, semplice (si fa per dire)...

Nel breve periodo ho avuto diversi alti e bassi, ma valutato nel lungo ogni parametro di valutazione è migliorato, in maniera netta e limpida.

A Settembre ho in mente di fare le analisi per valutare la mia situazione sulla vitamina A sierica.

Confermo quanto già detto nel mio diario nei mesi precedenti, è la cosa più potente e sconvolgente (in positivo) che abbia mai provato in fatto di diete, credetemi, non sto esagerando. Tutto questo tenendo in considerazione solo il tenere bassa la vitamina A, sono tornato a mangiare alcuni legumi, i fagioli nello specifico, e persino glutine anche se questo in maniera saltuaria. Non mi sono fatto mancare nemmeno le patatine fritte 🍟 😯 e le gallette di riso polistirolo, ma niente di questo ha influito negativamente.

Le cose che ho notato in positivo (senza entrare nello specifico, ci sarà modo e tempo) sono:

  • chiarezza mentale
  • buonumore
  • assenza di fatica la sera ( o almeno non estrema)
  • colorito giallognolo scomparso
  • scomparsa la forfora
  • sonno profondo con attività onirica ai massimi livelli
  • massa grassa corporea diminuita
  • riduzione delle minzioni (da 6-8 a 3-4 al giorno)
  • prostata perfetta (sì erano tornato alcuni fastidi)
  • vista migliorata (ma non ancora tornata perfetta)
  • pressione arteriosa tornata alla normalità (120-80)
  • acufeni scomparsi
  • palpitazioni saltuarie scomparse
  • sensazioni ipoglicemiche scomparse

 

Le cose negative passeggere (più significative):

  • regolarità intestinale peggiorata
  • tonsilloliti
  • periodi di acne
  • sensibilità visiva alla luce intensa
  • fiato corto

 

Prima che le cose negative menzionate facciano scatenare una polemica inutile, ci tengo a precisare:

L'intestino ora è regolare e le feci sono formate, è stata la cosa che ci ha impiegato più tempo a tornare normale, circa 11 mesi.

Le tonsilloliti mi provocavano alito cattivo e sono durate circa 5 mesi.

L'acne è andato via con un banale integratore di zinco, tra l'altro questo minerale è direttamente coinvolto nel contrastare il retinolo, alias vitamina A. In passato ho provato con lo zinco ma non sortiva alcun effetto, ora invece con condizioni diverse sì.

La sensibilità alla luce, ricordo ancora quando mi è capitato di avere dei flash persistenti dopo essere stato abbagliato da una lampada LED mentre stavo aggiustando il motore della mia auto, sono andati via, chiunque si sarebbe spaventato ma io ho razionalizzato ed infatti non solo la cosa è durata solo un paio di giorni, ma poi la mia vista è migliorata, prima le luci blu  e verdi, soprattutto se intense e di notte le vedevo sdoppiate. Ho una TV in casa con il LED blu di standby, ricordo che lo vedevo sempre doppio al buio, ormai da molto tempo, adesso lo vedo bene!

Il fiato corto è durato un paio di mesi, mi ha ricordato un periodo della mia vita, a 21-22 anni, quando ero all'università, ricordo questa sensazione brutta di non respirare abbastanza e dover fare di continuo respiri profondi ma insoddisfacenti.

Quello che permane è l'allergia ai crostacei, purtroppo poche settimane fa è capitato di mangiare qualche pezzo di gamberetto e subito mi sono riempito di ponfi e prurito. Inoltre ciò che non è migliorato, a chi interessa, è la calvizie, è rimasta tale e quale seppure l'aspetto dei capelli in generale sembra più forte, magari per la mancanza di forfora, non so.

Se qualcuno ha delle domande... sono qui, ho cercato di sintetizzare quindi magari ho tralasciato qualcosa di vostro interesse.

Questa discussione è stata modificata 2 mesi fa 5 times da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


fabietto hanno apprezzato
Quota
Topic Tags
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9618
10/09/2019 12:17 am  

https://www.mangiaconsapevole.com/vitamina-a-parte-1/ alcuni spunti...

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


fabietto hanno apprezzato
RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9618
24/09/2019 3:59 pm  

Finalmente ho in mano le analisi del sangue che ho fatto una 20ina di giorni fa.

Avrei dovuto farle dal giorno zero per fare un confronto e tracciare un andamento, comunque per quanto riguarda la vitamina A i miei livelli dopo un anno sono a 27,00 µg/100ml su scala da 20 a 60.

Se continuassi per un anno ancora andrei certamente in stato di carenza accertata...

Rispetto alle analisi a 5 anni di Grant di 0,1µmol/L , il mio valore è di 0.96 µmol/L , il range di riferimento di quel laboratorio però è di 1,5-3,5 µmol/L... quindi sarei già in carenza secondo le linee guida canadesi.

 

Qui gli esami completi https://www.mangiaconsapevole.com/community/diari/diario-personale/paged/26/#post-47687

Questo post è stato modificato 3 settimane fa 6 times da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota