Forum

Un terzo di noi è i...
 

Un terzo di noi è intossicato  

 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9660
12/01/2020 6:48 pm  

Gli esteri retinilici sierici sono positivamente correlati con le riserve totali di vitamina A epatica analizzate raccolte da adulti statunitensi al momento della morte.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30475970

Backround:
Esistono dati umani minimi sulla vitamina A del fegato (VA) rispetto ai biomarcatori sierici. Cutoff del 5% e del 10% di siero totale come esteri retinilici (RE) suggeriscono una diagnosi di intossicazione da VA.

obiettivi:
Abbiamo confrontato le riserve di VA epatiche totali (TLR) con la percentuale di VA sierica totale come RE per valutare l'ipervitaminosi con l'uso di campioni di autopsia negli adulti negli Stati Uniti. Gli obiettivi secondari hanno valutato la sensibilità del retinolo sierico, i TLR tra i lobi e le concentrazioni epatiche di α-retinolo, un prodotto di scissione dell'α-carotene.

Design:
Campioni di siero e fegato abbinati sono stati prelevati da cadaveri (n = 27; età media ± DS: 70,7 ± 14,9 a; intervallo: 49-101 a). TLR e α-RE sono stati quantificati mediante cromatografia liquida ad altissime prestazioni. Le correlazioni di Pearson hanno mostrato associazioni epatiche e sieriche. La sensibilità e la specificità sono state calcolate per VA sierica totale> 5%, 7,5% e 10% come RE per prevedere i TLR e per retinolo sierico <0,7 e 1 μmol / L per prevedere la carenza.

risultati:
Le concentrazioni sieriche di RE sono state correlate con i TLR (r = 0,497, P <0,001). Nove soggetti (33%) avevano ipervitaminosi A (≥1,0 μmol VA / g fegato), 2 dei quali avevano una VA sierica totale> 7,5% come RE; gli indicatori istologici hanno confermato la tossicità a 3 μmol/g di fegato. Nessun soggetto aveva una VA sierica totale> 10% come RE. La sensibilità sierica del retinolo per determinare la carenza (TLR <0,1 μmol VA / g) è stata dell'83% a 0,7 e 1 μmol / L. L'α-retinolo epatico era positivamente correlato con l'età (P = 0,047), ma rimuovendo un significato annullato anomalo.

conclusioni:
Questo studio ha valutato le RE sieriche come biomarcatori dello stato di VA rispetto ai TLR (gold standard) e un'istologia anormale ha suggerito che il 7,5% di VA sierica totale come RE è diagnostico per la tossicità a livello individuale negli adulti. L'impatto a lungo termine degli integratori e dei fortificanti VA sullo stato di VA è attualmente sconosciuto. Considerando l'elevata prevalenza di TLR ipervitaminotici in questa coorte e dato che molti paesi stanno aggiungendo VA preformato ai prodotti trasformati, sono urgentemente necessari biomarcatori di popolazione che diagnosticano l'ipervitaminosi prima della tossicità.


Un terzo dei cadaveri esaminati col metodo definito gold standard, cioè biopsia del fegato, ha confermato che l'intossicazione generale da vitamina A non è una leggenda.

Insisto perché si parla di moltissime cose nel mondo del benessere, soffermandoci su tante stronzate e piccolezze, mentre non vediamo una trave davanti agli occhi, l'intossicazione da troppa vitamina A è una cosa reale e possibile anche a chi non fa uso di integratori.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


Quota