Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
[Disc. divisa] Vaccini
#1
(12-03-2018, 08:41 PM)fabietto Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Moderazione:  I tuoi interlocutori non sono cani per metterli a cuccia! Rational, cosa devo fare con te? Hai rovinato un buon post con un finale di chiusura squallido. Potevi evitarlo... Dammi un valido motivo per non allontanarti dal forum!

mi ha provocato dicendo di tornare a leggere topolino
stare a cuccia non è un espressione che si utilizza esclusivamente per i cani , ma sta ad indicare anche il stare raccolto su se stesso.
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "


e a proposito di cani...:
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "

Rabbia anti-vaxx: adesso non vogliono far vaccinare nemmeno i cani
Succede a Brooklyn (e dove se no?): il delirio degli anti-vaccinisti tocca estremi impensabili. Anche perché non si sono mai visti cani autistici, mentre il rischio di diffondere la rabbia è reale


Quando si dice la coerenza. Sempre più veterinari di Brooklyn (è ormai conclamato: le peggiori idiozie vengono tutte dagli Usa) segnalano un dato allarmante: molti dei loro clienti non vogliono più vaccinare i cani. Prima o poi doveva succedere: la dottrina anti-vaxx non poteva dimenticarsi dei nostri amici a quattro zampe.

Mancano ancora gli endorsement delle star (Donald Trump non ha detto ancora nulla in proposito, ma – forse è significativo – è il primo presidente Usa che non ha cani alla Casa Bianca), ma come tutte le idiozie umane, anche questo nuovo fenomeno è destinato a crescere. Non stupisce, come spiega Amy Ford, del Veterinarian Wellness Center of Boerum Hill, che sia molto diffuso “nelle aree più abitate dagli hipster”. Non vogliono che vengano inoculati agenti chimici nei loro amati animali. Nemmeno se sono fatti apposta per salvare loro la vita.

Del resto, nonostante le convinzioni di alcuni di loro, è difficile dimostrare che i vaccini possano rendere i cani autistici. Prima di tutto, perché non si è mai visto un cane autistico. Poi, perché i vaccini non rendono autistici nemmeno gli esseri umani. Il vero problema, in realtà, è un altro: le malattie.

Pochi mesi fa, nel Bronx è scoppiata una leggera epidemia di leptospirosi, che ha colpito alcune persone e che è letale per i cani. Davvero i loro padroni vogliono lasciarli morire così? Per non parlare del cimurro, dell’epatite e della rabbia. Tutte cose molto simpatiche che grazie alle vaccinazioni possono essere tenute sotto controllo.

I cani, nonostante i loro padroni siano convinti del contrario, non sono esseri umani. “I miei clienti”, spiega un veterinario, “hanno abitudini piuttosto diverse dalle nostre”. Le normali forme di prevenzione non funzionano: “Amano andare nello sporco, mangiano escrementi, sono esposti molto più di noi ai batteri”. Ma certe persone queste cose non le capiscono più.
Cita messaggio
#2
Rational, hai ragione, ci stiamo provocando a vicenda e questo non mi piace!  C'è inutile tensione! Vi chiedo ad entrambi, io compreso, di limitarci a portare solo materiale utile al forum, senza offendere gli interlocutori che la pensano in diverso modo, Grazie!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#3
(13-03-2018, 11:00 AM)rational Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "è tipico dei radicalisti cercare di  rafforzare le propie convinzioni frequentando gruppi chiusi dove ripetono come un mantra le propie certezze per autoconvincersi e rafforzare il senso di gruppo.

Su questo punto concordo! Non solo gruppi chiusi, ma si legge e si cerca ogni scritto che rafforzi la propria convinzione. Aggiungo che comunque è reciproco: vedo che anche tu stai postando solo materiale che supporta il tuo pensiero. Mi sa che, ragione o meno, siamo uguali in questo senso, non ti pare?
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#4
Di questo passo il wifi, lo smartphone e altre comodità, saranno l'ultimo dei nostri problemi: l'aumento della povertà va di pari passo con il peggioramento dell'igiene e dell'alimentazione! Non so se vi è mai capitato di guardare su Dmax i miei parassiti, malattie imbarazzanti e programmi simili? Il creatore si è sbizzarrito talmente tanto che quelle 10 malattie vaccinabili sono una goccia di pipì in mezzo a un mare di cacca! Bisogna lottare per fare in modo che, qualsiasi cosa accada, le norme igienico sanitarie siano sempre rispettate e, per evitare che il sistema immunitario abbassi la guardia, che non si patisca mai la fame! E' l'unica vera arma, veramente efficace, per evitare che tutti quei parassiti, amanti della sporcizia, non ci divorino vivi!

P.S. Anche la promiscuità con gli animali non bisogna sottovalutare! Ultimamente, grazie a certi animalisti rincoglioniti, che lo portano come grande vanto di conquista sociale, gli animali possono entrare in bar e altri luoghi pubblici. Questi animali prima cagano nella strada per poi, sedendosi, lasciare timbri di escrementi in ogni mattonella dove poggiano il culo. Non solo, mentre ci mangiamo il nostro bombolone alla crema, e sorseggiamo il caffè, qualche pelo volante, che il cane un attimo prima ha leccato con la sua lingua sporca di cacca e staccato, grattandosi, con la zampa lurida, finisce tranquillamente nella nostra bocca, rilasciando chi sa quanti microorganismi potenzialmente patogeni.  L'apoteosi della scemenza sono quelli che si fanno slinguazzare in bocca dal proprio cane, che un attimo prima si è pulito lo sfintere con la lingua, per poi baciare tutti quelli, bambini compresi, che incontrano. Io mi stupisco sempre di tanta ignoranza: la maggior parte delle malattie si contagiano tramite esposizione orofecale!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



[-] The following 1 user Likes fabietto's post:
  • Matz
Cita messaggio
#5
Si però tieni conto che tutti gli animali sono naturalmente coprofagi in special modo quando sono malati, il mio cane che è morto di tumore al pancreas anche per colpa nostra perché mangiava veramente male, prima morire mangiava tutte le feci che trovava in giro per il paese.
Il latte crudo di vacche che pascolano e mangiano il loro cibo specie specifico è un prodotto molto salutare, il latte crudo di vacche da allevamento intensivo è zeppo di patogeni e va pastorizzato per forza, nessuno però tiene conto che quando i batteri ma soprattutto i funghi patogeni del latte crepano rilasciano spore (proprio come avviene nel corpo quando si ha una reazione di die off), che lo infettano, quindi oltre ad essere un prodotto indigeribile per via della distruzione dei propri enzimi, perde vitamine e acquista sostanze patogene. Infatti poi si è visto anche che il virus della mucca pazza è stato palesemente colpa dell’uomo, che addizionava farine di carne animale ai mangimi delle vacche per farle ingrassare e aumentare i profitti, qualcosa gli è partito nella testa a ste povere mucche mangiando cibo specie non specifico e via di mucca pazza. Interessante anche che le vacche che mangiavano farine animali presentavano poi problemi di reflusso, analoghi un po’ al reflusso umano quando si mangiano solo carboidrati acellulari che riempiono di gas l’intestino, e gli agricoltori e i veterinari invece che dire secondo me stiamo sbagliando qualcosa, inzuppavano poi questo mangime di calcificanti naturali per non fargli venire il reflusso, un po’ come fanno i medici con noi che ci fanno i famosi antiacidi che fanno tanto bene sono tanto venduti, come il gaviscon per citarne uno a caso ma se ne trovano mille.
I beduini del deserto quando bevevano acqua stagnante per idratarsi e non crepare di sete poi si pigliavano a volte una diarrea che ugualmente tendeva a disidratarli e ad ucciderli, allora per sopravvivere mangiavano feci di cammello e l’intestino tornava a posto.
Stessa cosa nelle trincee durante la prima guerra mondiale, i soldati in pessime condizioni igieniche contraevano dei patogeni e per saltarci fuori mangiavano le feci di soggetti sani o animali sani.
Una volta i contadini irrorvano le proprie verdure di feci umane, le loro feci e degli abitanti del paese per concimare, ne risultavano verdure piene di vitamine, enzimi e probiotici che li mantenevano in salute.
Non è tanto se nelle feci vi è un patogeno, è quando ve ne sono tanti e buono zero. Di salmonelle ne mangiamo tutti i giorni ma il nostro microbiota insieme al sistema immunitario le fanno fuori agevolmente, chiaro che quando queste sono troppe fanno danno, ma perché sono troppe? Se una vacca che mangia male infetta il latte e le proprie feci allora qualsiasi animale che mangia male avrà le feci infette e il latte infetto (ammesso che faccia latte), stessa cosa l’uomo.
La gente si piglia i virus perché non mangia cibo abbastanza nutriente, è carente in vitamine liposolubili e altre vitamine come il gruppo B e la vitamina C, insomma per via della malnutrizione in primis.
Per questo dico a quel punto se facessi crescere un marmocchio a granelle tantovale vaccinarlo come fanno tutti gli italioti.
Al contrario un bambino sano e forte, nato da una madre in salute, che mangerà bene, che non avrà carie, che non sarà obeso ma nemmeno rachitico, che rispetterà le normalissime norme igieniche, che non vivrà chiuso tutto il giorno dentro a quattro mura ma respirerà al contrario aria fresca di campagna e farà moderata attività fisica nella natura sporcandosi con batteri contenuti naturalmente nel terreno, non vedo perché quello a quel punto debba vaccinarsi e rischiare di ammalarsi, perché di quello si tratta, di far diventare leso un bambino sano che non ha bisogno di nessuna medicina.
Poi nella vita ci sono mille variabili però non c’è nemmeno paragone tra un bambino e l’altro e la scienza marcia questo non lo ammette. Per loro tutti hanno la stessa possibilità di ammalarsi perché di indagini per vedere se il bambino ha già anticorpi donati dalla madre e risparmiargli una possibile siringa non ne fanno, come mangia (se allattato o meno) e come cresce quel bambino a loro non interessa, i vaccini li fanno col culo, con allumino, lattosio, glutammato e altre sostanze estranee anche, vedi l’intonaco che i tanto odiati coniugi Montanari però hanno trovato in un po’ tutti vaccini analizzati al microscopio elettronico, poi l’immunità di gregge ormai sappiamo che non ha un reale fondamento scientifico ed è solamente una balla inventata dalle case farmaceutiche per venderne un po’, ed infine chi li sa gli effetti a lungo termine dei 12 vaccini fatti così, a dei poveri bambocci di pochi mesi? E se tra qualche generazione a causa di una roba così ad esempio diventassimo tutti sterili? O iniziassimo a contrarre virus mai visti prima? Prima testateli piuttosto sulle bestie, non me ne vogliano gli animalisti ma un po’ di sano realismo a mio avviso è sempre doveroso, e poi ne possiamo parlare.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
[-] The following 1 user Likes Matz's post:
  • fabietto
Cita messaggio
#6
Mangiare la cacca la vedo come l'ultima spiaggia... accidenti, credo che mi farei morire prima! Sono convinto che in passato, a parte tutti i succhia sangue che esistono (e noi ci lamentiamo delle zanzare),  il nostro intestino era colonizzato da un infinità di parassiti visibili ed invisibili, che non ce la passavamo per niete bene tra dolori e pruriti vari... Ci sono certi vermi... Ho visto un documentario dove dall'intestino di uno hanno riempito un contenitore di vermi che sembrava una spaghettata... Hai voglia ad avere il super sistema immunitario! Il tetano si piglia dagli escrementi degli animali infetti; la poliomielite  lo stesso orofecale; la brucellosi dal latte sporco di cacca della bestia, per non parlare del colera, del tifo, la lebbra, la tubercolosi, la peste delle pulci dei topi e cazzi e mazzi... Spero di non dovere rivivere dal vivo le storie dei miei nonni. Dobbiamo lottare fino alla morte per evitare l'involuzione!

Penso che il primo passo debba essere che la sanità smetta di essere azienda e che torni ad essere, se lo è stata, una istituzione da sostenere anche se in perdita. Invece stiamo assistendo al paradosso dei tagli alla sanità e del salvabanche... ci credo poi che si innescano certi meccanismi che nulla hanno a che vedere con il bene del prossimo!  Le aziende, per natura, cercano di ottenere il massimo guadagno con il minimo sforzo e spesa. Ecco che, con questo modo di agire, si producono farmaci scegliendo le materie prime in base al loro costo e non alla qualità. Infatti, tornando ai vaccini, ecco che, per esempio, si usano certi adiuvanti economici al posto di altri meno tossici ma più cari e si da meno attenzione alle contaminazioni... O, cosa molto più grave, si fanno esperimenti direttamente sulla popolazione inerme: i costi di laboratorio in vivo sono troppo alti...
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#7
Giuro che non ne ho idea, non saprei onestamente, quello che so è che i popoli tradizionali studiati dal dott. Price intestinalmente parlando stavano molto bene. Noi spaliamo anche al giorno d’oggi merda di vacca in continuazione ma non ci ammaliamo spesso, i roditori sono problematici invece, le merde dei roditori che razzolano nelle nostre fogne e mangiano il nostro cibo marcio sono assolutamente una brutta cosa; poi le malattie infettive hanno avuto un exploit nel medioevo sempre con l’avvento delle città diciamo all’interno delle mura del castello.
Pensa che la scoperta dell’acidoacetilsalicilico ha una storia curiosa, alcuni sciamani di qualche popolazione tribale del Sudamerica, quando le persone delle loro tribù si ammalavano, gli davano da mangiare merda di scoiattolo e avevano un notevole miglioramento dei sintomi. I medici poi che studiavano gli usi e le consuetudini di questi popoli, analizzando la merda dello scoiattolo, scoprirono l’acidoacetilsalicilico, perché gli scoiattoli sgranocchiavano la corteccia dei giganti salici, che inondano di verde quelle stupende zone. Vedi a volte la scienza e i cosiddetti rimedi della nonna trovano una via comune. Le tradizioni sono importanti, guardare la storia dei popoli che vivono secondo natura, che non soffrono delle nostre cosiddette patologie incurabili moderne è il primo passo da compiere.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#8
Ma certo, le mie sono solo elucubrazioni! Magari certi parassiti, in organismi non corrotti, vivono in perfetta simbiosi. Magari in passato vermi e uomo andavano d'amore e d'accordo!Divertente
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#9
(13-03-2018, 11:39 AM)fabietto Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
(13-03-2018, 11:00 AM)rational Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) " è tipico dei radicalisti cercare di  rafforzare le propie convinzioni frequentando gruppi chiusi dove ripetono come un mantra le propie certezze per autoconvincersi e rafforzare il senso di gruppo.

Su questo punto concordo! Non solo gruppi chiusi, ma si legge e si cerca ogni scritto che rafforzi la propria convinzione. Aggiungo che comunque è reciproco: vedo che anche tu stai postando solo materiale che supporta il tuo pensiero. Mi sa che, ragione o meno, siamo uguali in questo senso, non ti pare?

La scienza è l'opposto di ciò
Io seguo la scienza.
Cita messaggio
#10
(14-03-2018, 09:43 AM)fabietto Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Di questo passo il wifi, lo smartphone e altre comodità, saranno l'ultimo dei nostri problemi: l'aumento della povertà va di pari passo con il peggioramento dell'igiene e dell'alimentazione! Non so se vi è mai capitato di guardare su Dmax i miei parassiti, malattie imbarazzanti e programmi simili? Il creatore si è sbizzarrito talmente tanto che quelle 10 malattie vaccinabili sono una goccia di pipì in mezzo a un mare di cacca! Bisogna lottare per fare in modo che, qualsiasi cosa accada, le norme igienico sanitarie siano sempre rispettate e, per evitare che il sistema immunitario abbassi la guardia, che non si patisca mai la fame! E' l'unica vera arma, veramente efficace, per evitare che tutti quei parassiti, amanti della sporcizia, non ci divorino vivi!

P.S. Anche la promiscuità con gli animali non bisogna sottovalutare! Ultimamente, grazie a certi animalisti rincoglioniti, che lo portano come grande vanto di conquista sociale, gli animali possono entrare in bar e altri luoghi pubblici. Questi animali prima cagano nella strada per poi,  sedendosi, lasciare timbri di escrementi in ogni mattonella dove poggiano il culo. Non solo, mentre ci mangiamo il nostro bombolone alla crema, e sorseggiamo il caffè, qualche pelo volante, che il cane un attimo prima ha leccato con la sua lingua sporca di cacca e staccato, grattandosi, con la zampa lurida, finisce tranquillamente nella nostra bocca, rilasciando chi sa quanti microorganismi potenzialmente patogeni.  L'apoteosi della scemenza sono quelli che si fanno slinguazzare in bocca dal proprio cane, che un attimo prima si è pulito lo sfintere con la lingua, per poi baciare tutti quelli, bambini compresi, che incontrano. Io mi stupisco sempre di tanta ignoranza: la maggior parte delle malattie si contagiano tramite esposizione orofecale!


Aumento della povertà? Peggioramento della qualità dei cibi??
Ma in che paese vivi?
In italia abbiamo la piu alta aspettativa di vita e viviamo in una delle piu ricche comunità mondiali oltre ad avere la piu alta qualità del cibo, sempre piu controllato, o forse preferivi vivere ai tempi del dopoguerra quando non esistevano i NAS.

Guarda meno tv semmai, tu citi programmi come quello di dmax che mostra rarissimi casi estremi giusto perchè attirano l'attenzione e fanno audience ma che ben poco hanno a che fare con le nostre esperienze comuni.

Sui cani con me sfondi una porta aperta, ma troverai altri che invece lo ritengono salutare e benefico.
[-] The following 1 user Likes rational's post:
  • fabietto
Cita messaggio
#11
Anche nell'ambiente scientifico vige il dualismo... Ma si, fai bene, psicologicamente vivi senz'altro meglio!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#12
(14-03-2018, 08:02 PM)Matz Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Pensa che la scoperta dell’acidoacetilsalicilico ha una storia curiosa, alcuni sciamani di qualche popolazione tribale del Sudamerica, quando le persone delle loro tribù si ammalavano, gli davano da mangiare merda di scoiattolo e avevano un notevole miglioramento dei sintomi. I medici poi che studiavano gli usi e le consuetudini di questi popoli, analizzando la merda dello scoiattolo, scoprirono l’acidoacetilsalicilico, perché gli scoiattoli sgranocchiavano la corteccia dei giganti salici, che inondano di verde quelle stupende zone. Vedi a volte la scienza e i cosiddetti rimedi della nonna trovano una via comune. Le tradizioni sono importanti, guardare la storia dei popoli che vivono secondo natura, che non soffrono delle nostre cosiddette patologie incurabili moderne è il primo passo da compiere.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

si e te ci credi?
a parte il fatto che l'aspirina non cura nulla, è un placebo se ancora non lo hai capito ed ha pure sides
va di moda tirare fuori storielle di sostanze prese da antichi saggi popoli, e caxxate simili, come la storia della curcumina che era il segreto di lunga vitia degli indiani , altra sostanza rivelatasi una bufala a parte i suoi effetti antibiotici che ne sconsiglierebbero un uso quotidiano ma solo al bisogno.
Cita messaggio
#13
(14-03-2018, 08:45 PM)rational Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
(14-03-2018, 08:02 PM)Matz Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "Pensa che la scoperta dell’acidoacetilsalicilico ha una storia curiosa, alcuni sciamani di qualche popolazione tribale del Sudamerica, quando le persone delle loro tribù si ammalavano, gli davano da mangiare merda di scoiattolo e avevano un notevole miglioramento dei sintomi. I medici poi che studiavano gli usi e le consuetudini di questi popoli, analizzando la merda dello scoiattolo, scoprirono l’acidoacetilsalicilico, perché gli scoiattoli sgranocchiavano la corteccia dei giganti salici, che inondano di verde quelle stupende zone. Vedi a volte la scienza e i cosiddetti rimedi della nonna trovano una via comune. Le tradizioni sono importanti, guardare la storia dei popoli che vivono secondo natura, che non soffrono delle nostre cosiddette patologie incurabili moderne è il primo passo da compiere.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

si e te ci credi?
a parte il fatto che l'aspirina non cura nulla, è un placebo se ancora non lo hai capito ed ha pure sides


Rational non è una cosa che ho trovato su internet, è un aneddoto simpatico che mi ha raccontato un amico che studia medicina, che a sua volta gli ha raccontato il professore, spiegava che gli integratori allopatici a volte possono essere più potenti dei medicinali, a differenza dell’omeopatia che per il momento è ancora un placebo per la medicina ufficiale.
Comunque ci sono studi che affermano ipersensibilità alle radiazioni elettromagnetiche di molte persone, poi ci sono anche le luci blu artificiali che fanno altrettanti danni ma tu sai tutto.
Ascolta ci hanno già ripresi una volta, non ti devo insegnare come vivere, se vuoi gli studi vatteli a leggere. Non me ne frega niente di ciò che pensi, delle cose che leggi e di quello che fai a te stesso e alla tua famiglia. Se vuoi vaccinarti, inondarti di luci blu e di radiazioni elettromagnetiche credendo di non subirne le conseguenze sei libero di farlo e di soffrire di tutte le patologie moderne come fanno gli altri italioti.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Cita messaggio
#14
(14-03-2018, 08:41 PM)rational Ha scritto: "Per favore registrati qui per vedere il link :-) "]
Aumento della povertà? Peggioramento della qualità dei cibi??
Ma in che paese vivi?
In italia abbiamo la piu alta aspettativa di vita e viviamo in una delle piu ricche comunità mondiali oltre ad avere la piu alta qualità del cibo, sempre piu controllato, o forse preferivi vivere ai tempi del dopoguerra quando non esistevano i NAS..

Ma certo, concordo, al momento fortunatamente è così! Io ho paura per il futuro: tra immigrazione incontrollata e aumento dell'inflazione, il rischio di tornare indietro c'è! Per non andare tanto lontano, il San Marcellino, l'ospedale della mia zona, è a rischio chiusura. Hanno gia chiuso svariati reparti. Stiamo lottando per evitarlo ma sembra inutile. D'ora in avanti, se non riusciremo ad evitarlo, dovremo percorrere 100 km per arrivare all'ospedale più vicino. Questo per me è un brutto segno! Ecco perché dico che la sanità deve smettere di essere azienda!
La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.



Cita messaggio
#15
Scusate sono in OT però quel ciarlatano di Rational non può dire quello che vuole per la gente che legge. Pubblica un articolo preso non si sa dove, forse da quel demente di BUTAC, che cita una fonte dell’OMS ma aprendolo non è un documento OMS ed è datato 2006 (con rif per futuri aggiornamenti per il 2007-2008). L’OMS ha dichiarato le radiazioni elettromagnetiche come possibile cancerogeno nel 2011:
"Per favore registrati qui per vedere il link :-) "
Abbiate pazienza, a me dispiace quando passano messaggi sbagliati.
Questo nel link sopra è il documento ufficiale IARC.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
[-] The following 1 user Likes Matz's post:
  • fabietto
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)