Forum

Notifiche
Cancella tutti

Robert McCarrison  

  RSS

OneLovePeace
(@onelovepeace)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 1335
23/09/2011 11:06 pm  

Un altro pioniere stile Weston Price, Robert McCarrison pubblicò uno studio
sulle popolazioni indiane e le loro diete, giunse anch'egli alle conclusioni che
una buona alimentazione è fondamentale per raggiungere un buono stato di
salute.

Fece un esperimento in cui nutrì dei topi con 8 diete da 8
regioni diverse regioni dell'India e notò che i topi sviluppavano le stesse
caratteristiche dell'essere umano, la dieta degli indiani più deboli rese i topi
più deboli, mentre la dieta degli indiani più forti e in miglior stato di salute
(gli Hunza e i Sikh) rese anche i topi più forti e in salute:
http://180degreehealth.blogspot.com/2008/02/robert-mccarrison-straight-nutrition.html

Una
ricetta per fare il Chapati come i Sikh, un aspetto interessante è che il
frumento non è assolutamente nocivo fino quando se ne consuma la forma integrale
macinata al momento pur non facendolo fermentare:
http://180kitchen.wordpress.com/2009/11/11/mccarrison-style-chapati/

Qui
la pubblicazione completa (non ho ancora avuto tempo di leggerla):
http://journeytoforever.org/farm_library/McC/McCToC.html

----------------------------------------------------------------------------------------------

Ho
trovato inoltre un altro personaggio degno di essere segnalato, tale Thomas L.
Cleave, autore di altri studi che dimostrano come zucchero e farina bianca sono
il peggio del peggio per la salute umana:
http://en.wikipedia.org/wiki/Thomas_L._Cleave


La natura non fa nulla di inutile.


Quota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9783
23/09/2011 11:07 pm  

departure from balance or “homeostasis” is the primary root cause of
infectious illness – not a microbe, parasite, virus, or other virulent organism.

Chi ha parlato di Ciampolini?

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota