Forum

Libri Di Grant Gene...
 

Libri Di Grant Genereux  

 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
24/02/2019 6:31 pm  

C'è qualche curioso che ha letto almeno uno dei tre libri di Grant sulla vitamina A?

  1. Extinguishing the Fires of Hell - scarica qui

  2. Poisoning for Profits - scarica qui

  3. Breast Cancer - scarica qui

 

Lo chiedo perché vorrei confrontarmi su alcuni punti... 🙂

Questa discussione è stata modificata 10 mesi fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7352
17/03/2019 9:15 am  

Stavo leggendo nel forum di Ray Peat di un utente che in famiglia stanno provando la dieta a bassa vitamina A. Mi ha colpito negativamente l'affermare di stare meglio anche se hanno raffiche di raffreddori che, in buon stile ehretista, vengono interpretati in modo positivo perché un modo per disintossicare dalla vitamina A. Altri che hanno risposto hanno ulteriormente idolatrato i raffreddori e certi erano scontenti di essere anni che non hanno la benedizione di passare un raffreddore... :-/

Nulla a togliere all'efficacia di tale dieta, ma devo dire che mi si è accapponata la pelle leggendoli.

Questo post è stato modificato 9 mesi fa 2 times da fabietto

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
19/03/2019 9:51 pm  

Purtroppo, per chi come noi ha avuto a che fare con Ehret o scuole igieniste, che vedono tutto come una disintossicazione, assumendo il concetto che la vitamina A possa intossicare (anche a dosi più basse di quelle ritenute già tossiche dalla medicina) porta a facili analogie, ho avuto modo anche io di provare una sensazione sgradevole perché mi ricorda un passato poco felice.

Almeno in questo contesto l'intossicazione è circostanziata, cioè è focalizzato su una sola sostanza. A difesa posso dire che un cambio drastico e improvviso di alimentazione porta con sé dei problemi transitori e debolezze di adattamento con alti e bassi.

Mi linki per favore quella specifica discussione che non l'ho letta? Giusto per capire...

Io comunque difendo questa scelta, lo so che sembra assurda a chi non sente la necessità di indagare in questa direzione, ma sto trovando tonnellate di studi scientifici che la supportano, è ovvio che squadra vincente non si cambia, quindi tu fabietto non potrai capire le mie motivazioni e la prospettiva con la quale io perseguo questa scelta.

Una cosa è certa, anche qui c'è una variabilità spaventosa del fenomeno, sto leggendo un report medico di una famiglia in cui 3 fratelli rispondono diversamente all'accumulo di vitamina A, mangiando abitualmente del fegato di pollo. 1 fratello minore è morto intossicato, un altro ha iniziato ad avere sintomi di intossicazione più tardi, mentre il terzo che è una femmina pur mangiando uguale non aveva nessun sintomo da accumulo... c'è un mondo dietro la vitamina A.

Questo post è stato modificato 9 mesi fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7352
19/03/2019 11:47 pm  

Ho detto forum ma è nel gruppo di facebook https://www.facebook.com/groups/332104186934942/permalink/1691316381013709/

Ma certo che ti capisco e non mi sembra per niente assurdo! Non è una novità che siamo tutti diversi! Come banale esempio di diversità fra gli individui, basta citare i gruppi sanguigni.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Marco R.
(@marco-r)
Utenti
Registrato: 3 anni fa
Post: 4
28/03/2019 7:05 pm  
Postato da: Tropico

C'è qualche curioso che ha letto almeno uno dei tre libri di Grant sulla vitamina A?

Lo chiedo perché vorrei confrontarmi su alcuni punti... 🙂

Ho finito di leggere tutti e 3 i libri, molto interessante e convincente la teoria di Grant. 


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
28/03/2019 10:15 pm  

Forse tenta di spiegare fin troppe malattie come conseguenza del sovraccarico di vitamina A, ma è assolutamente convincente perché l'intuito è seguito da una certo rigore logico, d'altronde è ingegnere.

Per ogni regime dietetico seguito in questi anni, ho trovato qualche personaggio sui generis, quindi bisogna filtrare un po' di testimonianze, come faceva notare anche fabietto... per il resto mi colpiscono i sintomi quasi tutti uguali di chi prova questa dieta, sintomi definiti da disintossicazione, perché questo è se si considera la vitamina A una NON vitamina.

Fin'ora nessuno è diventato cieco, come sempre fare le cose e valutare i progressi o non progressi cum grano salis.

Mi spiace aver notato una certa rigidità mentale su tale argomento, lo avrei capito da uno del settore (medico, professore etc) dato che sfidare lo status quo è pericoloso per la carriera frutto di soldi e sacrifici, ma non lo pensavo da persone come noi... cioè per lo meno avrei capito il non interesse, ma non il bocciare in malo modo la questione senza nemmeno entrare nel merito, quando sai che invece molte cose apprese potrebbero essere utili per risolvere i loro problemi.

Questo post è stato modificato 9 mesi fa 2 times da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7352
28/03/2019 11:38 pm  

Hey, dici a me?:-D Io la teoria non l'ho bocciata perché per me ha senso; come aveva senso anche quella di Ray Peat. Solo che io non ho intenzione, al momento, di seguire ne l'una e ne l'altra!

Mi fa solo spece imbattermi sistematicamente, in tutte le teorie alternative, valide o meno, in questa fantomatica disintossicazione che purtroppo non finisce mai...:-/ Cioè, io che con il regime che seguo non ho nessun sintomo di disintossicazione mi dovrei preoccupare? Certe persone vedo che sono preoccupate se non si sentono stracci nei regimi dietetici alternativi...

Questo post è stato modificato 9 mesi fa 5 times da fabietto

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7352
29/03/2019 11:19 pm  

Mi è tornata in mente l'intervista del Dr. Stephen Phinney dove dichiarava che anche le persone più sottili hanno almeno 20.000 calorie di grasso accumulate nelle loro corpo. Penso quindi che sia impossibile la deplezione totale della vitamina A. Questo potrebbe spiegare in parte perché non hanno avuto problemi agli occhi le persone che seguono la dieta a zero vitamina A. Penso che sotto questa luce la crisi disintossicante, se non si brucerà fino all'ultima stilla di grasso conservata prima della dieta, durerà parecchio tempo!

Questo post è stato modificato 9 mesi fa da fabietto

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7352
29/03/2019 11:32 pm  

Alcuni studi hanno dimostrato negli animali da esperimento, che uno stato carenziale di vitamina A si tramuta in un'aumentata suscettibilità alle infezioni respiratorie...

http://www.demetra.org/index.php/alimenti-e-nutrizione/41-alimetazione/125-vitamina-a

Guardacaso la raffica di raffreddori che sta sperimentando la famiglia "low vitamin A" sulla pagina fb di Ray Peat.

Comunque, sulla tossicità a certi dosaggi sono tutti d'accordo!

Questo post è stato modificato 9 mesi fa da fabietto

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
30/03/2019 6:45 pm  

Ma no non mi riferivo a te @Fabietto, nello specifico all'utente @Bloomberg5593, anche perché tu non hai problemi da risolvere 😉

Sì l'attività della vitamina A è antivirale, antitumorale (perché citotossica), però è come dire che i metalli pesanti sono antimicrobici...l'argento lo è e viene preso con questa finalità...ma non è un elemento fondamentale pur funzionando per lo scopo assunto.

Che la vitamina A sia tossica ad alte dosi è ampiamente riconosciuto, quindi è un punto fermo, almeno questo. C'è molta differenza di tolleranza tra un individuo e l'altro, anche questo riconosciuto in letteratura medica.

Ora restano 2 punti da chiarire, se si accumula sempre più fino a diventare comunque tossica, e questo dipende in parte dalla dieta ed in parte dalla propria capacità di smaltirla (oppure usarla per le funzioni biologiche); l'altro punto è chiarire se ha veramente azione vitaminica o solamente tossica, un'azione tossica scambiata per regolatrice.

Il concetto è simile ai PUFA portato avanti da Ray Peat, essenziali o non essenziali? Tenerli bassi è possibile, escluderli completamente no, idem per la vitamina A.

Ho trovato grande giovamento nell'azzerarla, perché era evidente che ero finito nella zona tossica (con gli integratori soprattutto), ora dato che la teoria di Grant sembra logica e gli studi non mancano, voglio arrivare fino in fondo, come ho sempre fatto con qualsiasi cosa abbia sperimentato. E' il solo modo per capire... fare le cose a metà non permette di chiarire alcunché.

Se dovessi iniziare ad avere problemi imputabili alla carenza da vit A, peggioramento grave della vista, pelle, capelli etc senza alcun timore lo riporterei.

Questo post è stato modificato 9 mesi fa 4 times da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


fabietto hanno apprezzato
RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9643
07/08/2019 9:46 pm  

Mi sto avvicinando ad un anno solare di questa dieta senza vit A, a parte gli ultimissimi periodi sono stato incredibilmente ligio al "dovere".

In un futuro prossimo farò un resoconto dettagliato, non so che arco temporale duri la famosa "luna di miele" delle diete, ma penso di averla passata e se non era la via giusta si sarebbe palesato.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


fabietto hanno apprezzato
RispondiQuota