Forum

Libri Di Grant Gene...
 

Libri Di Grant Genereux  

 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9580
24/02/2019 6:31 pm  

C'è qualche curioso che ha letto almeno uno dei tre libri di Grant sulla vitamina A?

  1. Extinguishing the Fires of Hell - scarica qui

  2. Poisoning for Profits - scarica qui

  3. Breast Cancer - scarica qui

 

Lo chiedo perché vorrei confrontarmi su alcuni punti... 🙂

Questa discussione è stata modificata 4 settimane fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


Quota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7277
17/03/2019 9:15 am  

Stavo leggendo nel forum di Ray Peat di un utente che in famiglia stanno provando la dieta a bassa vitamina A. Mi ha colpito negativamente l'affermare di stare meglio anche se hanno raffiche di raffreddori che, in buon stile ehretista, vengono interpretati in modo positivo perché un modo per disintossicare dalla vitamina A. Altri che hanno risposto hanno ulteriormente idolatrato i raffreddori e certi erano scontenti di essere anni che non hanno la benedizione di passare un raffreddore... :-/

Nulla a togliere all'efficacia di tale dieta, ma devo dire che mi si è accapponata la pelle leggendoli.

Questo post è stato modificato 1 settimana fa 2 times da fabietto

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 8 anni fa
Post: 9580
19/03/2019 9:51 pm  

Purtroppo, per chi come noi ha avuto a che fare con Ehret o scuole igieniste, che vedono tutto come una disintossicazione, assumendo il concetto che la vitamina A possa intossicare (anche a dosi più basse di quelle ritenute già tossiche dalla medicina) porta a facili analogie, ho avuto modo anche io di provare una sensazione sgradevole perché mi ricorda un passato poco felice.

Almeno in questo contesto l'intossicazione è circostanziata, cioè è focalizzato su una sola sostanza. A difesa posso dire che un cambio drastico e improvviso di alimentazione porta con sé dei problemi transitori e debolezze di adattamento con alti e bassi.

Mi linki per favore quella specifica discussione che non l'ho letta? Giusto per capire...

Io comunque difendo questa scelta, lo so che sembra assurda a chi non sente la necessità di indagare in questa direzione, ma sto trovando tonnellate di studi scientifici che la supportano, è ovvio che squadra vincente non si cambia, quindi tu fabietto non potrai capire le mie motivazioni e la prospettiva con la quale io perseguo questa scelta.

Una cosa è certa, anche qui c'è una variabilità spaventosa del fenomeno, sto leggendo un report medico di una famiglia in cui 3 fratelli rispondono diversamente all'accumulo di vitamina A, mangiando abitualmente del fegato di pollo. 1 fratello minore è morto intossicato, un altro ha iniziato ad avere sintomi di intossicazione più tardi, mentre il terzo che è una femmina pur mangiando uguale non aveva nessun sintomo da accumulo... c'è un mondo dietro la vitamina A.

Questo post è stato modificato 6 giorni fa da Tropico

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 8 anni fa
Post: 7277
19/03/2019 11:47 pm  

Ho detto forum ma è nel gruppo di facebook https://www.facebook.com/groups/332104186934942/permalink/1691316381013709/

Ma certo che ti capisco e non mi sembra per niente assurdo! Non è una novità che siamo tutti diversi! Come banale esempio di diversità fra gli individui, basta citare i gruppi sanguigni.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota