Forum

Notifiche
Cancella tutti

[Ossisteroli] prodotti d’ossidazione del colesterolo (COPs)  

Pagina 4 / 4
 

fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
23/12/2014 8:29 pm  

Il parmigiano è realizzato con latte scremato e quindi di ossisteroli ne ha pochi. Comunque il tarlo per gli ossisteroli, qui dentro, anche se non sono pignolo con essi, ce l'ho solo io e quindi non fa testo.


Per il principio dell'ormesi, cerco di limitare tutto quello che potrebbe nuocermi senza, però, evitarlo del tutto: non voglio diventare un delicato pappamolla rammollito.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
23/12/2014 9:04 pm  

Grazie per le precisazioni, il latte in polvere è intero nella tabella.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
23/12/2014 9:43 pm  

Grazie Alessio! Sono proprio negato in inglese, è vero che whole vuole dire intero. 😀 Buono a sapersi per il latte in polvere! Evidentemente il processo di disidratazione non fa molti danni.

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
24/12/2014 2:10 am  

Bisogna solo stabilire in che quantità i cops iniziano ad essere preoccupanti per la salute... come per i polinsaturi, Peat dice che 5g totali al dì non provocano danni.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
kisa
 kisa
(@kisa)
Utenti
Registrato: 7 anni fa
Post: 1390
24/12/2014 10:34 am  

Allora formaggi stagionati da limitare, anche se Peat dice che parmigiano e sicuro? Forse per questo motivo consiglia 2 l di late al giorno? Mozzarella, ricotta da preferire? Quali formaggi da eliminare?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
24/12/2014 12:30 pm  

Guarda, il discorso è complicato, perché i sottoprodotti dell'ossidazione possono essere più di uno, quindi magari l'ossidazione per stagionatura tramite ossigeno è diversa da quella per calore elevato.
In genere più il formaggio è stagionato e più presenterà steroli animali (zoosteroli) ossidati.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
eric
 eric
(@eric)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 2495
08/01/2015 11:39 am  

Lista di colesterolo ossidato nei cibi, molto male il ghee, male sardine e tonno in scatola e anche pasta all'uovo secca... bene il latte in polvere, il parmigiano considerando che è molto stagionato pensavo peggio, ovviamente non ha senso mettere in lista alimenti che di colesterolo non ne hanno.

Né il sego, né strutto o qualsiasi altro grasso animale contiene abbastanza antiossidanti per proteggere il proprio colesterolo dall'ossidazione (Ryan 1981;.. Parco 1986a, b).
Il colesterolo inizia ad ossidare a 120°C.
Ora, sebbene questi grassi saturi animali siano più resistenti al calore, il loro colesterolo no, quindi per quel che sappiamo oggi l'olio di oliva e l'olio di cocco sono i migliori oli da frittura.

http://suppversity.blogspot.it/2014/02/true-or-false-butter-ghee-lard-tallow.html

Da quando ho letto questo post mi è scaduto il ghee in frigo 🙂


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
29/05/2015 2:59 am  

La carne in atmosfera protettiva contiene molti COPs

Cayuela JM, Gil MD, Bañón S, Garrido MD. Effect of vacuum and modified atmosphere packaging on the quality of pork loin. European Food Research and Technology. 2004; 219(4), 316-320.
Lund MN, Lametsch R, Hviid MS, Jensen ON, Skibsted LH. High-oxygen packaging atmosphere influences protein oxidation and tenderness of porcine longissimus dorsi during chill storage. Meat Sci. 2007 Nov;77(3):295-303.
Nam KC, Du M, Jo C, Ahn DU. Cholesterol oxidation products in irradiated raw meat with different packaging and storage time. Meat Sci. 2001 Aug;58(4):431-5.
Rennere, M. Factors involved in the discoloration of beef meat. International Journal of Food Science & Technology. 1990; 25: 613–630.
Zhang SL. Effect of UV Irradiation on the Migration of DEHP from Food-Grade PVC Film into Packaged Ground Meat . Advanced Materials Research. 2012; 601(94).

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
14/08/2015 2:04 pm  

ma il burro consumato crudo dovrebbe essere piuttosto sicuro o sbaglio?
Per le uova, meglio una cottura alla coque che sode?
Domande banali, ma mangio uova e burro tutti i giorni o_o


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9773
14/08/2015 2:34 pm  

Alla coque meglio, ma anche sodo richiede cotture brevi e miti... no problem.
Burro crudo è sicuro per quel che concerne i COPS.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
14/08/2015 3:58 pm  

Il colesterolo ossidato peggiore è quello contenuto negli alimenti conservati. In particolar modo nelle uova in polvere (e alimenti che li contengono tipo biscotti e prodotti da forno in genere); stagionati come carne secca, formaggi, salumi etc.; anche il latte omogeneizzato intero UHT. Di ossisteroli ce ne sono anche di origine vegetale sopratutto nei fritti. La fiera dei radicali liberi...

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Bloomberg5593
(@bloomberg5593)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 1356
22/12/2015 10:18 pm  

ma non è che conta anche come sono stati alimentati gli animali ? Magari il contenuto maggiore di vitamina E nei prodotti pastured/grass-fed è protettivo... chi lo sa


RispondiQuota
Eva
 Eva
(@eva)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1905
23/12/2015 10:02 am  

La carne in atmosfera protettiva contiene molti COPs

Ma se la carne è cruda non dovrebbero esserci problemi.


RispondiQuota
Pagina 4 / 4