Forum

[RAY PEAT] pensiero
 
Notifiche
Cancella tutti

[In evidenza] [RAY PEAT] pensiero  

Pagina 15 / 105
 

Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
22/11/2012 1:37 pm  

Per quanto riguarda l'acne devo dire che negli ultimi giorni zero assoluto, pelle molto pulita e luminosa, sì che ci sto dando dentro con i latticini con quantità simili alle consigliate da Peat/Roddy.
Almeno nel mio caso non sembra esserci una correlazione così diretta acne-->latte, davvero strano, ma non che mi dispiaccia.
Per il resto va tutto alla grande, anche al bagno vado benissimo, a dispetto delle fibre. Potrei fare a meno della carta igienica per quanto sono perfette :asd:

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
tarullo
(@tarullo)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 324
23/11/2012 2:53 am  

Bene, anche a me peat mi convince sempre più, anche matt stone lo cita a più riprese nel suo sito. Credo che la dieta peat style sia una versione molto estrema per alzare il metabolismo a mille, matt stone cerca un pò più di equilibrio ma i concetti sono quelli

Modesty is not exactly my speciality.
S. Dalî


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
24/11/2012 12:46 pm  

OT: Che ridere... almeno in questo thread si parla solo ed esclusivamente di Peat, del suo metodo e delle attinenze. Invece nel solito forum "brutta copia", che è spuntato fuori dopo una mia ricerca su Peat e di cui non dico il nome, ho notato che invece di discutere sulle intuizioni di Peat stanno criticando, senza cognizione di causa, solo chi sta sperimentando questo regime alimentare. I prevenuti li trovo, particolarmente, PA TE TI CI!
Anche io, a volte, essendo stato a momenti prevenuto, sono stato un tantino patetico... :giggle: Ho imparato la lezione e prometto di non essere più prevenuto. La regola sarà: non essere prevenuti, avere una mentalità aperta, non fossilizzarsi, non avere i paraocchi, prima si studia approfonditamente, poi si sperimenta allungo, dopo di che, onesti con se stessi e obiettivi, si "tirano le somme". Tutto il resto è aria fritta e cattiveria inutile!

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
24/11/2012 5:27 pm  

Imparare, cambiare, evolvere, migliorarsi, lo stai facendo bene. (In My Humble Opinion)

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
24/11/2012 6:09 pm  

:V:

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
tarullo
(@tarullo)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 324
24/11/2012 8:10 pm  

Prima regola di Raggio Torba: non parlare mai di Raggio Torba...:cool:

Modesty is not exactly my speciality.
S. Dalî


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
29/12/2012 7:14 pm  

Ci vedo diverse cose in comune al pensiero di RAY PEAT http://www.westonaprice.org/vitamins-and-minerals/beyond-good-and-evil
Tra l'altro si parla anche del ruolo della metionina che è venuto fuori parlando delle polveri proteiche e a cui Fabietto è interessato.
La cosa che trovo interessante è che con la vitamina D avevo raggiunto empiricamente la stessa conclusione, ossia che da sola e a grandi dosi non era bilanciata, difatti mi acutizzava le extrasistole, con magnesio, calcio e vitamina A non mi dava lo stesso problema.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
30/12/2012 12:03 am  

Ogni sostanza per essere processata, assimilata, utilizzata e/o eliminata, ha bisogno di altre sostanze che vengono consumate nel processo: vitamine, minerali, enzimi, etc.. Se queste ultime non sono presenti in dosi sufficienti negli alimenti, cosa che succede spesso nei cibi non integri, troppo raffinati e/o imbalsamati, ecco che nascono gli inconvenienti. Quindi se si mangiassero alimenti il più variati e integri possibile, non ci dovrebbero essere questi problemi dovuti allo sbilanciamento dei nutrienti. Dico bene?
Questo è per me chiarissimo nell'ultimo articolo sugli eschimesi: https://www.mangiaconsapevole.com/ci-sono-due-eschimesi-che-stanno-pescando/

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Arthur
(@arthur)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 160
30/12/2012 2:18 am  

Ragazzi posso chiedervi a grandi linee cosa differenzia danny roddy (ossia ray peat) da stone? ci sono in alcune cose marcate differenze oppure sono praticamente identici?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
30/12/2012 2:49 am  

Devo ancora leggere i libri di Stone, ma dagli articoli letti in buona parte riprende la filosofia di Peat, se non per il fatto che Stone è più libertino e meno fiscale di Ray Peat ed ha un bagaglio di esperienza dato dal fatto che ha provato diverse diete, se non vado errato.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
30/12/2012 2:59 am  

Ogni sostanza per essere processata, assimilata, utilizzata e/o eliminata, ha bisogno di altre sostanze che vengono consumate nel processo: vitamine, minerali, enzimi, etc.. Se queste ultime non sono presenti in dosi sufficienti negli alimenti, cosa che succede spesso nei cibi non integri, troppo raffinati e/o imbalsamati, ecco che nascono gli inconvenienti. Quindi se si mangiassero alimenti il più variati e integri possibile, non ci dovrebbero essere questi problemi dovuti allo sbilanciamento dei nutrienti. Dico bene?
Questo è per me chiarissimo nell'ultimo articolo sugli eschimesi: https://www.mangiaconsapevole.com/ci-sono-due-eschimesi-che-stanno-pescando/

Dici bene ma quando pensiamo di voler correggere un qualcosa o pensiamo di prevenire la malattia... è lì che spesse volte sbagliamo eccedendo e semplificando le cose. Basta prendere una vitamina e pensiamo di risolvere tutto, era così per la vitamina C, poi per il magnesio, poi la lisina, poi gli omega 3 etc etc.
Il fatto è che l'alimentazione originaria si è un pò persa e andrebbe riscoperta per capire (eventualmente) dove sbagliamo, l'articolo degli eschimesi è un esempio di come voler imitare una dieta ritenuta salutare e presa come esempio, senza averne capito il quadro e la particolarità. Questo per dire che anche i pellerossa sapevano che dovevano ricorrere alle ghiandole delle renne per la vitamina c e alla loro tiroide per essere più fertili. Anche in questo caso l'uomo bianco non ha saputo imitare bene.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
30/12/2012 10:57 am  

Sì, infatti assumendo singole sostanze creiamo sempre degli sbilanciamenti: anch'esse hanno bisogno di altre sostanze per essere utilizzate, etc. Un'esempio è il rame per la vitamina c, magnesio e vitamina A per la D, metionina con vitamine B, glicina e colina, etc.
In molti sbagliamo quando parliamo di integrale riferendoci solo al regno vegetale: integrale è mangiare, per esempio, il latte intero, il pesce compreso di testa e anche organi interni (cervello, midollo, interiora, ghiandole, etc.) e non solo il muscolo degli animali. Non è forse vero che la maggior parte delle persone, me compreso, quando va in macelleria compra la solita, per esempio, "fettina di muscolo"? Come possiamo pensare di poter assimilare correttamente le proteine, i grassi e i carboidrati degli alimenti denaturati e impoveriti come la pasta, il latte scremato e sterilizzato, la stracotta fettina di muscolo senza o con quei pochi micronutrienti presenti o, peggio, non presenti in loro? Se poi prendessimo in considerazione anche l'esperimento dei gatti di Pottenger e quello tra i 2 vitelli ne verrebbe fuori che bisognerebbe non solo mangiare variato e integrale ma anche tutto cotto il meno possibile... :omg: ma chi ci riesce? Io no di sicuro! :nah:

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
30/12/2012 3:05 pm  

Quella del cibo crudo è una curiosità che rimane sempre presente in me, a parte le ovvie informazioni di parte, sono riuscito a trovare sempre molto poco a riguardo, anche sulla leucocitosi digestiva poche informazione e pure a pagamento, anche se di molti anni fa.
C'è la discussione a riguardo, quindi volendo si può continuare lì.
Concludo dicendo che, per gli animali è diverso, noi possiamo spaziare nell'alimentazione e quello che non è presente nel cibo crudo (che si perde con la cottura) lo prendiamo spaziando nell'ambito vegetale e animale.
La conoscenza poi, ci permette di evitare di mangiare teste o ghiandole animali che al giorno d'oggi ci fanno schifo, sapendo poi che basta la gelatina o un integratore mirato per non avere squilibri. Senza parlare della sicurezza della cottura e rinunciarci per poi beccarsi salmonelle/brucellosi e affini, non mi pare il caso.
Già andiamo a rischio con il latte crudo ma vedo che si sono adottate delle misure sanitarie molto buone per evitare contaminazioni, misure non altrettanto severe per trattare la carne dato che si dà per scontato che si mangia cotta.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Arthur
(@arthur)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 160
30/12/2012 7:30 pm  

1) Perchè con un approccio Peat vi concedete "il lusso" di mangiare anche legumi e farine? ho letto danny roddy e non mangia queste cose. Forse è Matt Stone che ne permette l'uso? (e non ditemi perchè è natale 🙂 )
Forse questo nuovo stile di alimentazione permette più sgarri perchè si è in qualche modo "protetti" da eventuali danni magari perchè si mangia più frutta o più calcio?

2) Danny Roddy non mangia verdura. Voi la mangiate giornalmente?
Stesso discorso per riso e patate, Roddy non ne mangia.

3) come riuscite a saziarvi mangiando così poco? io ho provato a pranzo con un po' di latte, due etti di pollo, qualche fetta di formaggio e fette d'ananas. Cioè non sono neanche lontanamente sazio... Poi a merenda ho visto che vi basta un frutto o un succo. Ma come fate? Come riuscite a saziarvi? Forse la scorciatoia è usare tanto zucchero di canna? Vorrei capire un attimo... Con questo pranzo (o cena) per riuscire a saziarmi alla fine devo mangiare tantissimo pane e crackers (che è quello che faccio).

4) qual è la posizione di Peat e Stone nei confronti del glutine?

Grazie per le risposte, che magari serviranno anche ai neofiti che leggono il forum per fare un po' di chiarezza.


RispondiQuota
fabietto
(@fabietto)
Utenti Moderator
Registrato: 9 anni fa
Post: 7362
30/12/2012 7:45 pm  

Io trovo tutto e tutti molto interessanti ma sono in un periodo dove curo prevalentemente il mio benessere mentale.:) Fra gli alimenti spazio fra tutte le categorie alimentari, scegliendo quelle "più pulite", senza limiti e paranoie. Quindi se leggendomi notate alimenti non contemplati nel pensiero Ray Peat sappiate che, anche se mi intriga, al momento non sto seguendo ne lui e ne nessun altro al di fuori di me stesso! Ciao:-)

La forma è anche sostanza. Chi veicola un messaggio non può essere estraneo al suo contenuto. Tropico - Chi è musone e triste non riesce a tener lontano la malattia. Tonegawa - Le testimonianze vere di gente normale valgono più di tante elucubrazioni teoriche. Francesca F.C.


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9778
30/12/2012 10:57 pm  

1) Io personalmente di legumi e farine non ne mangio, se non quando sono stato costretto dagli eventi. Trascurabile insomma.
2) Il riso ammetto che è un inserimento personale ma comunque lo mangio a rotazione e non è certo la base. Le patate sono contemplate. Se Danny Roddy non le mangia pazienza. Il suo menù tipico è molto estremo.
3) Io mi sazio molto bene, se mangio mezza caciotta e 3 arance potrei anche saziarmi. Con 3 etti di fegato, mezzo Kg di patate etc ci si sazia. A colazione mezzo litro di latte intero con miele sazia.
4) Il glutine va evitato, come tutte le proteine di riserva dei semi che sono assimilabili al glutine secondo lui, oltre agli oli insaturi tipici dei semi.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Pagina 15 / 105