Forum

Notifiche
Cancella tutti

[IODIO]  

Pagina 3 / 6
 

Eva
 Eva
(@eva)
Utenti
Registrato: 9 anni fa
Post: 1905
05/07/2013 10:30 pm  

Per misurare lo iodio bastano le normali analisi degli elettroliti del sangue o serve un esame specifico?
Tipo ormoni?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9777
14/10/2014 2:33 am  

La soluzione di Lugol a volte è utile per una infiammazione, ma è rischiosa quando ci potrebbe essere un problema alla tiroide.
Uso a breve termine di pochi milligrammi al giorno di ioduro è sicuro, ma l'assunzione cronica di anche un solo mg al giorno aumenta il rischio di tiroidite.
Ray Peat

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
14/10/2014 1:45 pm  

nn a caso Gerson usava una soluzione lugol diluita al 50% e poche gocce al giorno solo per i piu gravi
la clark mi sembra ne usasse troppa...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9777
04/04/2015 2:39 pm  

Alta assunzione di iodio dal consumo di alghe può causare imprevisti problemi di salute in un sottogruppo di soggetti con disturbi preesistenti della tiroide . Anche se è stato riferito che lo iodio eccessivo non causa positività agli anticorpi tiroideii, un'alta assunzione può causare o peggiorare i sintomi alle persone con precedente autoimmunità tiroidea o altri problemi sottostanti di tiroide [ 47 ]. Ipotiroidismo transitorio e gozzo iodio-indotto è comune in Giappone e possono essere invertiti, nella maggior parte dei casi, limitando l'assunzione di alghe [ 16 , 29 , 48 - 52 ]. Nelle culture asiatiche, alghe sono comunemente cucinate con alimenti contenenti goitrogeni come broccoli, cavoli, bok choy (cavolo cinese) e soia [ 18 ]. I fitochimici in questi alimenti possono inibire competitivamente l'assorbimento di iodio da parte della tiroide (cioè, isotiocianati da verdure crocifere) [ 53 - 55 ], o inibire l'incorporazione dello iodio negli ormoni tiroidei (cioè isoflavoni di soia) [ 56 , 57 ].

Alcune specie di alghe possono concentrare bromo, un alogenuro simile allo iodio con nessuna funzione fisiologica nota, a livelli molto elevati [ 58 , 59 ]. Se alghe con livelli elevati di bromo e bassi livelli di iodio sono consumati quando il corpo è in uno stato carente di iodio, l'inibizione della sintesi degli ormoni tiroidei - a causa del legamento del bromo con i residui della tirosina sulle tireoglobulina al posto dello iodio - è plausibile [ 60 ].

16. Nishiyama S, Mikeda T, Okada T, Nakamura K, Kotani T, Hishinuma: Transient
hypothyroidism or persistent hyperthyrotropinemia in neonates born to mothers
with excessive iodine intake. Thyroid 2004, 14:1077-1083.

29. Ishizuki Y, Yamauchi K, Miura Y: Transient thyrotoxicosis induced by Japanese
kombu. Nippon Naibunpi Gakkai Zasshi 1989, 65:91-98.

47. Nagata K, Takasu N, Akamine H, Ohshiro C, Komiya I, Murakami K, Suzawa A,
Nomura T: Urinary iodine and thyroid antibodies in Okinawa, Yamagata, Hyogo,
and Nagano, Japan: the differences in iodine intake do not affect thyroid antibody
positivity. Endocr J 1998, 45:797-803.

48. Tajiri J, Higashi K, Morita M, Umeda T, Sato T: Studies of hypothyroidism in
patients with high iodine intake. J Clin Endocrinol Metab 1986, 63:412-417.

52. Kasagi K, Iwata M, Misaki T, Konishi J: Effect of iodine restriction on thyroid
function in patients with primary hypothyroidism. Thyroid 2003, 13:561-567.

53. Greer MA, Astwood EB: The antithyroid effect of certain foods in man as
determined with radioactive iodine. Endocrinology 1948, 43:105-119

55. Zimmermann MB: Iodine deficiency. Endocr Rev 2009, 30:376-408.

56. Doerge DR, Sheehan DM: Goitrogenic and estrogenic activity of soy isoflavones.
Environ Health Perspect 2002, 110(suppl 3):349-353.

57. Doerge DR, Chang HC: Inactivation of thyroid peroxidase by soy isoflavones, in
vitro and in vivo. J Chromatogr B Anal Technol Biomed Life Sci 2002, 777:269-279.

58. Saenko GN, Kravtsova YY, Ivanenko VV, Sheludko SI: Concentration of iodine
and bromine by plants in the Seas of Japan and Okhotsk. Mar Biol 1978, 47:243-250.

59. Rose M, Miller P, Baxter M, Appleton G, Crews H, Croasdale M: Bromine and
iodine in 1997 UK total diet study samples. J Environ Monit 2001, 3:361-5.

60. Pavelka S, Vobecky M, Babicky A: Halogen speciation in the rat thyroid:
Simultaneous determination of bromine and iodine by short-term INAA. J Radioanal
Nucl Chem 2008, 278:575-579.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
04/04/2015 6:20 pm  

bromuri senza effetti?
i bromuri ti uccidono l'uccello in 2 giorni altro che senza effetti....


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
04/04/2015 11:45 pm  

Alta assunzione di iodio dal consumo di alghe può causare imprevisti problemi di salute in un sottogruppo di soggetti con disturbi preesistenti della tiroide . Anche se è stato riferito che lo iodio eccessivo non causa positività agli anticorpi tiroideii, un'alta assunzione può causare o peggiorare i sintomi alle persone con precedente autoimmunità tiroidea o altri problemi sottostanti di tiroide [ 47 ]. Ipotiroidismo transitorio e gozzo iodio-indotto è comune in Giappone e possono essere invertiti, nella maggior parte dei casi, limitando l'assunzione di alghe [ 16 , 29 , 48 - 52 ]. Nelle culture asiatiche, alghe sono comunemente cucinate con alimenti contenenti goitrogeni come broccoli, cavoli, bok choy (cavolo cinese) e soia [ 18 ]. I fitochimici in questi alimenti possono inibire competitivamente l'assorbimento di iodio da parte della tiroide (cioè, isotiocianati da verdure crocifere) [ 53 - 55 ], o inibire l'incorporazione dello iodio negli ormoni tiroidei (cioè isoflavoni di soia) [ 56 , 57 ].

Alcune specie di alghe possono concentrare bromo, un alogenuro simile allo iodio con nessuna funzione fisiologica nota, a livelli molto elevati [ 58 , 59 ]. Se alghe con livelli elevati di bromo e bassi livelli di iodio sono consumati quando il corpo è in uno stato carente di iodio, l'inibizione della sintesi degli ormoni tiroidei - a causa del legamento del bromo con i residui della tirosina sulle tireoglobulina al posto dello iodio - è plausibile [ 60 ].

16. Nishiyama S, Mikeda T, Okada T, Nakamura K, Kotani T, Hishinuma: Transient
hypothyroidism or persistent hyperthyrotropinemia in neonates born to mothers
with excessive iodine intake. Thyroid 2004, 14:1077-1083.

29. Ishizuki Y, Yamauchi K, Miura Y: Transient thyrotoxicosis induced by Japanese
kombu. Nippon Naibunpi Gakkai Zasshi 1989, 65:91-98.

47. Nagata K, Takasu N, Akamine H, Ohshiro C, Komiya I, Murakami K, Suzawa A,
Nomura T: Urinary iodine and thyroid antibodies in Okinawa, Yamagata, Hyogo,
and Nagano, Japan: the differences in iodine intake do not affect thyroid antibody
positivity. Endocr J 1998, 45:797-803.

48. Tajiri J, Higashi K, Morita M, Umeda T, Sato T: Studies of hypothyroidism in
patients with high iodine intake. J Clin Endocrinol Metab 1986, 63:412-417.

52. Kasagi K, Iwata M, Misaki T, Konishi J: Effect of iodine restriction on thyroid
function in patients with primary hypothyroidism. Thyroid 2003, 13:561-567.

53. Greer MA, Astwood EB: The antithyroid effect of certain foods in man as
determined with radioactive iodine. Endocrinology 1948, 43:105-119

55. Zimmermann MB: Iodine deficiency. Endocr Rev 2009, 30:376-408.

56. Doerge DR, Sheehan DM: Goitrogenic and estrogenic activity of soy isoflavones.
Environ Health Perspect 2002, 110(suppl 3):349-353.

57. Doerge DR, Chang HC: Inactivation of thyroid peroxidase by soy isoflavones, in
vitro and in vivo. J Chromatogr B Anal Technol Biomed Life Sci 2002, 777:269-279.

58. Saenko GN, Kravtsova YY, Ivanenko VV, Sheludko SI: Concentration of iodine
and bromine by plants in the Seas of Japan and Okhotsk. Mar Biol 1978, 47:243-250.

59. Rose M, Miller P, Baxter M, Appleton G, Crews H, Croasdale M: Bromine and
iodine in 1997 UK total diet study samples. J Environ Monit 2001, 3:361-5.

60. Pavelka S, Vobecky M, Babicky A: Halogen speciation in the rat thyroid:
Simultaneous determination of bromine and iodine by short-term INAA. J Radioanal
Nucl Chem 2008, 278:575-579.

m'interessa particolarmente l'integrazione di iodio, perché dovendo andare da Vergini, se dovesse prescrivermi il lugol forte, saprò già se prenderlo oppure no.
Se lo iodio ad alte dosi è pericoloso, è pericolosa anche una sua carenza. Per evitare una carenza senza mangiare pesce tutti i giorni, secondo te, ma la domanda è ovviamente estesa anche agli altri, sarebbe meglio prendere questo integratore: http://www.supersmart.com/it--Prodotti-specifici--Lugol-2--0650
oppure la keelp sempre 150mcg al giorno?


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9777
04/04/2015 11:47 pm  

150mcg da Kelp è una quantità sicura, con il Lugol puoi avere benefici iniziali, ma per brevi trattamenti.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
04/04/2015 11:56 pm  

150mcg da Kelp è una quantità sicura, con il Lugol puoi avere benefici iniziali, ma per brevi trattamenti.

anche quell'integratore da me postato? Perché è lugol 2% quindi 150mcg per 60 gocce...


RispondiQuota
Tropico
(@tropico)
Utenti Admin
Registrato: 9 anni fa
Post: 9777
05/04/2015 12:10 am  

Non avevo visto, pensavo fosse di più, 150mcg sono sicuri, va bene, se hai una carenza verrà colmata, ma al contempo se non ce l'hai non vai incontro ad effetti collaterali.

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. Aldous Leonard Huxley | Veniamo tutti da ambienti diversi e iniziamo con alcune idee preconcette che potremmo abbandonare lungo la strada...


RispondiQuota
raffaele81
(@raffaele81)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 43
23/04/2015 7:34 pm  

Con un esame del sangue si può vedere se cè una carenza di iodio?


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
30/04/2015 12:34 pm  

Con un esame del sangue si può vedere se cè una carenza di iodio?

ci sono diversi tipi di esami ematico, urine, ,mi pare saliva... Io farò sulle urine raccolte per 24 ore, ho trovato un laboratorio qui a Roma che lo fa.


RispondiQuota
raffaele81
(@raffaele81)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 43
02/05/2015 4:34 pm  

si può quindi,con un esame sanguesemplice?


RispondiQuota
Luca40
(@luca40)
Utenti
Registrato: 6 anni fa
Post: 912
03/05/2015 2:33 am  

si può quindi,con un esame sanguesemplice?

quello del sangue, ho letto, che è uno dei meno attendibili. Meglio urine raccolte per 24 ore...


RispondiQuota
MirkoMC
(@mirkomc)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 13
21/05/2015 6:45 am  

Ragazzi io ho seguito per 5-6 mesi una dieta quasi vegetariana, a parte ogni tanto in cui mangiavo pesce.. Ma davvero ogni tanto, tipo ogni 10 giorni..
Ho eliminato quasi del tutto il sale (lo utilizzavo soltanto una volta a settimana)
Adesso mi preoccupa una eventuale carenza di iodio, dato che a quanto ho capito gli alimenti che assicurano un buon apporto di iodio sono il pesce, le alghe e il sale iodato (e neanche, dato che a quanto pare solo il 10% viene assorbito.. anche se mi sembra strano. Avete studi?)
Adesso mi chiedevo.. cosa può comportare una carenza di iodio, a parte il gozzo?
Le mie ghiandole tiroidee sembrano uguali a prima, ovvero quasi assenti 😐
Noto però che da diversi mesi soffro di gonfiore al volto, alcuni giorni è gonfio altri no (la maggior parte si), prevalentemente sulle guance.. può essere una carenza di iodio il problema?
Premetto che ho perso 25kg in 3 mesi (periodo NO.. mi ero lasciato con la mia ex.. Lunga storia, fortunatamente e stranamente non ho riscontrato alcuna carenza dalle analisi a seguito di quella 'dieta', in cui non mangiavo nulla), per cui credo che il problema più che lo iodio possa essere un eccesso di pelle 🙁 (ho tipo le guance molto 'elastiche', avete presente quella dei bambini? ecco... 🙁 )


Ragazzi io ho seguito per 5-6 mesi una dieta quasi vegetariana, a parte ogni tanto in cui mangiavo pesce.. Ma davvero ogni tanto, tipo ogni 10 giorni..
Ho eliminato quasi del tutto il sale (lo utilizzavo soltanto una volta a settimana)
Adesso mi preoccupa una eventuale carenza di iodio, dato che a quanto ho capito gli alimenti che assicurano un buon apporto di iodio sono il pesce, le alghe e il sale iodato (e neanche, dato che a quanto pare solo il 10% viene assorbito.. anche se mi sembra strano. Avete studi?)
Adesso mi chiedevo.. cosa può comportare una carenza di iodio, a parte il gozzo?
Le mie ghiandole tiroidee sembrano uguali a prima, ovvero quasi assenti 😐
Noto però che da diversi mesi soffro di gonfiore al volto, alcuni giorni è gonfio altri no (la maggior parte si), prevalentemente sulle guance.. può essere una carenza di iodio il problema?
Premetto che ho perso 25kg in 3 mesi (periodo NO.. mi ero lasciato con la mia ex.. Lunga storia, fortunatamente e stranamente non ho riscontrato alcuna carenza dalle analisi a seguito di quella 'dieta', in cui non mangiavo nulla), per cui credo che il problema più che lo iodio possa essere un eccesso di pelle 🙁 (ho tipo le guance molto 'elastiche', avete presente quella dei bambini? ecco... 🙁 )

Premetto che non ho pelle molla in nessuna parte del corpo, neanche sulla pancia, però è come se ne avessi in eccesso, leggermente.. E magari è questa che mi gonfia le guance..
che l'unica soluzione sia riprendere peso? 🙁


RispondiQuota
nataku
(@nataku)
Utenti
Registrato: 8 anni fa
Post: 2354
21/05/2015 9:04 am  

la carenza di iodio la sanifichi facilmente, utilizzi sale iodato....
perdere troppo in poco tempo ha questo spiacevole effetto sulla palle, puoi farci poco....


RispondiQuota
MirkoMC
(@mirkomc)
Utenti
Registrato: 5 anni fa
Post: 13
21/05/2015 11:14 am  

La mia idea è di acquistare l'alga wakame e di assumerne 1 grammo al giorno, dato che dovrebbe contenere esattamente 150 mcg di iodio.
Per quanto riguarda la pelle.. non c'è proprio nulla che possa fare? (magari apro un topic a parte?)


RispondiQuota
Pagina 3 / 6